” EVITIAMO DI CONSIDERARE CHIUSO ED IN FERIE IL CONSIGLIO COMUNALE…”

Unknown

 

 

 

Gianfranco Lamberti

Caro Alessandro, non credo siamo alla exit strategy, ma piuttosto alla definizione di una strategia di entrata nella nuova stagione politico ed amministrativa.
Il punto politico è tutto lì.
Insomma, non credo che sia di importanza essenziale, per una amministrazione che non può essere riproposta a norma di legge, dare le pagelle sul passato.
Certo ognuno avrà le sue valutazioni, ma oggi interessa assai di più cosa costruiamo per il futuro. Ed allora io pongo le questioni su Pil e partecipate non per valutare chi, per forza di cose e secondo le dichiarazioni dello stesso sindaco, passerà la mano a fine mandato, ma con quale strategia ci poniamo rispetto alle partecipate, e con quale innovazione ormai necessaria e con quali scelte che, non essendo procrastinabili, possono essere tali da limitare i danni e creare le condizioni per un cambiamento.
Evitiamo di considerare già chiuso ed in ferie il Consiglio Comunale, in attesa del 2014. Un errore madornale, se verrà rispettata l’agenda di fine mandato. E se così sarà, a partire dal porto e dalle partecipate, ma anche dalla sanità in Commissione Consiliare, oltre che negli attivi di partito, i nodi di un programma per le prossime stagioni non potranno essere elusi, nè congelati.
Basta turisti per caso, da dovunque provengano e recupero di un protagonismo della città che francamente sembra assai appannato.
Sulla linea del fuoco, come dici tu, c’è tutta Livorno, a parte i vacanzieri che sono capitati per caso.
Programmi e necessario rinnovamento. Certo il condizionamento delle autocandidature più o meno fantasiose e delle fasi congressuali del PD è assai insidioso.
Ma stando alle cose concrete, come cerco di fare con i bilanci di SPIL o con le inconcludenze portuali, il bandolo è più semplice.
Poi decideremo chi votare, ma certo non lo faremo sulla base di indicazioni piovute dal cielo oppure sulla pressione di questa o quella lobby.
Parlo di quelli, e non sono pochi, che ragionano con la propria testa e nell’interesse della città. Dentro e fuori il PD.
Lo verificheremo assai presto. A parte le supercazzole, ma quelle non ci hanno mai impressionato troppo. Non siamo alla ricerca di guru ed unti del Signore, almeno a Livorno e visto la fine che fanno.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: