” POTREBBE ESSERE UN PEZZO CONCRETO DI UNA NUOVA STAGIONE “

 

 

images

 

 

Gianfranco Lamberti

Oggi Cagnardi ha introdotto il lavoro per la redazione della revisione del Piano Strutturale. Ha dato una lettura di quanto e’ successo in questi anni e dato un metodo di lavoro che , correttamente, parte da una rigorosa analisi dei processi economici, degli interessi in campo, delle fasi politiche e così via.
Insomma ,se la serietà e la competenza di Cagnardi , guidato da un esperto e corretto amministratore come Picchi, aiuterà a collocare questa fase di programmazione in una dimensione di prospettiva anche politica, questo potrebbe essere un pezzo concreto di una nuova stagione per Livorno.
Un ragionamento che noi portiamo avanti da tempo e che mette insieme politica e cose da fare, alleanze per progetti da realizzare e non strapuntini da conquistare, visioni innovative che non abbiano i piedi nell’acqua e siano capaci di mettere Livorno in condizioni di non doversi guardare intorno per vede cose fatte, che producono investimenti e lavoro.
Insomma . Avere a che fare con persone che sanno di cosa parlano, non hanno vuoti di memoria e che propongono visioni di alto profllo, senza tuffarsi nei libri dei sogni, può essere una occasione importante, da non perdere.

 

 

Annunci

2 Responses to ” POTREBBE ESSERE UN PEZZO CONCRETO DI UNA NUOVA STAGIONE “

  1. Alessandro Latorraca ha detto:

    Sono convinto che con la seduta della commissione di oggi si apre una fase cruciale di tutta la “legislatura” cittadina, ma soprattutto per il futuro della città.
    Mi sembra che Gianfranco colga elementi sostanziali del passaggio.
    Io vorrei solo sottolineare la necessità oggi che vengano mantenute le promesse e i propositi di partecipazione.
    Sta ora a noi rendere fruibile quello che è stato esposto da Cagnardi al maggior numero di concittadini perchè possano comprendere quello che sta avvenendo e possano esprimere le loro idee al di là di quello che doverosamente dovrà essere riflettutto anche in ambiti ristretti di esperti.
    Voglio sottolineare che è necessario su questi temi un surplus di democrazia e non tecnicismi nebulosi e lontani dalla realtà dei più.
    Ogni forza politica, io spingerò in questo senso il mio capogruppo e soprattutto la dirigenza del mio partito, dovrà cercare di rendere il più pubblica e diffusa possibile la discussione.
    Certamente con la giusta competenza che richiama Lamberti.
    Funzione della politica è cercare di capire le esigenze anche inespresse della maggioranza dei cittadini..anche di coloro che potrebbero disturbarci, che però potrebbero avere sensibilità che noi non conosciamo.
    Iniziamo bene questo passaggio, ne sortiremo beneficio tutti..alla faccia di una politica che si guarda la pancia e che pensa a come sitemare i propri traffici.

  2. Alessandro coglie il senso. Del resto se mettiamo il lavoro sulla urbanistica insieme a quello della sua commissione sul nuovo welfare abbiamo individuato gran parte dei temi ce saranno al centro della prossima c ampagna elettorale.
    Un buon lavoro di questi mesi aiuterebbe a riportare sui progetti l’interesse della citta’ , assai poco appassionata alle corse già iniziate per le candidature.
    Una nuova stagione politica da costruire su basi nuove e serie. Appunto. A porte aperte, apertissime. Roma insegna .

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: