LA STAGIONE DELLE EFFERVESCENZE : NOMINE SILENZIATE E RESPONSABILITA’ SCARICATE.ALTRO CHE DIGESTIVI CI VORREBBERO.

 

A

 

 

Gianfranco Lamberti

Leggere la ricostruzione che fa Giulio Corsi sulle storie delle Fortezze, ci restituisce un pò di allegria. Il cronista, alla fine non ci si raccapezza più. Ed alza bandiera bianca, nel mezzo di uno scarico di responsabilità che raggiunge livelli impensabili, perfino da queste parti.
E nemmeno si può trascurare il Presidente degli industriali che invita all’ottimismo, suggerendo di mettere in sintonia aeroporto e crociere. Giusto, magari ne parliamo da un lustro almeno, ma il tempo non conta, almeno da queste parti, perfino per l’AI.
Così come sembra una cosa normale che nessuno sappia niente di nomine avvenute per SPIL, parlo di consiglieri tutti ed amministratori, non di turisti per caso stile Autorità Portuale, e figuriamoci se sanno qualcosa dei bilanci e del patrimonio gestito da quella società.
Deve essere colpa della stampa, che si è fatta scappare la notizia, che quindi non hanno potuto leggere sulla rassegna , magari on line. Giusto per curiosità, sennò che ci si sta a fare? Ho chiesto che qualcuno ci informi seriamente di una cosa seria, come dovrebbe essere ed è stata negli anni SPIL ( altri tempi ed altri personaggi). Magari per evitare la solita polvere sotto i tappeti, in attesa dei nuovi manager che dovranno insediarsi al prossimo giro. Vedremo.
Si tratta di cose davvero serie, o almeno lo dovrebbero essere, alla vigilia di sedute di Consiglio che altrimenti finiscono per occuparsi di sagre ed elezioni di miss, con tutto il rispetto. Elezioni di miss, che vedremo nella notte bianca anche qui in Piazza Attias, non quelle di cui parla e per le quali si prepara qualcuno alla festa democratica. Meglio lasciar perdere, a tutto c’è un limite.

Annunci

One Response to LA STAGIONE DELLE EFFERVESCENZE : NOMINE SILENZIATE E RESPONSABILITA’ SCARICATE.ALTRO CHE DIGESTIVI CI VORREBBERO.

  1. henry w.brubaker ha detto:

    Questo Ricci da dove viene fuori.Ennio Flaiano lo avrebbe definito “er marziano”.Non resta che sperare nell’effetto Tohir (Moratti) per fare della spond est Darsena Toscana un “polo mediterraneo dell’olio di palma”,visto che Rossi vuole fare di Piombino “Il polo nazionale delle demolizioni”.Roba da matti .Quanto a Fortezze e Spil si gioca ormai sull’illusione ottica.Tredici meriterebbe il premio “Fratelli Grimm”,per le favole raccontate in questi anni ad una peraltro distratta popolazione livornese.Sarà poi una sensazione ,ma credo che Spil abbia in mano il colpo gobbo,fra Chalet di Ardenza e Polo popolare del Golf. E tutto ben oltre il novantesimo minuti.Povera Livorno.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: