CAPISALDI O SALDI ?

images

 

 

 

La Redazione

Inutile negare la delicatezze di queste giornate pre ballottaggio.Si stanno formando i sostegni ai due contendenti  nella contesa,con alcune particolarità partitiche davvero singolari .E’ una contesa  speriamo nella sostanza e non una brutta copia  di concorso di veline,dove ci si mette in mostra con le proprie grazie al vento oppure si esibiscono le arti danzatorie e canore.Al netto degli slogan piu’ o meno felici,ci auguriamo che i livornesi ,noi compresi votino per il  programma  di uno dei due candidati;c’e’ chi e’ favorevole al Nuovo Ospedale e chi no,c’e’ chi gli assessori se li sceglie e chi affida la futura squadra alla rete,diverse impostazioni sul piano dei trasporti,energetico e dei trasporti etc.etc..Insomma la scelta e’ di campo,quasi universale.Indirizziamo Livorno verso Nord o Sud,Mare o Montagna,carne o pesce .Una cosa pero’ ci preme dirla ,e che se in campagna elettorale pre ballottaggio si ritrattassero  alcuni capisaldi  del proprio programma per raccattare dei voti(noi certo con banchetto e firme e precedente camapgna elettorale siamo stati gli antesignani del NO all’ospedale ad esempio), dai capisaldi si passerebbe ai saldi,e non e’ ne utile ai voti da tenersi stretti, ne alle fondamenta di una nuova stagione che tutti,ci auguriamo possa essere notevolmente  migliore di questi ultimi terrificanti 10 anni amministrativi.altrimenti il punto e a capo non lo avrebbero messo come verbo del Vanelo politico del csx.

Annunci

3 Responses to CAPISALDI O SALDI ?

  1. La redazione dice bene, sono decisivi questi giorni che ci separano dal ballottaggio e ragionare ancora di contenuti e di assetti in modo trasparente , rappresenta la migliore arma per motivare ad andare a votare e farlo in modo consapevole.
    Il fatto che Livorno sia diventata mediaticamente un caso nazionale, la dice lunga su quale significato assume questa fase, comunque vada.
    E la responsabilità inevitabile che ha Ruggeri è nel creare le condizioni, in questi giorni, per dare dignità politica a quello che sta succedendo, ai contenuti precisi del programma senza ambiguità ed a coloro che intendono sostenerlo.
    L’unica risposta possibile , per una sinistra che vuole rimanere al governo della città. Altrimenti diventa un supermarket del nulla, con qualche strapuntino in palio e ci si riduce alla solita strategia del nemico alle porte. Con buona pace della innovazione e del cambiamento.

  2. ivo lami ha detto:

    giustamente nell’articolo si fa riferimento al fatto che si dovrebbe guardare più alla sostanza che alla forma e quindi ai programmi piuttosto che alle belle parole. quindi considerato che nel programma di uno c’è di fare il nuovo l’ospedale (con le conseguenze devastanti che ciò comporterebbe per decenni a carico della città indebitata fino al 3500 ed altri piccoli dettagli) e nel programma dell’altro c’è di non fare l’ospedale: di che cosa stiamo parlando? se non è guardare ai programmi questo? se poi vi fate convincere dal fatto che ruggeri ci ha già detto che nominerà due splendidi assessori fate pure ma non lamentatevi poi se Livorno andrà ancora un po’ più giù

  3. St. John ha detto:

    il secondo video del partito dell’ammore per l’8 giugno 2014, enjoy it

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: