” UNANIME SOLIDARIETA’ E CONDANNA “

 

Unknown

 

 

Gianfranco Lamberti

In conferenza dei capigruppo abbiamo appreso delle indegne minacce ad Alessandro Cosimi. Unanime solidarietà e condanna. Intimidazioni e minacce che non possono essere sottovalutate, in nessun modo e da nessuno. Livorno deve essere intransigente e forte nel respingere un clima che inquina il confronto democratico, lede la dignità delle istituzioni e degli uomini che le rappresentano.

Annunci

One Response to ” UNANIME SOLIDARIETA’ E CONDANNA “

  1. St. John ha detto:

    mah, francamente, e fortunatamente, mi sembra si sia ben al di sotto del tasso di pericolo. Certo è fastidioso avere un mitomane che ogni tanto fa un pò di spettacolo ma siamo agli incerti del mestiere. Quanto al clima inquinante di sicuro, nella seconda provincia più inquinata d’Italia dopo l’imbattibile Taranto, non è questione politica. E comunque certa stampa, specialista in inquinamento, con una settimana di articoli dignitosi potrebbe far sparire il clima. Inserire in un boxino, come oggi, il fallito attentato alla Vannucci accanto agli sproloqui via etere è un’operazione di cialtroneria editoriale. Anche essendo un giornale di destra, come è il Tirreno, si può fare di meglio e con dignità.
    Pensiamo alle cose serie. In pdf si trova, a gratis, l’edizione integrale di Subprime Cities, sull’economia politica del mercato dei mutui. Testo F-O-N-D-A-M-E-N-T-A-L-E per capire questi nostri anni. E il rapporto tra finanza, banche, edilizia e territori. Non è tradotto in italiano, perchè la nostra è un’editoria allo stremo (un sentito ringraziamento bipartisan)

    http://uploaded.net/file/scu0od6l

    al link si accede solo scaricando un proxy (consiglio proXPN che ha le caratteristiche giuste per quel link) che vi darà un account di San Diego. Perchè uploaded, il servizio di hosting, è stato bannato per gli utenti italiani. Così ci si rende conto di come funziona il processo reale di provincializzazione della cultura politica italiana: non si stampano i testi e si cerca di rendere impossibile l’accesso all’hosting (in nome di santo mercato). Sono processi diversi tra loro ma l’esito è quello. Poi per forza si prendono lucciole per lanterne.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: