” LO ABBIAMO DETTO E LO RIDIREMO IN OGNI SEDE A PROPOSITO DELLA DIFFERENZA TRA LIVORNO E SESTO SAN GIOVANNI “

images

 

 

Gianfranco Lamberti

Livorno sta vivendo storie inimmaginabili.
Con cose molto serie , che si mescolano a questioncelle da quattro soldi.
Rimaniamo alle cose serie. Ieri Cosimi ha detto, in conferenza stampa, che Gallanti avrebbe posto un quesito al Ministero a fronte della manifestazione di interessa della Regione sulla Porto2000, in rapporto alla procedura avviata per le quote da alienare.
Una dichiarazione importante e da tenere a mente. Per seguire questo percorso, in cui gli interessi sono cospicui e milionari, in ogni dettaglio e senza che nessuno pensi di trovarsi in una zona franca.
Ho citato Sesto San Giovanni, come rischio da evitare e la storia di Livorno, anche la più recente, come una lezione da apprendere, per quanto attiene gli atti amministrativi non condizionati da interessi privati.
Del resto abbiamo insegnato a tanti, al di là di scelte più o meno condivisibili, come si sta nelle istituzioni senza mescolare interessi privati ed atti amministrativi. Nessuno , su questo piano, può darci lezioni.
Visto che , poi, si tratta di scelte che ci attendono di qui a qualche settimana e non si possono certo lasciare ai successori.
A norma di legge, basta pensare ai piani scaduti su porta a mare e stazione marittima, da riadottare.
Mentre mi lascia fortemente indifferente la brutta storia tra Salonia e l’assessore Bernardo. Mi dicono di urla sentite a distanza.
Ci sono cose più importanti e penso sempre al lavoro che perdiamo, rischiamo di perdere oppure abbiamo già perduto.
Si potrebbe anche farla finita, ma vi assicuro che ci sono aspettative in anticamera molto corpose, anche dichiarate senza pudore ed allora anche non far più niente, mettere in mora l’amministrazione comunale, significherebbe fare una scelta consapevole che potrebbe privilegiare indebitamente qualcuno.
Lo abbiamo detto e lo ridiremo in ogni sede, a proposito della differenza tra Livorno e Sesto San Giovanni.
Ma la decisione di Gallanti, dichiarata pubblicamente dal sindaco, mi rincuora.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: