LUCI ED OMBRE CINESI A BILANCIO

a

Gianfranco Lamberti

Il bilancio di SPIl è stato finalmente messo sul sito del Comune. Solo dopo la conclusione della discussione sui provvedimenti di bilancio, però e quindi senza metterci nelle condizioni di conoscerlo e di valutarlo prima che la discussione si concludesse.
Non so nel merito cosa ci troveremo, ma la disattenzione al diritto/dovere del Consiglio di conoscere il bilancio delle partecipate è francamente incomprensibile.
Eppure i sindaci revisori del Comune hanno espresso per primi preoccupazioni sul fatto che tali bilanci possano avere riflessi non previsti sugli equilibri finanziari dell’ente. Insomma se non vi è nulla di cui preoccuparsi si tratta di inutili marchingegni, peraltro segno di una disattenzione istituzionale assai grave, se invece vi sono, come molti sostengono, criticità notevoli, peggio ancora.
Molto meglio il lavoro sul provvedimento di Banditella, per il quale si sono assunti impegni a garanzia di trasparenza e correttezza del percorso di realizzazione del campo di golf.
Ho votato contro i provvedimenti di bilancio, per segnalare la richiesta, pubblica ed inevasa sulla conoscenza in tempo utile di cosa stesse succedendo in SPIL. Mi sono anche esercitato nel chiedere a Presidente del Consiglio, assessori, consiglieri, uffici se ne sapessero qualcosa, nessuno ne sapeva niente.
Poi la tardiva messa a disposizione, dopo la figuraccia in streaming ( sul sito ed anche in cartaceo, alla buon ora ).
Vedremo nel dettaglio cosa ci troveremo e ne riparleremo.
Molto meglio, a proposito di informazione corretta, le pagine su OLT pubblicate dal Tirreno. Mi sembra facciano una ricostruzione puntuale e precisa della storia di questa importante operazione.
Dati che dovremo verificare e vigilare, ma che comunque sono un buon punto di riferimento di cui tener conto.
Luci ed ombre, come sempre e di cui tenere conto nel ripartire per questa nuova stagione politica livornese, dagli esiti imprevedibili, come i bilanci di Spil.

Annunci

6 Responses to LUCI ED OMBRE CINESI A BILANCIO

  1. henry w.brubaker ha detto:

    Chiederei contestualmente anche quello di Aamps ( nonostante l’ingaggio del mago dei rifiuti Raphael Rossi voluto da Idv)e di Asa.Spil sta svendendo il patrimonio immobiliare dopo il disastro dell’Odeon ed è stato opportuno chiederne gli atti.Ma in questo clima parafestaiolo in pochi lo rileveranno.Quanto a Banditella,attenzione perchè puo’ diventare un’avventura pericolosa Gli uffici controllanti (Collegio dei revisori e Ragioneria) hanno sospeso il giudizio sulla regolarità dell’operazione e i consiglieri si sono assunti una responsabilità non da poco.Per un elementare principio di cautela io avrei chiesto una caratterizzazione seria del territorio e sopratutto un piano finanziario attualmente inesistente.Senza considerare l’aleatorietà del bando ministeriale,con quanto ne consegue.Quali sono le garanzie fornite dal Sindaco e dal gruppo del Pd?Mah.Quanto al poderoso dossier olt (gentile omaggio del Tirreno all’azienda)manca forse la notizia piu’ importante,e cioè quella delle tre aree di interdizione (brutto colpo per l’economia costiera) rispetto alla piattaforma.Una misura che rende quanto meno risibile la compensazione di 480.000 euro riconosciuta da Olt al Comune di Livorno.Un pensiero sincero alla famiglia della signora deceduta in viale Nazario Sauro.(terra di incroci e di rotatorie).Veramente una ferita dura di rimarginare.

  2. Alessandro Latorraca ha detto:

    Caro HB, sono d’accordo con te quando dici delle necessarie garanzie. Sono cose che dovremo seguire con attenzione; forte il rischio eventualemnte di imbarcarci in operazioni un pò eteree. Non ci è sfuggito neanche come gruppo PD, te lo posso assicurare; anche nella mattinata di ieri con il capogruppo più volte ho cercato di capire bene la questione.
    in realtà non abbiamo votato, come parte dell’opposizione voleva far credere, nessun progetto e nessun atto ancora definito. Abbiamo necessariamente, come è stato largamento esposto, una necessaria variante che trasforma l’area da servizi a servizi sportivi (tra l’altro secondo me logica vocazione di quell’area vista la situazione che comunque vi grava sopra capi ecc.)Poi la giunta si è assunta la responsabilità di allegare, come richiesto in commissione, alcuni atti che evidentemente indirizzano verso un certo impegno, mi riferisco al campo da golf. Ora te dici di stare molto attenti, cercheremo di farlo. Tuttavia nessun successivo atto sarebbe potuto esistere senza il voto di ieri. Questa la valutazione complessiva del gruppo PD e come si evince dal voto anche di altre forze politiche.
    Certo che commenti ed interventi come i tuoi non potranno fare altro che aiutarci nel proseguimento dell’operazione.

  3. henry w,brubaker ha detto:

    Trovo il tutto francamente surreale,mentre sul Tirreno D’Alesio festeggia la rinascita dell’ippica a Livorno.Incredibile.

  4. Le preoccupazioni sull’Ippica non sono certo superate e la scadenza di fine anno incombe ancora. Francamente non ho capito bene quale sia la strategia, ma che si possa festeggiare la rinascita dell’ippica non mi sembra. vedremo di capire meglio cosa sta succedendo.
    Intanto abbiamo visto i bilanci di Spil. Secondo molti, anche autorevoli ed interni alla amministrazione, da mettersi le mani nei capelli.
    Abbiamo convenuto una riunione ad hoc, della commissione consiliare , con tutti gli atti a disposizione, nel più breve tempo possibile. Tutti d’accordo, intanto sto preparando una nota che divulgherò, sul merito dei numeri che siamo riusciti ad avere, dopo tante sollecitazioni. Ed anche degli atti di cui dovremo disporre.
    Secondo un principio di trasparenza e tempestività , che non possono esser elusi e che ci vengono garantiti.
    Una seduta consiliare estiva. Ma con contenuti assai caldi e densi di ricadute per un autunno livornese che si preannuncia imprevedibile , su molti fronti, a partire da cosa ci troveremo di fronte nel PD.
    Non si può dare davvero nulla di scontato, su nessun fronte, come si vede.

  5. GHINO di TACCO ha detto:

    Un piccolo contributo in una palude di chiacchere
    L’accordo della Porto 2000 con il sisteme di VETRINA TOSCANA e’ una buona iniziativa che spero trovi capacità imprenditoriali pronte a coglierne lo spessore.
    Così come la nuova stagione del Mercato delle Vettovaglie che con la cena durante la notte bianca ha inagurato una nuova stagione di iniziative del CCN
    Le due cose non sono scaturite dal nulla o dalle quotidiane chiacchere dei politicanti in cerca di nuovi strapuntini, l’impegno di mesi di lavoro e di rapporti con la Regione e con l’AssessoreScaletti ha sortito i primi risultati grazie ALL’IMPEGNO di Imprenditori che scommettono tutti i giorni su questa CITTÀ’ così bistrattata da ominicchi e quaraquaqua’

  6. Ghino ha perfettamente ragione e le iniziative che cita, iniziano a descrivere possibili scenari per la nostra città, in modo concreto ed operoso, sono una dimostrazione di un impegno serio, possibile ed utile. Altro che corse agli strapuntini.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: