TIFO DA BAR E DIBATTITO.INCROCIAMO LE DITA…..

 

 

 

Unknown

 

Gianfranco Lamberti

Ho letto del dibattito di ieri tra i candidati. Non mi sembra che sposti nulla. Ciascuno uscirà rafforzato nelle proprie convinzioni, visto che i due contendenti hanno replicato affermazioni e stile ben conosciuti.
Una operazione giornalistica ben organizzata, ma poi non mi sembra sia venuto fuori granché. Al di là del tifo, ma anche questa l’avevamo già vista nella precedente occasione.
mentre una vera novità è il lancio quotidiano di un assessore spot, ora una pallavolista molto simpatica.
Su questioni cruciali, quali le privatizzazioni, le partecipate, il nuovo PRG, l’Ospedale e via dicendo, il dibattito ha volato, forse inevitabilmente.
Insomma la cosa più significativa continuano i ad essere i terzisti. Quelli che aspettano il prossimo spot per un assessorato, quelli che aspettano qualche segnale di fumo, quelli che così non fanno peccato e vanno in Paradiso lo stesso, quelli che alla fine se ne andranno al mare. Mi sembrano tanti, purtroppo.
Insomma si ricomincia da dove eravamo arrivati.
E non mi sembra che Livorno alla fine, visto il clima del dibattito e le baruffe da bar sport, ne esca assai bene.
Questo è e con questo dobbiamo misurarci, senza vittimismi e depressioni. Quanto all’entusiasmo , a parte piccoli cerchi ristretti, ne vedo assai poco in giro. Fall out non solo economico, direbbe SJ cui gran parte della città è rassegnata.
Certo immaginare che Livorno venga amministrata da Nogarin mi sembra davvero difficile. Io ho già fatto e consegnato le mie previsioni numeriche e sono in attesa di mangiare una pizza.

Annunci

2 Responses to TIFO DA BAR E DIBATTITO.INCROCIAMO LE DITA…..

  1. St. John ha detto:

    lo volete sapere uno dei soprannomi che abbiamo dato a Ruggeri? Salciccia. L’origine sta nel linguaggio dei giornalisti finanziari. Il titolo salciccia è notoriamente un titolo che ne contiene altri il cui valore reale sta nella quotazione nei meno conosciuti. Alla fine sono stati proprio i titoli salciccia a far saltare Lehman. Maurizia è un titolo salciccia a sua volta, un bond Parmalat dei tempi di Tanzi, il cui brand garantisce la raccolta di capitale, almeno si crede così, ma sul cui valore reale non scommetterei. Tutto questo la dice lunga sul modo con il quale si costruisce il valore, cioè il potere, nella politica livornese. Si cerca oltretutto di fornire garanzie, in una piazza per niente propensa al rischio, quando il valore del titolo può scendere il picchiata dopo pochi mesi (come il future Simone Lenzi).
    Se la bolla speculativa porta risultati, auguri. Ma, chi mi conosce lo sa, non ci si inganni: sono auguri sinceri. Intanto il Tirreno ieri ha fatto il suo lavoro. L’ennesimo pessimo servizio alla democrazia locale. Un endorsement, che non ha a che fare con i pronostici, lo faccio volentieri. Nogarin ha doti non di spettacolo ma di capacità di ascolto e mediazione degne di un sindaco. E’ di sostanza. Certo, un uomo solo non va da nessuna parte. Ma, al contrario di quanto promettono i promoter della politica livornese, non è un investimento a rischio. Per la città s’intende. Poi ci sono le miserie individuali, problemi loro. Tanti mi chiedono cosa fare. A tutti rispondo la stessa cosa. Chi si astiene fa ridere. Astenersi è un voto a favore del PD, allora lo si voti. Convintamente.. E stavolta vediamo come finisce questa volata. I sondaggi hanno parlato, ora il campo.

  2. Kinto ha detto:

    sara’,ma molti che erano presenti ieri al dibattito
    sono venuti via quasi sbalorditi dal livello complessivo della disputa .salvo i tifosi sfegatati ovviamente.
    Dici bene St John astenersi domenica
    quale che sia la scelta
    e’ l unica cosa che nessun livornese puo’ permettersi.E’ una questione che riguarda tutti.
    Quanto alla nomina degli assessori,
    uno al giorno come l aspirina quando si e’ febbricitanti mi sembra
    anche questa una scelta dal profilo discutibile,
    quanto e’ discutibile aver gia’ designato la Cacciatori
    dai trascorsi politici nel centro destra carrarino.
    Poi via,nel merito,se l ha fatto Bettini puo’ farlo anche lei,
    anzi,pero’ pare piu’ una raccolta di figurine panini
    che altro.
    In una trasversalità che sa di spot pre ballottaggio e poco piu’.
    E si che a Livorno sportivi con capacità da esprimere e di aria csx di certo non mancano.
    Mah?

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: