SENSO LOGICO E GIOCO DI SQUADRA

s

 

 

Gianfranco Lamberti

Ieri abbiamo raccolto in un paio di l’ore oltre trecento firme ( vere ) nella presentazione dei candidati, davanti al Goldoni.
Una bella lista, come abbiamo detto e che spiegheremo nella biografia di ciascuno che presto pubblicheremo ( altro che santini ) , arricchita da tanti attestati di stima e di simpatia, anche di molti che hanno preferito non entrare in lista, ma che condividono la nostra impostazione e ce lo hanno dimostrato con calore. Qualcuno non me lo aspettavo proprio e mi ha fatto enormemente piacere.
Ora ci mettiamo a proporre una agenda di iniziative di approfondimento programmatico, a partire da quella che faremo con Riccardo Nencini, Vice ministro alle infrastrutture. Un tema caldissimo in città, sul porto ed annessi, dopo le performance incredibili di qualche aspirante prenditore , secondo l’espressione dei padri nobili del porto livornese, che ho conosciuto assai bene e che, purtroppo, non ci sono più.
Giganti rispetto ad alcuni piccoli ed operosissimi trafficanti di oggi mentre altri, assai più seri per fortuna, stanno ad aspettare che tutto trovi un senso logico.

Annunci

One Response to SENSO LOGICO E GIOCO DI SQUADRA

  1. GHINO DITACCO ha detto:

    A proposito di PUNTO E ACCAPO

    MENTRE LA POLITICA E LE FORZE SOCIALI STANNO A “GUARDARE” ……se questo e’ il futuro del GRUPPO BENETTI.

    Un futuro figlio di una crisi in parte irreversibile, (i guadagni facili che hanno permesso nel mondo consumi ad oggi impensabili), non può e lo sottolineo ancora una volta non far riflettere Livorno sul futuro delle aree e dell’utilizzo o meno del GRANDE BACINO DI CARENAGGIO.
    Non possiamo accontentarci della FOGLIA DI FICO rappresentata dall’accordo con una piccolissima parte dei RIPARATORI NAVALI, che hanno rinunciato di fatto all’utilizzo della quasi totalità delle infrastrutture pertinenti al GRANDE BACINO compreso, per soddisfare interessi SUPERIORI di Benetti.
    SI È DETTO NO alla CONCORDIA anni di lavoro e di ricadute occupazionali che Benetti non potrà MAI GARANTIRE;
    SI È PERSO L’OCCASIONE degli escavi AGGRATISSE poiché funzionali all’ingresso della Concordia;
    PER REGISTRARE OGGI UNA CRISI DI BENETTI, che ridimensionerà i livelli occupazionali, mantenendo tutte le incertezze di consolidamento e sviluppo dell’insieme della PORTA A MARE, che senza l’APPRODO TURISTICO, rimane l’incompiuta senza senso.
    Palazzine e aree commerciali deserte, (A LUGLIO APRE LA COOP, CHE SUGHERA’ CLIENTI AL CONTESTO LIMITROFO E SENZA UNA UNITÀ AGGIUNTIVA OCCUPAZIONALE)
    Mi chiedo cosa altro ancora deve succedere perché questa classe politica e sociale possa interrogarsi sulla bontà delle decisioni prese ed in larga parte non attuate per il futuro di questa importante parte del Porto e della Città.
    La costruzione del PORTO TURISTICO che persisterà a ruota di quelli di ROSIGNANO – SAN VINCENZO – MARINA DI PISA e CECINA, e che non vedrà la luce prima del 2020, vedrà uno scenario già oggi difficile e foriero di futuri ridimensionamenti delle marinerie da diporto.
    Se questo e’ lo scenario penso che il PUNTO E ACCAPO debba esse non uno slogan elettorale ma bensì una immediata NECESSITÀ DI SOPRAVVIVENZA.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: