” PENSANDO ALLE COSE SERIE “

 

images

 

Gianfranco Lamberti

Pensando alle cose serie, non deve essere sottovalutato l’intervento di Beppe Batini sul Tirreno, sulla vendita in corso ( forse si, e forse no ) di Porto2000. Dal punto di vista delle regole e della sostanza politica, un intervento pesante come un macigno dopo quello che ha detto Rossi e quello che dice Picchi in Consiglio, a proposito di strumenti urbanistici in corso di modifica e gare pubbliche di vendita ( quasi ) in corso per chissà chi..
I costosissimi advisor per conto di AP, rischiano di diventare advisor dell’aria fritta, nella migliore delle ipotesi. E mi fermo alla migliore, per rispettare tutti, fino a prova contraria.
Infatti non ci vuole un laureato alla Sorbona per capire che ci sono intrecci urbanistici e politici ed aspettative smaniose che tutti possono vedere. Ed a proposito di intrecci basta pensare a quello che sta succedendo alla Camera di Commercio oppure alla AP di Piombino, con presunte promesse di strapuntini assai ricchi a chi dovesse perdere il posto a Livorno e grazie alle buone pratiche di Altero. Lo dice Fulvi sulla Gazzetta Marittima, e Fulvi non è nato ieri.
Ma che Livorno debba essere succube di storielle di questo tipo, con advisor costosissimi in attesa di incarico non si capisce per fare cosa e strapuntini superintrecciati, non va proprio bene. Di qui la mia citazione di Sesto San Giovanni, dinanzi a Rossi.
Del resto sono storielle che ci raccontano con tanto di testimoni e di citazioni, al bar sul lungomare.
Non voglio insegnare nulla a chi ha già fatto il presidente a Genova ed ora lo fa a Livorno, ma non credo che queste questioni si possano decidere a latere delle istituzioni cittadine.
A Livorno non ci è mai riuscito nessuno, almeno per quanto mi riguarda. Non incominceremo oggi a tollerarlo e Beppe Batini ci spiega anche come, in punta di diritto, si può fare.
La politica seria e la decenza istituzionale dovrebbero fare il resto.
E la questione può essere un viatico per una nuova stagione, piuttosto che per rimestare vecchie storielle e vecchi interessi, e senza farci distrarre dalle correntine interne di questo o quel partito.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: