EH GIA’, LA CORDATA ….

 

images

 

Gianfranco Lamberti

La cordata. Eccola l’idea vincente che tira fuori il presidente della AP per andare incontro alle preoccupazioni di tantissimi, sulla vendita di pezzi di Porto2000 in corso di valorizzazione, per chissà chi e per chissà cosa.
Se Regione e Sat ci vogliono entrare si mettano nella cordata giusta, viene affermato.
Non vorrei aver letto male, oppure le parole sono state trascritte male, oppure non ho capito cosa vuol dire mettersi in cordata.
Magari con la presenza di chissà quale advisor, tra quelli che mi dicono già conosciuti, senza peraltro essere resi pubblici ( cosa tutta da verificare ) e mentre il Consiglio Comunale e la Regione si devono sbrigare a fare le varianti necessarie, peraltro già messe all’ordine del giorno. Sarà, dicerie o cose vere non posso dirlo, basta però verificare nei fatti a partire dalle decisioni che prenderanno le istituzioni preposte. Come è sempre successo a Livorno, il Consiglio Comunale è stata la vetrina trasparente di decisioni ed anche rapporti con imprenditori decisi ad investire nella nostra città. Le cene a latere non fanno parte della nostra storia.
Oggi, prendendo un caffè, insieme a due vecchi amici che potrei citare come testimoni, un noto personaggio locale ci ha informato di quello che direbbe un parlamentare autorevole del centro destra livornese.
Direbbe che entro dicembre la vicenda della porto 2000 sarà risolta. Eggià, chissà se sono chiacchiere, desideri, informazioni di prima mano oppure altro.
Io , come ho sempre fatto, dirò quello che temo e quello che mi viene riferito, nella seduta del Consiglio Comunale che parlerà della variante al PS ed al Regolamento Urbanistico, per le aree di cui si parla. Martedì prossimo.
Lo dirò, come ho sempre fatto in casi del genere e magari parlando delle stesse aree, perchè tutto rimanga agli atti a disposizione di tutti.
Ieri ho spiegato che Livorno non è Sesto San Giovanni, non dovevo farlo certo per Enrico Rossi oppure per Alessandro Cosimi, che lo sanno benissimo. Ma per qualche neofita della città, che magari ancora non ha capito dove è capitato. Lo dico con rispetto per tutti e senza ironia . Ma non sarà certo un caso che nella storia delle amministrazioni livornesi, a parte piccole vicende personali e marginali ininfluenti e che non hanno mai riguardato il mio partito, nessun atto urbanistico ha mai avuto censure. Altro che Livorno da bere e simili storielle, che abbiamo imparato leggendo le cronache, anche giudiziarie, di altre città italiane..

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: