IL PIU’ BEL REGALO DI NATALE

livorno calcio

Redazione 

Vittoria epica del magico  Livorno sul Sassuolo ,in rimonta.

Cuore ,orgoglio ,gioco di squadra e attributi a kili.

La ricetta  dell’ Ardenza verso un ‘intera città in cerca di qualche promozione via via…

Annunci

2 Responses to IL PIU’ BEL REGALO DI NATALE

  1. Ludom ha detto:

    Sono così tanti giorni che non riesco a postare che ho perso persino la memoria di tutte le cose che vi avrei voluto dire. Ci provo una volta ancora con la speranza di potervi fare almeno gli auguri per l’anno nuovo, visto che il Natale è ormai passato.
    Certo che ne abbiamo viste di belle in questi giorni e altre ne vedremo in quelli che mancano alla fine dell’anno.
    Oggi, però, abbiamo assisto a un miracolo. Che secondo tempo! Rimarrà nel nostro cuore, laddove alberga la speranza che, a dispetto dei fatti, la città assomigli alla sua squadra.
    Buone Feste a tutti! :-)))

  2. Il Livorno e’ certamente un pezzo importante della identità cittadina. E la partita di ieri e’ stata straordinaria.
    Intanto continuo a ricevere segnalazioni e sollecitazioni per votare questo o quello alle primariette di domenica.
    Per come sono state costruite e sono diventate, alla fine si risolvono in una competizione tutta interna al PD.
    Per molti versi, trascinate in logiche correntizie di vecchissima memoria ( ovviamente senza fare di tutta l’erba un fascio ). Addirittura sorprendenti, qualche volta, in negativo.
    Ma comunque sono questioni , ormai, solo del PD.
    Pensando al successo delle primarie per il premier, e poi di quelle a Milano per la Regione, con Ambrosoli vien da pensar che queste livornesi sia l’ultima pagina di una vecchia stagione, piuttosto che un capitolo di quella nuova.
    Non e’ la fine del mondo.
    Più simpatico il prosieguo del volenteroso e tenace serial cronistico sul nuovo ospedale. In mancanza di altro e con l’albero rinsecchito e desolante in piazza Cavour. Vi avevamo avvisati, vista l’esperienza meridionale di tanti anni fa nel lungo percorso verso la realizzazione del nuovo ospedale da queste parti. Il numero delle prime pietre e’ stato notevole, così come di inaugurazioni parziali, passo passo, come gli amministratori che si sono susseguiti. Mi mancavano le “annunciazioni “. Ma anche quelle sono abituali. Come quelle dell’arcangelo Gabriele nel siparietto di Troisi, storico ed indimenticabile. Oggi leggiamo l’ottimo Picchi. Basta che non esageri, l’arcangelo si esibì una sola volta. Speriamo bene.
    Magari qualche inaugurazione non guasterebbe , anche piccola ed anche se non e’ roba da arcangeli….

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: