CD, PICCOLO MA DECISIVO CONTRIBUTO CON UN PARLAMENTARE ELETTO IN TOSCANA E DA OGGI CAMBIA TUTTO

missionRedazione

Bravi tutti i candidati di CD ,  in 20 giorni non si poteva fare di più .

E da oggi cambia tutto . 

di Gianfranco Lamberti

Mission impossible. Tuttavia i candidati di Centro Democratico hanno fatto conoscere qualità e contenuti, nonostante le difficoltà del pochissimo tempo a disposizione e della completa cancellazione mediatica della lista a livello nazionale e non solo. Eppure se Bersani vince alla Camera per pochi voti, sono serviti anche quelli conquistati da loro, voto per voto.
Ora incomincia una nuova pagina, come era facile prevedere,voto più e voto meno. Nel paese, per capire fin quando durerà, ed a Livorno dove quanto durerà lo sappiamo bene, a meno di sorprese.
Il prossimo appuntamento amministrativo dovrà proporre un nuovo sindaco, un nuovo programma ed una nuova squadra.
I problemi di Livorno li conosciamo assai bene, così come li conosce la citta arrabbiata e contestante.
Abbiamo da contribuire ad evitare macerie.
Per questo l’impegno di queste settimane risulterà utilissimo.
Così come continuerà con grande determinazione, in una prospettiva di centrosinistra, il nostro lavorino Consiglio Comunale.
Un momento difficile che non consente fughe,a nessuno, e che richiede forze giovani, capaci, esperte in grado di aiutare la nostra citta a ripartire.
In un gioco di squadra e senza sperare in qualche superuomo. Non ce ne sono e se ce ne fossero non ci piacerebbero proprio.
I livornesi saranno certo assai incazzati, figuriamoci noi, ma scemi no. E nemmeno gioiosi e plaudenti sotto un balcone!

Annunci

9 Responses to CD, PICCOLO MA DECISIVO CONTRIBUTO CON UN PARLAMENTARE ELETTO IN TOSCANA E DA OGGI CAMBIA TUTTO

  1. Alessandro Latorraca ha detto:

    Deve cominciare una nuova pagina, certo.
    Anche se ora, e non parlo per gli amici del blog, sarebbe troppo facile seguire l’istinto del dire : ve l’avevamo detto.., oppure, adesso si arrangino voglio proprio vedere come ca.. fanno in questo caos, tutti , proprio tutti, grillini compresi.
    Che vincono, sicuramente vincono..ma che cosa.
    Un paese destinato alla sudditanza politica, economica e finanziaria.
    Tutti i commenti ripiegati su noi stessi..nessuno che si preoccupi più di tanto di quello che avverrà della nostra nazione.
    Me ne frego e tiro a campare…è questo il pensiero che più di altri campeggia in molti di noi.
    Anche perchè se di ripartenza si tratta è necessario a questo punto che chi ha più responsabilità scenda dal carro e dia spazio a qualcuno di nuovo.
    Metterci la faccia ancora per qualche bell’imbusto da mandare a Roma o a Firenze basta.
    I grillini sono tanto incazzati e hanno votato come hanno votato ..ma vi assicuro che c’è tanta gente incazzata anche nel PD e che si è rotta proprio i cog…di una situazione che sempre i soliti, sempre nella stessa maniera vogliono gestire.
    Adesso basta e non è detto che magari non ci faccia bene qualche prefetto in attesa di chiarimenti definitivi, magari al prossimo bilancio da votare.

  2. Pasquale Lamberti ha detto:

    caro Alessandro condivido in pieno le tue riflessioni .

    Fondamentalmente sono soddisfatto di aver aiutato , seppur con un piccolo contributo , il Centrosinistra .

    Soddisfatto per l’ elezione di Bruno Tabacci e con il nostro 0,4 % nazionale aver dato la possibilità alla Camera di prendere il premio di Maggioranza /seggi .

    Sto inviando alla stampa un comunicato che chiarisce bene i nostri intenti presenti e futuri .
    Ho parlato con Yari De Filicaia .
    La nostra lealtà e serietà nella coalizione continuerà.

    Certo però combattere in 20 giorni contro anche qualche giornalista inutilmente acido e scorretto in questa campagna elettorale ha pesato eccome e peserà in futuro .

    ti capisco eccome quando sostieni di non aver più voglia di fare battaglie per gli ‘altri’ …i soliti .

    Ad ingoiare sassi qui c’é venuto uno stomaco a prova di tsunami;) !

    da oggi inizierà per forza di cose un nuovo percorso , e la diversificazione della nostra strategia .

    Ho pensieri molto simili ai tuoi , Alessandro .

  3. E poi ci dicono che abbiamo eletto un parlamentare, qui in Toscana. Se Tabacci optasse per una diversa collocazione, sarebbe eletta Cristina Scaletti. Un risultato notevole, nella condizione data, con un personaggio di tutto rilievo della giunta Rossi e molto consapevole di quanto riguarda il nostro territorio.
    Staremo a vedere.
    Comunque, nonostante qualche giudizio francamente incomprensibile ( deve essere una fissa, eppure ne sono un estimatore da tempo ) da parte di qualche cronista che ci ha completamente ignorato durante la campagna elettorale, tutto si può dire tranne che non esistiamo .
    Per ulteriori informazioni sul tema chiedere a Fini, Ingroia e Di Pietro.

  4. cesare trucchia ha detto:

    Molti sembrano scesi da marte.
    nessuno aveva capito niente, ma anche se non hanno mosso il sedere per fare la campagna elettorale confrontandosi con la gente, anche parlando nel proprio condominio si capiva della situazione.
    La colpa é dei grillini? certo questi sono il termometro, non la cura; ma ad ognuno la propria responsabilità. cosa dicono questi?, cosa chiedono alla Politica?, delle persone perbene, ascolto, che si lavori per il bene comune, trasparenza.
    A proposito di quest’ultima, quanta trasparenza c’é nelle partecipate della nostra città?
    non aspettiamo lo sbarco dei grillini per farci dire che si può fare meglio spendendo meno, anche mandando qualcuno a casa.
    che la stampa ci abbia considerato poco lo posso anche capire, come dovete comprendere le difficoltà che ho incontrato parlando per portare voti al centro sinistra mentre c’erano paginate sull’ aamps e del cottolengo. In tutti i casi mi sono divertito e sempre più convinto sostenitore del gruppo confronto prima e confronto per cx ora.

  5. Kinto ha detto:

    concordo con Trucchia sulla bontà della coalizione
    ed anche dell importanza capitale dei singoli voti
    visto il premio di maggioranza alla Camera,
    e non ci vuole un politologo di fama internazionale per comprendere il dato.
    Cd e’ andato voto piu’ voto meno come si aspettavano tutti che andasse.
    In identità e qualità.
    Fa schifo e ridere pero’
    chi invece di porre l occhio su questo
    ed invece che
    evidenziare partiti
    come Idv
    che aveva il 13 % alle ultime regionali
    oggi scomparso dalla scena nazionale e locale,
    Fli con il leader presidente della camera ed ex segretario di un partito del 15 %
    Casini e l Udc non pervenuti,
    Pdl che in città perde altro 15 % etc.etc.
    Insomma c’e’ di che ridere per l interpretazione grossolana
    e perpetua del giornalista del Tirreno.sempre il solito poi.
    Andiamo avanti tutti e non mi sorprende Grillo al 25 ,invece che al 19 %,
    ma Berlusconi che dopo 20 anni di panzane,festini e una cura terminale per l’Italia,prende a livello nazionale ancora il 30 %.
    Saluti

  6. GHINO di TACCO ha detto:

    LA NAZIONE:
    Ma il sindaco non ci sta: “Crollo del Pd? Falso. Il 2008 fu un’eccezione”
    Cosimi commenta così il risultato elettorale…….
    Queste le parole di un marziano sceso ieri sulla terra…….
    Caro Cesare…..cari compagni e amici tutti….
    ORA BASTA…..un se ne pole più di questi soggetti inutili che in 10 anni hanno fatto danni inimmaginabili per Livorno
    Se pensiamo di trastullarci fino alle prossime amministrative con questi individui impresentabili fatelo voi …io non ci sto, e ve lo ridio RIOVERATELO!!!!

  7. henry brubaker ha detto:

    Cari amici,meritate un 8 per l’impegno e l’attitudine al dibattito.Poi ognuno è libero di scegliere strumenti e temi di discussione.E ovviamente il simbolo da testimoniare.Diciamo onestamente che l’operazione non è riuscita,cosi’ come è stato grottesco il tentativo di alcuni Idv di ricollocarsi immediatamente sulla ribalta parlamentare,senza alcuna soluzione di continuità rispetto alla desquamazione immobiliare di Antonio Di Pietro..L’eterno Tabacci fa poi storia a se’,e dal mio punto di vista una storia non sempre lineare..Allo stesso modo è franato Ingroia,vittima del voto utile e della stessa astensione che colpi’ la S.Arcobaleno.,Sul piano matematico non c’è dubbio che lo 0,4 è stato determinante.Altrimenti il vero sconfitto di questa consultazione,cioè lo smacchiatore,non avrebbe spuntato neanche la Camera.La nostra valutazione sulle tendenze di questi ultimi anni sono ovviamente diverse,compreso quello che voi ritenete l’avvitamento populista del Paese.A contrario,io potrei ritenerla anche una lievitazione virtuosa.Se non che sappiamo che quando le virtu devono strutturarsi iniziano i problemi.Credo pertanto che i problemi per Grillo inizino da questo momento.E potrebbero essere problemi grossi.Ma non è di lui che mi interesso,quanto di coloro che lo hanno sostenuto,anche a Livorno.E se non fosse solo incazzatura,ma seria e consapevole adesione ad un progetto di nuova qualità politica? Quanto dista questo mondo “comune” dall’avventurismo istituzionale di Cosimi o dai giochetti di Ghelarducci che si permette il lusso di stare su due fronti opposti senza mai pagare alcun prezzo politico??Dalle incognite che gravano sulla città a pochi mesi (probabilmente un semestre)dalla fine del mandato?Quanto dista questa volontà di schierarsi dall’astensione eterodiretta in occasione del referendum ospedaliero?Mi auguro che il vostro spirito civico,che peraltro riconosco anche in Latorraca e per alcuni aspetti in Del Corona colga il senso di queste domande.In un momento obiettivamente drammatico per il Paese e per quelli che sono (e restano) meno uguali degli altri.

  8. Ludom ha detto:

    Henry, non so chi tu sia ma hai delle doti politiche che (di questo son certo) non sei riuscito a mettere pienamente a frutto. Non tanto per gratificare la tua personale vanità, che vale quel che il nome significa, ma per il bene di tutti. Peccato.
    Su una cosa più di tutte sono d’accordo con te: nel dare 8 ai nostri amici per l’ impegno e l’attitudine al dibattito. I 10 li da solo il Giannini….con tutta la simpatia e l’affetto che proviamo per lui.
    Avevo già letto, a metà pomeriggio, Alessandro, Pasquale e Gianfranco e a tutti avrei voluto rivolger parola. Anche più d’una.
    Adesso ho letto Cesare e, se il mio Capo non mi accusasse sempre di perversioni inciuciste, avrei postato d’istinto un “come siete belli, compagni!”.
    Poi leggo Kinto e mi verrebbe per lo meno di dirgli: ma cosa ti incazzi a fare con la stampa?!? È libera e lo sarà ancora di più se le togliamo il finanziamento pubblico. Non potrebbe essere anche questo un terreno di incontro con i grillini? Minimale, s’intende. Non c’è una diversa possibilità. Così…….per la governabilità. Certo, sarebbe molto meno complesso di un’intesa sulla legge elettorale…..
    Com’è buffo il destino! Una delle organizzazioni collaterali al Pd è senza dubbio l’Anppia. Una volta, avendo avuto la “fortuna” di crescere antifascista senza ritenermi un perseguitato politico, domandai ad alcuni di loro: ma, se non potete dirvi partigiani, se partigiani o meno non avete conosciuto neppure, solo per ragioni anagrafiche per carità, la repressione del regime, come è successo a Garibaldo ad esempio, quando l’avete sperimentata una persecuzione politica fascista?
    Mi risposero: durante le battaglie contro la legge truffa. Già! De Gasperi che propose di dare un modesto premio di maggioranza alla coalizione che, di per sé, fosse arrivata al 51% lo “chiamammo” fascista. Adesso, il loro partito di riferimento aborre il Porcellum ma sostanzialmente vorrebbe confermare un meccanismo che continui a garantirli che, a fronte di un risultato inferiore rispetto ai 5stelle o a chiunque altro, loro prendono 242 deputati e quegl’altri 108. Porco, il porcellum, lo è solo per quel contorto premio di maggioranza al Senato.
    Serve alla governabilità. Non c’è dubbio! Lo propongono per questo, ne sono convinto e non provo neppure a convincerli dell’incongruenza ma, certo, è un po’ difficile pensare che la legge elettorale sia un possibile terreno di incontro con i grillini. Con gli altri può darsi, anche se finora non ci hanno dato l’impressione di facili intese, nonostante “autorevolissime” esortazioni.
    Bersani dice che i grillini devono decidersi. Ma un era lui che era arrivato primo, pur senza vincere? Provi a fare qualche proposta concreta e poi chissà?!?
    Ma Bersani è il migliore. Mi hanno telefonato in tanti da Lunedì sera. C’è chi lo accusa di essere poco incisivo, bella scoperta! Renzi sarebbe stato migliore, sic! Ci sono tanti che, molto meno “compagni” del vecchio Saragat non se la prendono con il destino cinico e baro ma proprio direttamente con gli Italiani. Siamo un popolo di merda che rivota Berlusconi!
    Allora parliamo chiaro, signori! Berlusconi ha preso 6 milioni e trecentomila voti in meno di quattro anni fa. Il suo principale alleato ne ha presi solo un milione e trecentomila in meno ma ciò equivale al 50% del suo elettorato……il resto della truppa è forfora, diciamocelo.
    Il problema non è che gli italiani sono scemi ma che siete Voi che, contestualmente, ne avete presi tre milioni e mezzo in meno! Sarebbe più nobile rifarsela con il destino conico e baro. Ma questi problemi, lasciamoli a loro.
    Mentre i nostri amici del blog un po’ son condannati, un po’ perseverano nel condannarsi all’Alleanza, “noi” invece che potremmo fare? L’idea che un commissario prefettizio non sia poi una sciagura è già una proposta ma poi a sfidarli davvero, finita la stagione prefettizia, ci mandiamo solo gli amici di Christian Balloni, a cui faccio tanti auguri perché ne ha proprio bisogno………quasi più del Filippi?
    La domanda è retorica, lo so. Non lo chiedo a Santo perché tanto mi risponde facendomi studiare qualcos’altro e il bello è che poi vado a leggere davvero.
    Gramsci diceva che dobbiamo studiare perché abbiamo bisogno di tutta la nostra intelligenza. Al fondo devo essere un po’ trinariciuto anch’io perché l’ho preso troppo alla lettera ma appunto per questo mi piacerebbe che riuscissimo anche a organizzarci un po’ meglio e a mobilitarci un po’ più efficacemente. Boh? Faremo ciò che ci riesce.

    Il Livorno sosteniamo e più forte noi cantiamo se perdiamo! Il Livorno sosteniamo e più forte noi cantiamo se perdiamo! Il Livorno sosteniamo e più forte noi cantiamo se perdiamo!

  9. henry brubaker ha detto:

    Quando un Cosimi se ne esce dicendo che “abbiamo preso 1600 voti in piu'”rispetto al 2009 (quando peraltro votarono 20.000 persone in meno rispetto ai 100.000 che bene o male sono andati a votare questa volta),beh,verrebbe voglia di proporlo a Carlo Conti.per un quiz sugli scatoloni.Peraltro,grazie a quella fuga dalle urne (era giugno,pero’ e oltretutto il Tirreno aveva scatenato l’offensiva per il voto utile e innescato la campagna denigratoria contro i civici)il Principe di Piazza del Municipio è riuscito a strappare il 51% e la sua lista un immeritato 44%,cioè il 39 scarso di oggi.Poi arrivarono le Regionali e,forse qualcuno se lo dimentica,Pd e Idv (oggi scomparso)volarono verso percentuali di eccellenza grazie alla maxi astensione dell’area livornese.Insomma,poi succede che la gente va a votare davvero (come questa volta) e le dimensioni del Pd locale ,in termini di rappresentatività reale,cioè rispetto agli aventi diritto, si riducono fino a molto meno di un terzo della cittadinanza attiva.Basta questo, caroLudom ,non per fare pensare a un Commissario Prefettizio ( è tardi),ma ad una presa d’atto che almeno tre quarti del programma politico in corso andrebbe delegato a chi verrà dopo il Principe.Sul piano squisitamente democratico non ci siamo.Basta dunque con le buffonate da lavoro matto e disperatissimo,le corse di Picchi verso i cantieri di Montenero e quelli di Coteto;risparmiamo per una volta sulle baracconate estive chiediamo a Spinelli 500.000 euro (del milione promesso )per rendere piu’ praticabile ,il quartiere di Ardenza ai suoi residenti e magari avviare il sogno della Cittadella Sportiva e portiamo a casa questo cazzo di Piano Regolatore del Porto.E poi infine diamo una mano agli internati di Salviano per risolvere una volta per tutte la questione delle urbanizzazioni.e ai pignorandi del Mercato Ortofrutticolo per evitare il pogrom verso l’Interporto intossicato dai derivati Mps.Anche Grillo,credo,apprezzerebbe.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: