LA RABBIA DI LIVORNO

Da quel che leggiamo a Livorno sembra proprio il peggio non abbia fine. Una intesa possibile su AAMPS con i lavoratori, salta all’ultimo memento e francamente sem,bra di capire che non ci voleva poi molto a tenere in piedi un tavolo fino alla definizione dell’intesa. Mentre impazza il comune Collesalvetti/Livorno, forse una scorciatoia per superare un grave deficit politico e di rappresentanza del capoluogo. Una scorciatoia assai evidente, al di là di contenuti programmatici condivisibili e noti da decenni. Si pensi che abbiamo fatto il nostro Piano Strutturale in grande sinergia formale e sostanziale con l’allora sindaco di Colle, oppure alle vicende della CMF ed al ruolo di SPIL, così come alle piattaforme di area vasta concordate con istituzioni e sindacati, ma l’elenco sarebbe lungo. Solo per dire che è evidente il senso politico di quello che si sta facendo di Livorno. Commissariati da Roma o da Firenze è già un segnale chiaro, da Colle , al di là della valore delle persone e di diatribe interne in cui non entro, è ancora un passo avanti. Anche se, a proposito di confronti interni, non mi sembra che dare spiegazioni sul proprio percorso lavorativo e sul legame tra attività privata e pubblica sia mai superfluo.

Per chi ha svolto, come tanti, il mestiere di sindaco rinunciando e danneggiando la propria carriera professionale, senza mai farne una questione, verrebbe da dire di seguire l’esempio di tanti amministratori prestigiosi ed autorevoli che questa città ha espresso. Tutto qui. La storia cittadina, luci ed ombre , non si cancella e chi ne vorrebbe interpretare l’anima vera, a parte gli strapuntini, non perda la pazienza e spieghi ogni particolare. Semplice, semplice, come ci avevano insegnato a fare i nostri maestri in un grande partito, potrei ricordare episodi importanti e noti, ma credo non ne valga la pena . A proposito di rabbia di Livorno e di come siamo ridotti.

 

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: