VECCHIA CIABATTA L’UNICA SOLUZIONE PER TE E’ IL LISTERINE IN GRANDI DOSI

images
La Redazione

Commentiamo in via ridotta per molti motivi,immaginiamo verranno spiegati  in cartaceo circa le virulente e minatorie esternazioni dei rappresentanti  nominati di Cd,  pregne  ,e ribadiamo il pregne  ,di imprecisazioni e di descrizioni delle cose  a dir poco lacunose , e fastidiosamente cosi’ poco aderenti a quel minimo senso della dignità ,della verità ed anche del rispetto che aiuta a campare meglio,prima come persone o poi come assieme di individui.

E’ in corso un processo di deligittimazione,Kafkiano lo definiremmo, nei confronti di   validissime personalità cittadine ,al chiaro fine di delegittimare le primarie di coalizione del centrosinistra ,partendo appunto dalla delegittimazione volgare e scomposta degli iscritti al proprio partito cittadino e del rispettabilissimo Dott.Lamberti in particolare.

Roba oscena,roba psichiatrica potrebbe dire qualcuno del mestiere. Roba “peripatetica”.

Onestamente in decenni da  spettatori della politica bassezze di questo tipo, e si che se ne vedono( alle volte il termine infantile lo si lancia in maniera infantile e torna indietro all’infante che si sente troppo cresciuto ma da infante qual’e’ non conosce il movimento del giocattolo boomerang) non si erano mai viste.Si dovrebbe fare inoltre sempre molta attenzione,pena sempre la dignità non altre sedi,ma proprio la sede della propria dignità, quando si mettono nero su bianco parole che se non corrispondenti al vero allora sono corrispondenti al falso,o  sono semplicemente  vigliacche menzogne .

Molte cose strane ,tra le quali forse la piu’ lampante-lampeggiante e’ che i vertici di un partito,comunque non milionario in termini numerici di iscritti e candidati, non conoscano l’identità di un proprio Candidato al Parlamento per la legislatura in corso

quale l’ingegnere Morelli ,oggi candidato alle primarie di coalizione,e grazie al di cui impegno ,ed ai numerosi eventi elettorali fatti assieme a membri autorevoli di  CD etc. ed i voti soprattutto,  e’ stato eletto alla Camera lo stesso Bruno Tabacci .

Cosi’ come ripetiamo sono strane altre circostanze appunto che saranno presto chiarite da chi di dovere.

Quello che e’ gia’ chiara e’ la figura m.rda  di certi personaggiucoli che non perdono mai occasione per dimostrare precisamente cio’ che sono,o si sono dimostrati poscia di essere.Siamo certi che almeno un paio di loro avranno capito che parliamo proprio di loro. 

Ed allora questa redazione vi invita a rimirarvi nello specchio e sputazzatevi in faccia,cosi’ magari vi ripulite pure un po’quelle facce di bronzo che avete.quello stesso bronzo di cui erano fatte le monete di Giuda,anzi no magari lui tradi’ per l’ argento.

Giusto per ricordare agli smemorati,e dare sostanza mnemonica di percorsi e persone  : 

Fonte Ansa 2013

“L’ex sindaco Lamberti presenta i candidati per il Centro Democratico di Bruno Tabacci “
Ecco i nomi: al Senato Giovanni De Peppo, alla Camera Daniela Becherini, Gianfranco Morelli e Cesare Trucchia

Non giochiamo per il pareggio, ma per cercare di aiutare la vittoria del centrosinistra”, così l’ex sindaco di Livorno Gianfranco Lamberti, ora consigliere comunale della lista civica Confronto, ha presentato stamani i candidati livornesi per il Centro Democratico di Bruno Tabacci.

“Livorno può andare con la schiena dritta – ha detto Lamberti – e ha qualità per essere protagonista. E’ fin troppo penalizzata per la rappresentanza parlamentare, mentre ha personalità di spessore che devono essere valorizzate”.

Al Senato sarà candidato Giovanni De Peppo (responsabile del servizio sociale della Asl, ex assessore comunale alla mobilità ed esponente storico del mondo ambientalista livornese).

Alla Camera invece si presenteranno Daniela Becherini (medico responsabile del servizio di medicina sportiva della Asl di Livorno) e Gianfranco Morelli (ingegnere ed imprenditore presidente di Greenlab) insieme a Cesare Trucchia (commerciante e consigliere circoscrizione di Confronto) e all’architetto Aldo Luperini.

fonte Ansa 19-01-2013

Livorno Sala consiliare della Provincia
con Luca Filippi, segretario regionale SILP – CGIL e Maurizio Brotini, segretario provinciale CGIL
intervengono:
Marco Filippi, senatore uscente, candidato P.D. al senato della repubblica 
Farhia Aidid Aden, candidata S.E.L. alla camera dei deputati
Gisella Seghettini, candidata RIVOLUZIONE CIVILE alla camera dei deputati
Gianfranco Morelli, candidato CENTRO DEMOCRATICO alla camera dei deputati
da Il Tirreno
Lamberti presenta i cinque candidati al parlamento: «Daniela Becherini è la numero uno a Livorno nel campo della medicina sportiva: la candidiamo perché è una persona con enormi qualità. Gianfranco Morelli è un giovane imprenditore nel campo della green economy, sta facendo tanta strada, può mettere a disposizione la sue competenze. Aldo Luperini è un architetto prestigioso: le sue capacità devono essere ascoltate per il miglioramento strutturale della città. Con Cesare Trucchia portiamo le istanze del mondo commercio. Al Senato invece candidiamo Giovanni De Peppo: la sua esperienza all’Asl servirà per le riforme nel campo del sociale. Livorno non ha bisogno di risorse esterne ma solo di valorizzare le sue forze migliori». «Se le coalizioni riescono a proporre forze capaci in grado di rinnovare, l’elettorato premia – conclude Batini – Milano deve essere il nostro esempio, dove la società civile è riuscita ha formare una partecipazione unitaria a prescindere dagli schemi partitici»
 
Annunci

2 Responses to VECCHIA CIABATTA L’UNICA SOLUZIONE PER TE E’ IL LISTERINE IN GRANDI DOSI

  1. Kinto ha detto:

    Una chiara operazione volta a delegittimare le primarie di coalizione,
    e per cosa?”per non togliere le castagne dal fuoco al Pd”?
    Anch io son convinto che i nostri
    Gianni e Pinottino quando la redazione
    li ha invitati a sputazzarsi abbiano capito bene.
    Detto questo esprimo ovviamente solidarieta’ al Dott.Lamberti
    ma anche solidarietà agli iscritti di Cd,che si vedono bistrattati e calpestati
    per oscuri,poi tanto oscuri non sono
    disegni padronali.
    Esprimo inoltre solidarietà in particolare a Morelli,
    che addirittura nonostante abbia portato tanta “acqua”,quella umanamente possibile
    alle politiche
    di neanche un anno fa si vede scordato e dimenticato da
    chi dovrebbe essergli almeno grato e se non riconoscente
    almeno in grado di riconoscerlo.
    Una brutta ,brutta figura da parte di Gianni,Pinottino e la Compagnia dell Anello col cecio,
    ma spero con tutto il cuore che i socialisti tengano duro
    e respingano al mittente questa delegittimazione con metodi alla Goebbels.
    Che poi uno dicesse sai,
    gli iscritti di Cd piu’ il Psi
    vogliono proporre l installazione di una centrale nucleare capirei,
    si sono adoperati solo per creare le condizioni per una legittimazione ancora piu’ robusta
    al candidato Sindaco
    all’interno della propria alleanza.
    Robbaccia vecchia e vigliacca.Tenete duro ed andate oltre…
    Saluti

  2. henry w.brubaker ha detto:

    Beh,certo una vicenda dai contorni kafkiani.Ci sono evidenti problemi di collocazione politica di Cdem nell’ambito del nuovo corso renziano,di cui avevamo avuto echi nelle fantacandidature di questi giorni (addirittura una piovuta dal Fondo Monetario Internazionale) o assai prima nella rotazione a 180 gradi di alcuni assessori che improvvisamente avevano scoperto l’unguento di Renzi per scivolare meglio nel gradimento della piazza.Purtroppo per Confronto,che è un soggetto geneticamente e autorevolmente civico,ed è stato oggettivamente determinante nell’esperienza di governo Cosimi (assai piu’ di altri che avrebbero dovuto sostenerlo dall’inizio),Cdem è un soggetto politico di alito nazionale e sappiamo che oggi come oggi si masticano solo confetti di natura renziana nell’aria rarefatta e francamente umida della politica nazionale.Non so cosa convenga fare a Lamberti,ma credo che dopo gli ultimi sviluppi (e indipendentememte dalle minacce legali ricevute)forse è piu’ importante salvare l’esperienza di Confronto piuttosto che imbarcarsi in un percorso surreale come le primarie di coalizione certificate dal solo Psi.Fermo restando che le primarie di coalizione non sono state una scelta di Lamberti,ma un orientamento politico promosso dal maggior partito della coalizione.Sarebbe stato compito di quest’ultimo “fermare i lavori”(e dunque promuovere primarie di solo partito) dopo aver preso atto che l’esperienza di Toscana Democratica (con Sel dentro) non si sarebbe potuta realizzare compiutamente.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: