LA CENA DEI BISCHERI

di St.John

direi che alla cena dei bischeri il capotavola spetta di diritto a, tra chi lo è davvero, al più bischero di tutti. Tra aspiranti bischeri, finti bischeri, bischeri per caso, o per cause di forza maggiore, il campione non può essere che colui che rappresenta al meglio, con coerenza, il comportamento da bischero. La palma del vincitore capotavola non può che spettare all’ormai ex assessore Grassi. Il qualche, con intuito da novello Bismarck, è riuscito nella non comune impresa di farsi trombare, in poche ore, come assessore e come aspirante candidato. Sarà anche amico di tutti, di Cosimi come di Rossi e Renzi, ma di sicuro è nemico del più elementare senso della tattica. Credo anche che come renziano serva ormai a poco, visto il flop di quelli che si ricordano. Ma come, tra gli oltre 5000 votanti per la calìa che fa il sindaco a Firenze, possibile non trovare un paio di centinaia di firme dentro il Pd?
Possibilissimo. Una cosa è sfruttare in franchising un filone mediatico in una provincia credulona e affamata di novità, un altro saper lavorare a livello di relazioni che contano.E la simpatia dove la mettiamo? Zero firme a Collesalvetti, si legge, mi sa che anche tra i renziani non lo si considera un amicone. Lo rimpiangeremo però. A differenza di tante pallide figure delle nostre latitudini, al nostro non mancava il senso dell’avanspettacolo.
Sulla formalizzazione delle candidature nel Pd livornese, a parte tre nomi (anzi, due e mezzo a quanto ho capito, uno sub judice) da urlo di Tarzan, aspetto i commenti qualificati qui sul blog.
La segreteria cittadina però non ne esce rafforzata. Indebolita in credibilità e in quel senso della capacità di saper fare politica, anche in periodi difficili, che è un messaggio che si deve saper dare nei momenti di crisi. Se Grassi non è baciato dall’intuito Bismack, Filicaia non è sfiorato da quello di Churchill. Necessario in una scadenza vitale come il 2014. Perchè se queste sono le prove tecniche per le candidature alle amministrative..
Ridiamoci sopra per le feste, come è giusto che sia. Poi Livorno pagherà caro, pagherà tutto, come da copione.

Annunci

One Response to LA CENA DEI BISCHERI

  1. Pasquale Lamberti ha detto:

    Temporaneamente annichilito.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: