BOSS O ‘UOMO NAVIGATO’ ?

Vladimiro Mannocci

Sono d’accordo con Gianfranco quando afferma che questa vicenda della richiesta di un insediamento industriale in una parte pregiata del porto ci rassegna una situazione di confusione programmatica del porto e del territorio.
E’ una vera anomalia che in una fase delicata come quella che stiamo vivendo l’Autorità Portuale abbia istruito una pratica che di fatto cambia gli indirizzi fin qui discussi sulla zonizzazione e sul Piano Regolatore Portuale.
Non mi sembra che nell’ultimo Comitato Portale vi sia stato un accenno alla richiesta di questi insediamenti ma acccà nisciuno è fesso, come dicono dalle tue parti.
Penso che Gallanti questa ipotesi non l’abbia portata avanti in solitudine, senza nemmeno informare i rappresentanti quelle Istituzioni, il cui parere è vincolante affiché il PRP sia approvato o meno.
Ricordo che la L. 84/94, al comma 2, art. 5 prevede che: “le previsioni del piano regolatore portuale non possono contrastare con gli strumenti urbanistici vigenti”.
L’uomo è “navigato”ed ha sempre avuto incarichi istituzionali di alto livello.
Il tentativo voler dividere su questa vicenda fra chi è a favore dello lo sviluppo e nuovi investimenti e chi invece vuole mantenere lo status quo, è un giochino scoperto e demenziale.
E’ chiaro che se esiste l’interesse di un investitore dobbiamo fare di tutto affinchè l’investimento si realizzi a Livorno.
In questo caso c’è da capire, non solo se il nuovo investimento mette in discussione altre attività esistenti, altri progetti in corso, magari mettendo in discussione delle attività che producono un maggior numero di unità lavorative, ma cosa produce in termini funzionali per il porto una volta che la crisi sarà finita. La zonizzazione è nata per ricomporre la frammentazione che si era prodotta in questi anni, ma operazioni come questa ci riportano indietro da questi obiettivi.
Insomma, in una fase di ridefinizione degli assetti e delle aree funzionali del porto, che quindi dovrebbero dare certezza agli operatori e ai clienti presenti e a quelli potenziali, si stanno rafforzando le incertezze.
Questo sta succedendo per il rapporto fra attività crocieristiche e quelle dei prodotti forestali.
Come facciamo a dare certezza ai clienti del settore cruise se non diamo certezza anche ai clienti dei prodotti forestali? E chi deve realizzare gli atti con cui si gestisce l’arretramento di CILP garantendo che siano acquisite aree, coperte e scoperte e banchine corrispondenti a quelle che vengono lasciate per sviluppare l’attività crocieristica.
Dovrebbe essere l’Autorità Portuale a governare questo processo.
Fra l’altro non ci sarebbe nemmeno bisogno di tempi lunghi, dato che esiste un accordo fra CILP e Porto di Livorno 2000.
Forte è l’incertezza per i 24 lavoratori del TCO che assieme all’azienda si trovano a navigare a vista.
Una cosa è partire da un assetto e steep by steep trovare un equilibrio, altra cosa è mettere in campo in modo confuso più progetti che si collidono.
A poche centinaia di metri dal ambito Sea e Paduletta è stata chiusa l’industria Novoal, che già lavora sul biodisel, ed ha mandato a casa 40 persone.
Potrebbe essere quello il lay out da proporre agli investitori tailandesi? 600 m di collegamenti di tubazioni non sono certo la fine del mondo. In questo caso potrebbero essere garantiti i posti i 40 posti di lavoro persi.
E’ inutile sbandierare 50 possibili nuovi posti di lavoro quando si assiste tutto intorno ad una vera e propria moria.
Sul piano algebrico e sociale il segno rimane sempre negativo.”

Annunci

4 Responses to BOSS O ‘UOMO NAVIGATO’ ?

  1. Ed oggi quelli della Novoal erano sulla scalone del Comune…
    Mi sembra che si sommino approssimazione e presunzione, sulla pelle dei lavoratori. E senza rapporti corretti con le istituzioni. Le riflessioni di Wladimiro sono ineccepibili, qualcuno lo spieghi a Gallanti. Quanto alla solitudine, ieri Picchi la confermava in commissione, assegnando al comune, in questa vicenda, solo il ruolo di albo pretorio. Vedremo cosa diranno domani in Consiglio

  2. henry w.brubaker ha detto:

    Beh,Mannocci conferma quanto da assoluto incompetente di problematiche portuali avevo intuito l’altro giorno,limitandomi a mettere insieme in modo logico alcuni pezzi di questa storia.Il lay out di Novaol,le tubazioni,l’insediamento.Un’operazione che,come scrive Senza Soste,già questa ed altre società avevano tentato di impostare nel “cluster” (cfr Cosimi)della Fi Pi Li.Il fatto che le maestranze di Novaol fossero in Comune mi fa chiudere il cerchio e pensare ad una spericolata operazione di integrazione /salvataggio sull’asse Livorno Firenze Genova.Da compiersi,ovviamente,nell’immediata prossimità di qualche albo pretorio.Un gioco delle parti,quasi pirandelliano e “toppissimo”,per dirla con Nicole Minetti.

  3. Domani leggeremo sul Tirreno il Gallanti pensiero. Il consiglio comunale spettatore in attesa….bah. Vedremo come naviga!

  4. Ludom ha detto:

    Wladi, lo vedi, la vita è strana però torna tutto! Chi si può sospettare che abbia fatto da sponda a questa boutade di Gallanti, se non chi poi Gallanti accettò, per paura di essere scavalcato da uno sparuto gruppo di bimbetti che giocava al Machiavelli?
    E non è lo stesso che, plausibilmente, ha fatto da sponda a Rossi?
    Non è poi il medesimo che, incapace a pensare alcunché che segnasse la sua opera, si è fatto convertire a una sanità “intesa come espansione immobiliare e creditizia” dal dinamismo di un giovane segretario che si costruiva relazioni e futuri regionali?
    E anche se così non fosse non sarebbe comunque segno di debolezza e manifesta inadeguatezza?
    Anni fa, parlai di inettitudine al ruolo. Mi fu detto: divertente ma c’è dell’altro! Hai voglia te se c’è dell’altro ma siccome, infine, non ne va una in “porto” c’è anche tanta inettitudine!…..al ruolo s’intende.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: