E ” TRA MINUETTI E CONVEGNI ”

 

images

 

Gianfranco Lamberti

Il PD livornese prima o poi finirà i suoi travagli congressuali e potrà/dovrà riprendere ad occuparsi delle cose concrete che riguardano il lavoro in questa città.
Non sono molto sorpreso da quello che sta succedendo e che si legge, anzi era facilmente prevedibile. Ma se ne occupi Yari, è il suo ruolo e spero lo riesca a svolgere con autorevolezza. Può farcela ed è fondamentale che lo faccia, per evitare che verso le amministrative si possa assistere a scene indecorose. Con queste premesse è possibile, ma da evitare assolutamente se si vuole essere al centro di una nuova alleanza per proporre a Livorno una nuova stagione di governo del centro sinistra, nel solco delle migliori tradizioni.
E le migliori tradizioni sono quelle delle cose concrete , fate e consegnate alla città, altro che minuetti e convegni.
Ci pensavo avendo ricevuto un invito per festeggiare Mascagni al Goldoni, con Cavalleria.
Dieci anni fa quel Teatro lo abbiamo inaugurato dopo lavori difficili e lunghi, restituendolo alla città sempre con Cavalleria, con Ciampi e tutti. Un fatto che val la pena di ricordare, tanto per far capire di cosa si parla e di cosa parleremo alla fine di questa fase amministrativa.
Così come il 9 dicembre, nel decisivo ed atteso consiglio dedicato al PRG del Porto, per approvare gli atti che la giunta presenterà e c he ha già definito con regione ed AP, non si potrà parlare di slides futuribili forse che sì e forse che no, ma di cosa è possibile davvero e cosa no. Senza prendere in giro nessuno e senza vendere la fontana di Trevi. Non è più possibile, ormai. E le carte non possono essere tre, come nel famoso gioco, ma solo quelle che la legge consente e prevede. Magari se lo chiederanno anche i cronisti più attenti ed esperti.
Sia per evitare Sesto San Giovanni nel rapporto pubblico/privato, ne riparleremo eccome, sia per evitare colossali prese in giro. Che nessuno può e deve accettare, sia che si tratti di crociere, che di porti turistici per migliaia di barchette, che dighe da resecare e costruire con chissà quali soldi e via dicendo. Senza riparlare del waterfront, ancora una volta. Ma il 9 dicembre prima o poi arriva e non solo per capire la spartizione degli equilibri nel PD, ma anche per votare sul PRG del porto, una volta per tutte e senza equivoci. Un passo importante verso il futuro, i rendiconti verrano dopo, certamente, ma non siamo ancora a quel punto.

Annunci

One Response to E ” TRA MINUETTI E CONVEGNI ”

  1. waterfront observer ha detto:

    Davvero surreale il Nuova Bellana show.Per tempistica (visto anche il procedimento parallelo in corso sulla pianificazione portuale),ma anche per partecipazione istituzionale.Di fatto,i responsabili del procedimento urbanistico generale (Autorità Portuale) erano nella room del pianificatore privato parallelo,con evidenti implicazioni anche sul piano gestionale della struttura che scaturirà dalla realizzazione del porticciolo in forma intera o ridotta.Non so se fossero presenti rappresentanti del Comune,anzi si’ con il portaportista Guli’.Un bell’intreccio,non c’è che dire.Intendiamoci,Mantellassi (che ha una dote di tremila voti/barchetta moltiplicati i membri del nucleo familiare di ogni singolo diportista) fa il suo gioco anche con trasparente abilità.Fu uno dei grandi elettori di Cosimi,insieme ai Limocino’s e ai lavoratori della Delphi.e sa di essere politicamente determinante.Se Mantellassi si schiera “contro”la Bellana mignon, il ballottaggio è quasi sicuro.Se poi Buongiorno Livorno stacca Sel,o quanto rimane di essa, dal Pd il gioco è fatto.Non ha sorpreso dunque che di fronte a un progetto cosi’ impattante Guli’ abbia clamorosamente detto “è un bel progetto”,di fatto ignorando l’iter della variante in corso di adozione.Ma anzi prospettandone una revisione in progress..Anche se tra 1250 e 600 posti barca inferiori ai nove metri la differenza appare incolmabile.Sono le bucce di banana degli strumenti di pianificazione assunti sul fine del mandato e a pochi giorni dalle primarie.Il rischio di un grande pasticcio è dietro l’angolo.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: