LE STORTURE DI UNA DERIVA CORRENTIZIA MEDIOCRE ,MALEDUCATA,INUTILE E DANNOSA ALLA CITTA’.

images

Gianfranco Lamberti

Oggi la commissione sulla rotatoria, si è trasformata, purtroppo, in una strana esclusione di Wladimiro dal dibattito, con Wladimiro costretto a seguire il dibattito senza poter intervenire, dietro la balaustra.
Una brutta scena, che non mi sarei aspettato, al di là dei contenuti di una mozione.
Abbiamo consentito di parlare in Commissione ai personaggi più vari. Non farlo fare a Wladimiro, che peraltro aveva presentato un atto da sottoporre al voto, nella precedente riunione in cui aveva diritto di parola, mi è sembrato inaccettabile.
Ripeto, al di là del merito e proprio per un rispetto della politica che non mette nessuno dietro la lavagna.
Ho sottoscritto io il documento di Wladimiro , concordando qualche aggiustamento, per dare dignità a tutti e voce a tutti.
Il clima congressuale sta evidentemente disorientando molti. Ma sarebbe essenziale tenere le istituzioni fuori da quelle logiche.
Capuozzo ha citato sistemi da vecchio PCI, gli ho testimoniato che , avendo fatto il capogruppo di quel partito, in amministrazioni con maggioranza assoluta del PCI, non ho mai visto nè consentito una cosa del genere.
Una sinistra che divida i buoni dai cattivi al suo interno non sarebbe una proposta degna della storia di questa città e nemmeno dei propositi dei suoi più autorevoli e credibili esponenti. Spero si sia trattato solo di un incidente di percorso, e non voglio entrare nelle vicende congressuali del PD locale.
Rimanere dentro i problemi veri e le loro possibili soluzioni, senza farsi trascinare altrove, rappresenta quindi l’unico bandolo per una città che deve preparare una nuova stagione a partire da quello che lasceremo in questi mesi, in termini di progetti definiti e programmi delineati. E lo dico guardando ovviamente al centrosinistra.
Una mattinata francamente inaspettata, che avrebbe potuto avere una agevolissima ed unanime conclusione, su di un tema delicato, come quello della mobilità da rivedere e correggere in prospettiva futura. In modo sereno e laicamente disponibile ad allargare il confronto davvero.
Che poi Wladimiro sostenga Renzi a livello nazionale e Yari a livello locale, non dovrebbe essere un problema, almeno non lo è certo per i consiglieri comunali che si occupano dei problemi della mobilità urbana livornese.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: