RESOCONTI E RESE DEI CONTI

Unknown

La Redazione

Inutile negare che questi sono giorni importanti per capire chi sara’ o chi saranno i Candidati del Pd il partito di maggioranza relativa cittadina,e  non tanto ascoltare ma sentire i commenti di un intera classe dirigente  ad un decennio amministrativo evidentemente claudicante.Da li si ripartirà.Certo che dare segnali di rinnovamento e di reale partecipazione alla scelta del papabile futuro sindaco sarebbe  un buon viatico crediamo per tutta la città.Vedremo a breve.

 

Gianfranco Lamberti

Hb parla di poche idee e confuse. Sarà, voglio dargli un contributo. Un mio amico, noto professionista, mi ha detto assai recentemente e molto convinto, che declinava la proposta che io gli avrei fatto per candidarlo a sindaco alle primarie . Per la verità, non ci avevo pensato, né ho questo ruolo, ma visto che me lo ha detto ho pensato che deve aver capito che questa era la mia intenzione. Chissà, forse ha ragione. Mi ha anche detto di informare tutti di questa sua decisione irrevocabile, anzi di precisare che non ci pensava proprio, anche se non ero stato il solo a chiederglielo.
Non avevo capito se aveva fatto un brindisi di troppo a Capodanno oppure si faceva beffe di me, pensando che fossi ormai rimbambito nel ruolo di nonno. Ma alla fine ho capito, ed oggi ancor di più. L’arma dell’ironia, il mitico pernacchio partenopeo, di Edoardo e del principe De Curtis, ha anche sue nobili declinazioni labroniche, Anche raffinate.
Del resto siamo in attesa che finisca il cazzeggio, lo dicevamo ieri. Ed a proposito di pernacchie Hb non ha colto, probabilmente, il senso delle mie battute sui portavoce di condomini sparsi qua e là sul territorio del quartiere e ci perde tempo. Si riservi per le cose che contano.
Bisogna ricordare sempre che non prendersi e non prendere troppo sul serio chi invece gonfia il petto, fa parte di una grande scuola di pensiero, nel nostro paese. Che qualche volta ci ha fatto uscire da situazioni desolanti. Appunto pensando ad alcuni mitici partenopei e non solo ad essi.
Negli ultimi tempi una scuola assai declinata a Livorno. Ma non sempre è colpa di chi si prende troppo sul serio, forse la colpa maggiore è di quelli che ci credono o fanno finta di crederci.
In attesa che incominci la partita vera, cazzeggiare è consentito, però. Manca poco in fondo e non si fa male a nessuno.
Se poi ci sono quelli che credono ancora alla Befana per davvero, vuol dire che sperano sempre nella calza. Ma mi sembra una partita persa.

Annunci

7 Responses to RESOCONTI E RESE DEI CONTI

  1. Kinto ha detto:

    Anch io sono curioso non tanto di sentire un resoconto di chi e’ uscente,
    che si potrebbe prevedere sin da subito :
    “abbiamo sistemato i conti…abbiamo tenuto in piedi una città in un momento di crisi mondiale..abbiamo investito in asili nido e saperi …etc.etc…”
    quanto i commenti che gia’ non tardano ad arrivare come quello condivisibile di Alessandro Baldi su La Nazione e molti altri seguiranno.
    Cesura e Discontinuità bene,fin tanto che poi non si penda dalle labbra di Angella che mi pare abbia poco a che fare anche con
    un idea di rinnovamento e di certificabile discontinuità.
    Mi sembra poi che si cominci ad evidenziare,lo facevamo anche noi,ma non ci vuole un politologo,della difficoltà
    a mettere insieme la ex alleanza del 2009,Sel e quel pochino che resta di Idv
    se alla base dei futuri programmi ci sono divergenze abissali su Nuovo Ospedale,Energia,Trasporto pubblico etc.etc.
    come detto dalla redazione vedremo;
    Non so chi verrà tirato fuori dal cilindro del CentroSinistra,
    mi auguro che possa essere dopo primarie aperte una persona
    degna,di capacità gia’ dimostrate con alto senso civico e voglia
    di “donarsi” anima e core alla citta’.
    Insomma uno perbene ,serio e con le palle.Perche’ e’ cio che ci vuole per spalare dopo macerie evidenti
    e lasciate accumulare in anni.
    Una svolta ci vuole e pure di quelle grosse,senza lasciare per strada risorse dove ci sono
    ed un senso comune dove si ravvede.Senza arroganze,muscolarità ed ancor peggio malattie correntistiche da Prima Repubblica.
    Saluti

  2. St. John ha detto:

    >Insomma uno perbene ,serio e con le palle.

    insomma escludi una candidatura femminile :)
    Per forza di cose devo essere sibillino e dico che se non fosse per cause extralivornesi, eh si, il centrosinistra sarebbe già, alla data di oggi, oggi solo un problema di scatoloni da riempire prima di lasciare l’ufficio vuoto. Basta guardarli in faccia, l’unico argomento che credono di avere è “ma gli altri sono più improbabili di noi”.
    La centralità del Pd è un problema autoreferenziale tutto interno alla cittadella politica locale. A livello di elettorato la gente non ne può più, comprese le soluzioni di discontinuità. Non si può affidare un territorio a gente che delle 5 innovazioni importanti del prossimo lustro ne ha idea, vagamente, appena di una. Mentre i 5 punti di crisi più seri rappresentano solo montagne di polvere da mettere sotto il tappeto. Per non parlare del loro dinamismo che è invocare un privato che verrebbe a dare la coltellata finale al territorio. Non fossi parte in causa, per la caduta di un vero e proprio regime, mi spenderei a dimostrare quello che dico. Ma siamo nella stagione dell’accoppiamento :) politico e nessuno vuole sentire nessuno. Dico solo che se gli astri sono propizi tra pochi mesi Livorno è in un altro mondo. Una liberazione proprio. Giusto pensare positivo e vedere la luce.
    Aggiungo solo: il pisano furbo che fa il presidente del consiglio ha parlato della riduzione dello spread come fattore positivo. Ma come mai il debito pubblico è stimato in crescita? :) Non sarà che il combinato tra spread e deflazione. oggi quel punto e mezzo in meno dell’inflazione fisiologica, crea un debito ancora più alto?
    Già ma cosa produce la deflazione? Le politiche di a-u-s-t-e-r-i-t-a’ benedette da Napolitano. E quelle di smantellamento del pubblico desiderate dal borioso fiorentino Gia’, il borioso fiorentino, il Della Valle della politica, ha risposto al pisano furbo “è grazie a Draghi che diminuiscono gli spread”. Anche quello non è vero. Gli spread diminuiscono perchè a) il tapering della Fed ha provocato un rientro di capitali in occidente b) i giapponesi hanno abbastanza denaro, stampato dalla Boj, per fare acquisti di titoli (almeno per ora. Poi rischiano il botto). Vedete qualcosa di europeo in tutto questo? No. Anzi l’idea di Supermario Draghi di riempire di debito pubblico le pance delle banche italiane, finanziandole stampando moneta, mette in difficoltà, nel medio periodo, loro e il debito pubblico. E lo capisci da un dettaglio, che sia il pisano furbo che il borioso fiorentino, omettono: il credito all’impresa, al consumo, all famiglia mai è stato così in sofferenza. Draghi ha drogato le banche, che a loro volta hanno sprofondi impressionanti perchè giocano alla casino finance, di soldi per acquistare Bot, Btp e Cct.
    Se questa diminunzione degli spread è buon segno allora Pepito Rossi domenica saltella e gioca :). E c’è una notizia, mai pubblicata in italia (vuoi mettere parlare della legge elettorale, il metadone della politica da un quarto di secolo?): i tedeschi scalpitano per il rientro dei capitali dalle loro parti. Da loro si stimano pochi investimenti, per una economia da XXI secolo non per una mordi e fuggi, e si tenterà di fargli rientrare. Ah quante bisognerà raccontarne all’elettore di centrosinistra..

    ps. Angella candidato sarebbe troppa grazia. Battibile mentre uno imposta la campagna elettorale giocando, allo stesso tempo, con la PSP

  3. Kinto ha detto:

    Non escludo candidature femminili anzi,
    le auspicherei se proprio lo vuoi sapere,
    nel Pd hanno splendidi esempi di donne perbene,serie e con gli attributi
    che si dedicano al territorio con passione e senso della comunita’
    e sono le due segretarie di Shangay e Corea per esempio
    Simonetta Pampaloni Cristina Lucetti o la referente delle Donne dell’Unione Luana Lucarelli.
    Mi disgusterebbe di contro vedere proposta la Bolognesi dopo 4 legislature parlamentari,ed anche chiunque fosse una sua
    diramazione diretta ,in virtu’ di quell orami fatidico ed in stile Goldeneye-007
    pacchetto
    di firme 37 % degli iscritti,evidentemente ibernati alla causa della lady dal vitalizion dorato.
    Spero di essere stato chiaro St.John sulla questione donne Pd,
    quanto ad Angella personalmente nn lo conosco,ma a pelle mi viene da sposare il tuo pronostico.
    Saluti

  4. Alessandro Latorraca ha detto:

    Concordo in pieno sul concetto della cittadella politica locale. E’ un fatto comunque che tutti aspettano con ansia e trepidazione sul cosa succederà stasera. Ma scherziamo!. Come se giocassimo a non capire che oggi il problema non è più risolvibile all’interno ella grande pancia del partitone. Non ci sono elementi sufficienti di interpretazione e rappresentazione della città. Non ci si può girare intorno. Il lavoro massacrante e forse improduttivo, spero di no, è ridare credibilità e slancio ad una idea riformista che sappia interpretare istanze nuove, su tutti i livelli. E’ questa la sfida vera del PD di oggi.
    Poi io non so con precisione quanto oggi il PD livornese possa raccimolare in termini di voti, staremo a vedere.
    Il problema vero, che forsa SJ non condivide, è proprio che al momento gli altri sono molto più improbabili di noi; soprattutto quelli che contestano ma poi aspettano elargizioni oggi improbabili. Mi riferisco a sperimentali alleanze dopo che ad esempio su ospedale, politica rifiuti e TPL ci siamo mandati pacificamente aff….!.
    Quanto a Kinto, con tutto il rispetto, penso che la sintonizzazione, almeno in termini di comuni interessi, sia quella proposta più volte da SJ.. ricerca e studio su temi complessi…ergo!

  5. Kinto ha detto:

    mi permetta Latorraca,ma che per prevedere, capire e governare i processi economico-sociali servano persone competenti e di spessore e sinergie di intelligenze,
    non ci voleva ,e lo dico con simpatia e rispetto,
    St John.
    io faccio parte del popolo senza tessera,se non quella sanitaria,
    e dunque m incuriosisco e comprendo meglio le azioni poste in essere dalle persone,
    piuttosto che studi di “materia”
    e di chi viene paventato come futuro sindaco o comunque boss del quartiere.
    sono un terra terra diciamo.
    veda
    se e’ vera la notizia che il senatore Filippi
    unico grande rappresentante di Livorno da 10 anni al Parlamento
    e’ tra i votanti dunque licenziatari della
    non CESURA
    ai vitalizi d’oro e qui mi sembra si collegi
    a livello di cordone ombelicale-nutrimento perenne
    ad una lady cittadina,
    hai voglia a parlare di grandi sistemi ,prima estirpa i figuri,
    poi tieni a mente che le idee camminano sulle gambe degli uomini
    ed in terzo ma equipollente punto,
    tieni a mente che il perdono lo rilascia Nostro Signore,ed io gente cosi’ la schifo e la metterei
    non in un circolo di partito col musino umile
    e stracci posticci per non dare a vedere ai compagni ritenuti stupidi che soldi immeritati si sono intascati,
    ma in una piazza a rendere conto
    a tutti i cittadini onesti e puliti come me,lei St John e chi ci ospita.
    ma scherziamo?
    Saluti

  6. Alessandro Latorraca ha detto:

    Su questo aspetto caro Kinto son completamente d’accordo. Non mi sembra comunque che le persone che te citi ormai possano giocare tanto nel partito che mi sembra vorremmo più pulito, fresco. Sono alla fine di un ciclo e poi magari dovranno ringraziare la madonna che gli ha fatto la grazia, dopo questo potranno fare ben poco.
    Ti assicuro che elementi improbabili magari possano anche cercare di rimestare nel torbido, su tavoli paralleli, ma qulacosa di nuovo, magari anche una sconfitta elettorale, mi auguro ovviamente di no, è ormai alla porta.

  7. St. John ha detto:

    >Il problema vero, che forsa SJ non condivide, è proprio che al >momento gli altri sono molto più improbabili di noi; soprattutto >quelli che contestano ma poi aspettano elargizioni oggi >improbabili.

    beh dai stiamo parlando di poveretti della politica :)

    >Mi riferisco a sperimentali alleanze dopo che ad esempio su >ospedale, politica rifiuti e TPL ci siamo mandati pacificamente >aff….!.

    questa tipologia di “alleato” incuriosisce anche me. Ma credo siano fenomeni ormai destinati a spegnersi mentre ogni tanto si ravvivano grazie a qualche episodio di folklore.

    Una cosa Alessandro che posso affermare, visto che un pò di gente l’ho vista in questi giorni, è che Livorno ha davvero pronta una classe dirigente alternativa, progressista ed egualitaria. Basta metterla alla prova del governo, nella trincea dei problemi stringenti. Facce pulite, entusiaste, diversi già competenti, culture e schieramenti differenti. Se il Pd volesse bene alla città dovrebbe fare come i grillini in Sardegna. Ma anche auspicarlo sarebbe davvero romanticismo politico.
    Speriamo in un bel giorno di tarda primavera allora. Il realismo impone cautela, sa che la vicenda è lunga e controversa, ma sa anche che lo spiraglio c’è’. Il futuro di Livorno non passa da via Donnini. E’ qualcosa che va assunto naturale con serenità da tutti. Ma anche con senso del rinnovamento. Quando accadrà, si spera da quest’anno, sarà una bella esperienza collettiva.

    ps. il nome di Davide Serra non dirà molto ai più. Il signore è il famoso finanziere con sede fiscale alle Cayman, e ufficio a Londra, sostenitore di Renzi. Con tanto di superfoto di Mandela in ufficio (comprata, parole sue, ad un’asta benefica alla quale aveva partecipato Angelona Merkel). Ma che lavoro fa questo Serra? Toh fa l’analista di spread finanziari. Nessuno ha chiesto al signore in questione se, in queste settimane, sta comprando o consigliando di comprare bond italiani?
    No, perchè l’impressione è che il Serra stia facendo il rialzista con titoli italiani (e ufficio a Londra). Insomma quando lui assieme al socio Renzi avranno fatto banco regio perlomeno chi bischeramente se l’è votato almeno sappia chi l’ha ridotto in mutande.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: