” L’ INIZIO DI UNA NUOVA FASE ” ???

consiglio comunale

da il Tirreno

 

La lettura forse più lucida dell’intervento di Cosimi e della rotta su cui sta portando la nave l’ha data il suo predecessore Lamberti. «La proposta del sindaco è politica. Nell’agenda di fine mandato il sindaco inserirà elementi amministrativi ma anche politici, saranno l’inizio di una nuova fase. L’appello al centrodestra è stato fatto sulle regole non sui contenuti. Quello che auspico – ha detto il rappresentante di Confronto – è che Cosimi assuma il ruolo di chioccia di una nuova stagione». Ma non è detto che sia così. Anzi. E la risposta di Giannini (Sel) è stata chiara al proposito: «Non può partire una stagione di collaborazione fino al 2014 – ha detto -. Il mio giudizio l’ho già dato. Lo scenario si gioca fuori di qui e la lettura che ha fatto il sindaco come prospettiva negativa per me è realistica, noi siamo destinati a appiattimento e grigiore perché non avremo possibilità di incidere. La politica non si fa da ora in poi, ha una storia. Il tempo è scaduto». Ma l’attenzione era tutta per l’intervento di Paolo Fenzi, capogruppo Pd. Che non ha mostrato dubbi nell’appoggio a Cosimi. «Va compreso l’impegno del mio partito di stimolare lo sforzo enorme di questa amministrazione. Un partito che ha radici solide in città e non si è mai tirato indietro sul proprio ruolo che è quello di proporre. E’ chiaro che il partito non detta la linea amministrativa. Il programma di governo è il programma del sindaco. A lui la legge attribuisce questo compito e questa responsabilità. Il rapporto dialettico tra chi rappresenta le istituzioni e gli organi politici, va messo nel conto. Il gruppo che rappresento ha però ben chiaro il proprio ruolo. E’ un ruolo che sostiene ed accompagna il lavoro dell’istituzione per contribuire al buon lavoro dell’amministrazione ma allo stesso tempo attua anche il proprio ruolo di indirizzo politico attraverso un rapporto di scambio, raccolta di proposte e patrimonio di conoscenze che anche il nostro partito, ma non solo, ci mette con generosità a disposizione». Fenzi ha ammesso che si poteva fare meglio, ma ha presentato le attenuanti, partendo da un preambolo in cui ha sottolineato «il momento straordinario, ma confuso, che si intreccia con una crisi economica-finanziaria che ha allargato fenomeni di impoverimento ad ampi settori di popolazione, non sempre coincidenti con i “vecchi poveri” del passato. E’ necessario partire da questo contesto. Livorno in questa fase così difficile ha dovuto tagliare in tre anni 22 milioni di euro milioni di euro. Lo ha fatto senza tagliare servizi essenziali per i cittadini livornesi. Questo è stato uno sforzo enorme da parte dell’amministrazione. Si poteva fare di più? Forse sì. Però l’analisi deve fare i conti con questo tipo di contesto». Ma da Tiziana Bartimmo (Rifondazione) è arrivato un richiamo al senso stesso che il partito per eccellenza in città, oggi vanta. «Questo partito si guarda l’ombelico senza rendersi conto di ciò che sta succedendo fuori. Il partito che governa dovrebbe ascoltare di più il consiglio comunale per alzare la posta a sinistra – ha detto -. Altrimenti il voto si orienterà sul Movimento a 5 stelle. Si dovrebbe provare imbarazzo verso la cittadinanza, continui cambi di assessori, litigi interni al partito, che ora mette in discussione il sindaco. E’ un problema di credibilità». Tranchant Taradash (Pdl): «Amministrazione fallimentare, dialogate nelle vostre sedi, telefonatevi ma abbiate rispetto per le istituzioni e non portate i vostri problemi qui». Duro Cannito (Città Diversa): «Non vi volete render conto che c’è un’altra città. Livorno è allo stremo e voi pensate che la città sia vostra. No, è dei cittadini. Ora De Filicaia addirittura ha intrapreso la strada del partito senza sindaco. Cosimi ha la massima responsabilità ma è ingeneroso dire che tutto dipende da lui. Vi chiedo: cosa avete fatto per il lavoro? Nulla». Orientato alle amministrative Romano (Idv): «Sta a noi decidere chi gestirà il nuovo ordine, se finirà come a Parma o no. E’ ora di mettersi al lavoro per dare risposte ai cittadini». 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: