INDIETRO TUTTA

indietro       La Redazione

A distanza di quasi un mese dall’elezione di Nogarin sembra palesarsi un palcoscenico amministrativo da brividi.Qualcosa a meta’ tra l’avanspettacolo anni 80 ed i Manifesti futuristi.

Spinelli chi,sceriffi,bus gratis,incursioni banchinali,l’insediamento comunale senza giunta,ex soci nominati assessori,un altro assessore durato quanto un gatto sull’aurelia ,e  tutto cio’ deciso  tra un ponce e una briscola e scopa dal Civili.

Non siamo pregiudiziali per forma mentis , anche se  ed ovviamente avremmo di gran lunga preferito un sindaco di csx,cosa che vuoi per la scelta sbagliata del candidato vuoi per altri fattori pregressi  non e’ avvenuta  determinando un esito che gia’ oggi inizia a preoccupare tutti.trasversalmente.

Come diciamo da tempo aspettiamo le evoluzioni anche se pare che ogni cosa avvenga per atrofia prostatica …., a gocce.dalla nomina di assessori ai  malox  prescritti ad altri e trovati nel proprio bicchiere tanto per fare esempi recenti.

Bella la mi Livorno ,

un tempo si pregava ed intercedeva presso i santi per se stessi,oggi quelle stesse preghiere piu’ laiche in effetti, vengono rivolte per in intera città che non puo’ e non deve fare queste figure barbine davanti agli occhi dei cittadini e di un’intera nazione.

Roba da matti.

Annunci

3 Responses to INDIETRO TUTTA

  1. Il mondo va avanti, senza aspettare il valzer di Nogarin, le attività consiliari ibernate, le partecipate da ricostruire e da verificare, il porto da non svendere.
    Chi ha costruito questa situazione con errori ed omissioni non ha da gioire, ma Livorno non può fare davvero queste figure.
    Opposizioine costruttiva e plaudente, abbiamo adcoltato e visto nella prima sedutadel CC.
    La seconda non si capisce bene quando ci sarà, anche se il Presidente è già insediato e potrebbe almeno convocare una riunione dei capigruppo, se ancora non lo ha fatto.
    Tanto per evitare che si pensi che alla fine è tutto un teatrino, per tutti, nessuno escluso.
    Intanto Gallanti va dritto per la sua strada in dialetto genovese. Non ha minacciato querele a Nogarin, questa volta, ma la sostanza non cambia. La svendita, come dice il nuovo sindaco, non può attendere.

  2. Kinto ha detto:

    Non c e’ che dire come inizio.
    a dir poco fantasioso ed ai limiti del bizzarro
    pronto le le Bizzarriadi.
    Iniziare ,parlo di Nogarin, rinnegando se stessi e le prerogative
    decisionali e fondamentali di un sindaco ,riguardo la ex assessora,
    ma sottintende molto altro evidentemente,
    e’ una premessa a mio parere parecchio parecchio destabilizzante
    e svilente.
    Tutto il resto e’ stato ben segnalato dalla Redazione.
    battute infelici e dichiarazioni serie che parevano battute
    dai bus a Spinelli.
    stiamo a vedere,ma il rispetto delle istituzioni ci vuole eccome,
    nelle forme e nella sostanza,
    e bisogna essere all altezza dell abito che ci e’ stato messo addosso,dal 19 % dei livornesi tra l altro.
    prima del meritato e prevedibile tiro al piccione.
    poteri pieni ovviamente sanciti dalla legge,
    ma legittimazione popolare ai minimi,
    bene tenere tutto il quadro sempre presente ed a memento .
    Saluti
    ps:
    St John secondo me qualche mano nei capelli te la sei messa anche te,tralasciando ogni altra considerazione passata e futura

  3. St. John ha detto:

    segnalo che la realtà si sta facendo spazio persino in Italia e sul Sole 24 ore: “rendere esplicito ciò che chiaro non è: che l’euro area è su un sentiero di divergenza strutturale insostenibile.”

    http://www.ilsole24ore.com/art/notizie/2014-07-04/uno-scatto-il-rilancio-063800.shtml?uuid=ABaeLZXB

    siccome sia i sostenitori dell’uscita dall’euro che quelli della permanenza non hanno ricette realistiche, si ballerà parecchio. Ma intanto la realtà ha fatto capolino.Certo se a Livorno se ne parlasse non sarebbe male :) a meno di pensare che Roma o Bruxelles siano li’ intente a pensare come salvare Livorno.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: