BUONGIORNO E BUONANOTTE LIVORNO

 

Unknown

 

 

 

La Redazione

Chissà se e’ una sensazione solo di questa redazione ma questa campagna elettorale ci appare vibrante quanto una partita di  scala 40  nel bar del camping Mare e Sole.

Oggi leggi il il primo quotidiano cittadino con curiosità elettorale, e non ne trovi traccia alcuna,nonostante i soli 10 giorni che ci separano da un nuovo Sindaco della città di Livorno.

Ora non ce ne vogliano gli amici non di Barca,ma di Collesalvetti comune della provincia di  16.000 abitanti, poco piu’ di 4500 voti per essere eletti sindaco, ma che tale luogo geografico sia diventato il fulcro economico-politico toscano, appare quanto meno singolare e certamente forzato.Con un sindaco uscente e ultra favorito tra l altro.

Noi contribuiamo con uomini,opinioni  e passione all ‘affermazione del centrosinistra,non condividendo alcune  cose pero’,dalla narcotizzazione del dibattito politico ad alcuni altri  metodi beceri e liquidatori che fanno da musica a questa campagna elettorale.in maniera trasversale .

 

Annunci

2 Responses to BUONGIORNO E BUONANOTTE LIVORNO

  1. St. John ha detto:

    > non ce ne vogliano gli amici non di Barca

    poveretti, convinti di ritrovare un insperato protagonismo, di far valere un mestiere politico ormai presunto..faranno definitivo naufragio :) per il naufragio finale degli amici di uno degli animali politici più bolliti dell’ultimo biennio metterei 100 euro sul tavolo. Sulla campagna elettorale tengo il più rigoroso silenzio, non avendoci messo un dito, chi mi conosce sa che ce l’avrei messo solo a determinate condizioni, e di fronte alla questa falò di pallide vanità mi distraggo :). Curioso lo scambio delle parti sulla Nazione giocato da Filicaia ma oggi di Conchita (non De Gregorio ma Wurt) della politica non solo ce ne sono parecchi ma siamo alla stragrande maggioranza. Poi, senza offesa, De Filicaia è una brava persona ma questi sono affondi alla barrocciaia col, metaforico, cazzotto più brandito che vicino al bersagio.. Che sbadiglio.. sul sito precedente stavo prenotando il ritorno in Italia per un breve soggiorno di lavoro se non stavo attento sbagliavo l’orario di ritorno domenica 8 per il ballottaggio. Proviamo a mettere la mano alla bocca, da bravi bimbi, e dare un pò di brio a una campagna che, a chi interessa, commenterò solo a bocce ferme. Il brio, anzi il brivido ce lo mettono a) l’economia della città è da tempo di guerra, non mancherà la noia appena finita la luna di miele della nuova giunta b) lo stato delle partecipate è il peggiore da quando esistono, alla voce mancanza di noia come da punto precedente c) altre 100 euro sul tavolo che il rapporto, quello che alcuni sociologici chiamano sistemico, tra partecipate, governance del territorio e aziende private è completamente saltato. Certo chi si sente in pole position per i posti è poco interesssato. Ma dalla campagna elettorale si vede benissimo che nessuno una vera idea di quanto è profonda la crisi. Auguri.. d) in ordine temporale random..secondo turno molto probabile vicino al sicuro. Ieri parlando con un carissimo amico che ha assisito a un confrontro tra candidati esponevo un interessante travaso di voti. Ottenuto raffrontando le tendenze tra diverse tornate elettorali (dal 2009 al 2013, referedum compresi) e i sondaggi meno improbabili (non solo su Italia, su Centro Italia e Toscana). In questa faglia consistente di elettori..”plin” un elettore travasa dal fronte filo Pd all’anti-Pd (tutta salute per Livorno, ci mancherebbe..). Questo è un gioco, si sa, che da 1-1, se levi un elettore e lo metti in altro fronte, diventa 2-0 e poi rimontare due gol diventa piu’ difficile..e) le vere elezioni si aprono quindi il 26, come sanno tutti. Via improbabili, folklore, gente che è curiosamente convinta di essere un soggetto politico per grazia di candidatura ricevuta etc..si arriverà al playoff finale.
    Lì forse ci si diverte. Certo, amici che stanno col Pd magari si divertono meno ma tali restano e..da amici possono capire che Livorno è comunque la patria dell’ “un pò per uno in collo a mamma” :)

    ps. evito accuratamente la realtà. Non solo le esilaranti dichiarazioni del presidente del consiglio su Expo ma soprattutto l’emersione dello shadow banking in Europa. La stessa Bundesbank ha detto che non ha strumenti ancora per inquadrare bene la forma del fenomeno ..ma che la portata è chiara..33 mila miliardi di euro..il fenomeno incidentalmente ha prodotto Lehman nel 2008, nonchè le varie bolle cinesi oggi..
    E stamani leggevo Die Welt preoccupatissismo per la madre di tutte le bolle, quella dei prestiti studendeschi americani. Già, all’introduzione del prestito agli studenti ce li vedo quelli del centrosinistra mettersi sull’attenti, applausi di gioia..qualcuno ce l’ho scoppiato a qualche dibattito non sapeva nemmeno di cosa stesse parlando :) eppure stiamo parlando di un prodotto finanziario capace di sinistrare mezzo pianeta. Ma lo dico sempre..la realtà non è materia per chi vota il PD..

  2. Ivo Lami ha detto:

    perché, dovremmo appassionarci per la elezione a sindaco di un grigio funzionario di partito?

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: