Stasera ore 18:00 l’on. Tabacci ed il Governatore Rossi a Confronto al Lem

Annunci

5 Responses to Stasera ore 18:00 l’on. Tabacci ed il Governatore Rossi a Confronto al Lem

  1. Sirio ha detto:

    Il buon Sirio sara’ presente,nonostante le intemperie.La linea politica e’ questa c’e’ poco da aggiungere,e tanto per costruire.

  2. Kinto ha detto:

    Non ho potuto assistere al Confronto
    tra Tabacci e il governatore Rossi,
    spero il Dott.Lamberti o la redazione stessa possano dare un resconto dell’ avvenimento che certamente
    ha futuribilità a me gradita, e mi auguro possa assumere
    carattere di “energia rinnovata e rinnovabile”.
    Saluti

  3. Alessandro Latorraca ha detto:

    Grazie a chi ha organizzato l’importante serata di confronto ieri sera e alla quale ho assistito praticamente fino alla fine alle 20,15.
    Alcune considerazioni soprattutto per Kinto.
    – via vai frenetico di tutto il gruppo dirigente del PD, alcuni e alcune toccata e fuga, come al solito, l’importante comunque rimanere in vista, poi neanche ascoltare la domanda introduttiva di Barnabo’, secondo me la discriminante di tutto l’incontro.
    – progressivo allontanarsi post visitina di. molti interlocutori con pezzi da 90 attaccati nervosamente ai telefonini praticamente per tutta la serata;l’attento Pasquale che ha giudiziosamente seguito tutti gli ospiti potrà confermarlo..
    Questo per dire che resiste tutta una vecchia parte, una vecchia logica alla quale sfugge un minimo comune denominatore: l’ascolto.
    Veniamo ora alla cosa piu’ importante, l’aspetto politico e di merito.
    Capisco Gianfranco nella sua valutazione ma e’ emerso con troppa chiarezza il differente livello degli interventi dei due interlocutori, nel merito e soprattutto nel linguaggio, preparato e argomentato lucidamente l’uno, improvvisato l’altro.
    Mi sorge il dubbio che la sostanziale differenza sia anche culturale, di visione, internazionale l’una con accenni di geopolitica demografica precisi e opportuni, molto campanilista l’altra.
    Veniamo allo snodo vero:la domanda del giornalista iniziale.
    La DISCRIMINANTE, il governassimo Monti.
    Qui purtroppo la differenza e’ stata marcata e non poteva essere altrimenti; il governatore non e’riuscito a fare il suo passo “antropologico”,accettare una realta’ che ormai supera la sua visione della politica e dello stato, infine dei partiti, quando hanno parlato di questo, del loro nuovo ruolo.
    Tabacci chiaramente proiettato verso un superamento di vecchie logiche e schieramenti, il governatore preoccupato di non perdere uno status quo, almeno questa la mia impressione.
    Ascoltando Tabacci sembrava di risentire le parole del manifesto per “la terza repubblica”, che vi confesso con molta franchezza sono assonnanti con il mio sentire, il mio riflettere, dissonanti quelle del governatore.
    Infine il ruolo, che Tabacci coscientemente, e lo ha detto, sa di essere simbolico, nella piena accezione del termine, testimonianza, quando parla di alleanze tra un nuovo moderatismo, che non significa giocare di rimessa e di compromesso e che invece Rossi declina nella sua visione come stampella di un neo socialismo comunque egemo, come gli alberi del famoso bosco argentino di arrayanes.
    Ci sarà ancora molto da vedere, da ragionare perche’ credo che gli scenari non siano ancora stati ben capiti da chi deve.
    Ora becchiamoci questo nuovo regalino che la regione c’ha fatto, e mi riferisco alla mostruosita’ delle nuove province.

  4. Kinto ha detto:

    Dott.Latorraca la ringrazio della considerazione e
    raccolgo volentieri le sue impressioni,
    certamente piu’ articolate e da dentro delle mie.
    Le mie semplificazioni sono quelle di un semplice cittadino
    che
    vuole pervicacemente,ai limiti dell’autolesionismo,
    continuare ad avere fiducia nella politica
    e nelle persone credibili che si prestano ad essa.
    Mi auguro che vecchi e consunti modi di gestire i processi
    politici
    possano essere superati,seppur nel prevedibile incontro di resistenze malate,
    attraverso la sintesi delle diversità civiche che ci sono oggi,
    e mi auguro che i contenitori-le alleanze presenti e future
    si formino non su delle Foto
    ma su proposte concrete che si basano su impostazioni morali ben precise, e con linee guida altrettanto chiare.
    Senza giochi sopra e sotto il tavolo,
    e senza burattinai che muovono delle semplici marionette,
    che elargiscono prebende pubbliche formando temporanee schiere di adulatori
    e omuncoli schiavizzati.
    come e’ avvenuto sino ad oggi in alcuni casi
    ed i nefasti risultati sono ben visibili a tutti.
    Alberi secchi e frutti inesistenti.
    Spero in semine diverse perche’ se cosi’ fosse anche
    i frutti sarebbero diversi.
    La saluto cordialmente

  5. Ci sarà ancora molto da ragionare, come dice Alessandro. Ma ieri abbiamo messo in fila alcuni tasselli non secondari, anzi.
    Rossi e Tabacci, la cui differenze sono evidenti, ma che trovano agevolmente un linguaggio comune e si inseriscono in un progetto condiviso per governare il paese, senza rinnegare le proprie specificità , ma coltivando i punti di intesa, sono un esempio notevole e significativo-
    Il fatto che lo facciano qui a Livorno, su nostra iniziativa e con il pieno consenso del PD e della alleanza di centrosinistra, è un altro fatto.
    Analoghe iniziative di Tabacci si sono svolte a Roma , a Bologna ed a Montecitorio. A partire da quella con Monti.
    Una volta tanto non siamo a rimorchio di altre città toscane.
    Quanto al fatto che il regalo sulle provincie ce lo abbia fatto la Regione, Alessandro consentirà un pò di scetticismo dettato dalla esperienza.
    A Pisa ne parlavano già una decina di giorni fa ….. mi dicono fonti attendibilissime doc.
    Comunque la presenza di personalità come Alessandro Latorraca alla nostra iniziativa, dà un senso compiuto a tutto .
    Qualcuno mi diceva di aver visto esponenti importanti della portualità, che normalmente non vanno da nessuna parte. Si vede che si cercano interlocutori autorevoli, guardando ad un futuro migliore.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: