I BILANCI DI ATL E SPIL PROMESSI E DOVUTI NON SONO STATI RESI NOTI . NON LAVORANO E NASCONDONO ?

Redazione

SPIL E ATL , I BILANCI NASCOSTI .

GLAMBERTI

“Si e’ chiuso un capitolo con la pausa estiva, nella amministrazione cittadina. Ci rivedremo a settembre inoltrato.
Una lunga lista di appuntamenti che ci attendono e che dovrebbero chiudere partite annose. Dal nuovo ospedale , già ce ne eravamo dimenticati, fino alle stranote questioni del porto , dei rifiuti, del trasporto.
Oggi incontrando un amico , grande esperto di conti e bilanci, mi ha chiesto se mi avessero dato i bilanci di atl e di Spil, ne avevamo parlato e gli avevo chiesto un parere.
Su Atl ho ancora qualche speranza, su SPIL gli ho detto che quelle carte appartengono ai segreti da KGB , nonostante impegni pubblici a fornirle, dati dallo stesso sindaco in Consiglio.
Un impegno inevaso, che simboleggia più di tanti altri, in chiusura di questa stagione, le cose che dovrebbero essere cambiate e di corsa, se vogliamo evitare altre brutte sorprese.
Certo che il mio amico commercialista potrà dedicarsi a letture più piacevoli sotto l’ombrellone, i conti di Spil non sono accessibili normalmente, figuriamoci in agosto.
Altro che Spending review , magari se ci spiegano anche quante macchine vanno in quel garage ogni giorno non guasterebbe.
Tanto per rimanere con i piedi per terra.”

Annunci

5 Responses to I BILANCI DI ATL E SPIL PROMESSI E DOVUTI NON SONO STATI RESI NOTI . NON LAVORANO E NASCONDONO ?

  1. cesare trucchia ha detto:

    Non provo invidia per chi si concede un meritato riposo dopo aver lavorato e lottato per il rispetto di impegni.
    Provo rabbia e frustrazione per chi ci va lasciando una città sull’orlo di un baratro.
    Avrei preferito leggere un bel cartello “APERTI PER FERIE”.
    A proposito di spil, ma il cinema odeon, scusate il parcheggio, è aperto e funzionante?

  2. Ludom ha detto:

    Aperti per ferie….mica male! Siete una bella fonte di slogan. L’immagine più potente, secondo me, la trovò Kinto, qualche anno fa, quando riflettendo scorato sulla politica livornese esplose: Altro che piccolo cabotaggio! Questi vanno col pedalò nei fossi!!!
    All’epoca, vidi subito un bel manifesto elettorale con controfigure di Cosimi, Ruggeri e Filippi che stantuffavano, sfiniti, su un pedalò nei fossi. Bellissimo!
    Sono d’accordo con Trucchia, altro che invidia! Guardate di riposarvi davvero, ché a Settembre avrete da sgolarvi parecchio ma consoliamoci: da un punto così basso non si può che risalire.
    P.S.
    Bello, Santo! Non a caso parlavo di comunisti specificando “italiani”. Il tuo modo di esserlo è diverso? Anche il mio lo doveva essere, al punto che a suon di frequentarli mi son venuto convincendo che ero io a non essere comunista (sic!).
    Ho letto il pezzo del 30 sul giornalismo nostrano. Spassoso, intelligente e certi passaggi, in particolare, frutto di ottima penna.
    Ho letto anche l’editoriale “Il relitto”, sul narciso di Terlizzi, e a parte che c’avrei da di’ un branco di cose a conferma e integrazione e distinzione ma anche qui c’ho sentito il tuo zampino. O un dovevi stacca’ proprio???
    Goditela e lascia stare Draghi. Non lo può capire, è un mago. Usa formule potentissime. Siamo pronti a tutto e toh! si placano i mercati. È un mago………un po’ come Cerutti Gino che infatti, già!, gli amici chiamavan drago.

  3. henry w.brubaker ha detto:

    Leggo le dichiarazioni di Ludom sul decesso del compianto Vittori e francamente rimango perplesso.Consistenti prelievi di sangue e poi il cuore che si ferma improvvisamente.Mah.Avevo letto una bella (e sofferta)dichiarazione di Vittori sul piu’ recente blog del Tirreno (quello delle memorie perdute in funzione della Livorno del 2032!!)dove alla fine di un complesso ragionamento terminava dicendo “non ci si puo’ svegliare una mattina e scoprire che i destini urbanistici della Città sono determinati da una nuova localizzazione ospedaliera;non ci si puo’ svegliare una mattina e scoprire che la prospettiva vocazionale del porto viene improvvisamente ribaltata con un tratto di penna”(o qualcosa di simile).Vittori da anni invocava una programmazione che non c’è mai stata e in particolare chiedeva che si aggiornassero i contenuti del regolamento urbanistico scaduti da anni.Ora mi pare che quella dichiarazione (forse per rispetto) è stata rimossa,ma di per sè poteva costituire un significativo pro memoria.Quanto al resto,cari signori,conoscete il mio pensiero.Siamo di fronte a una palese anomalia politica che fa a comodo un po’ a tutti in vista delle elezioni politiche..Inutile poi lamentarsi se imboscano i bilanci.Cosa volete rischiare anche voi l’ukase di Del Corona,Toncelli,La Torraca e compagnia bella sul populismo?Sulla incredibile situazione di Bettini (che per decenza se ne dovrebbe andare e oltretutto offende i consiglieri comunali)è sceso il silenzio (dopo la mossa di “Svendola”) e il Tirreno,non a caso,utilizza caratteri microscopici per commentare il voto su Abitare Sociale e Conferimento Atl a Ctt Nord.Comunque vi auguro un buon agosto,io vado a parcheggiare all’Odeon.Ho ben 333 posti a disposizione!!

  4. Alessandro Latorraca ha detto:

    Proprio tante partite tutte aperte che dovranno certo essere riprese con puntualita’ dopo la “meritata”pausa agostana.
    Sinceramente mi accontenterei magari del loro definitivo avvio e cercherei in questo scampolo di legislatura comunale di dedicarmi magari a cose anche piu’ semplici e fattibili, come il decoro del centro e la messa in funzione del parcheggio Odeon e magari la presa in carico del polo musicale del cinema(ex Gran Guardia).
    Infine un accenno a quello che diceva Gianfranco a proposito di bilanci e secretazioni:mi auguro che non sia questo il motivo; mi assumo l’ impegno per quel che puo’ contare che se a settembre non saranno consegnati gli atti in questione faremo richieste ufficiali ad oltranza cercando di coinvolgere quanti oiu’ consiglieri del mio gruppo, anche quotidianamente se necessario. Non e’ questione di maggioranza o opposizione qui ne va di mezzo la dignita’ di tutto il consiglio e la non applicazione del regolamento e statuto del Consiglio stesso. Non si puo’ piu’ tacere.

  5. St. John ha detto:

    caro ludom quando si gode del fresco e la situazione è grave due righe non si negano di certo. Segnalo questo articolo di Galli Della Loggia

    http://www.corriere.it/editoriali/12_agosto_05/la-moneta-dei-piu-forti-ernesto-galli-della-loggia_f86747ce-dec2-11e1-9e96-0d6483763225.shtml

    dove si comprende che l’establishment italiano, di cui Della Loggia fa parte da decenni, comincia a capire che rischia di essere spazzato via dall’evoluzione dei processi di governance europea. Darei anche un’occhiata ai commenti dove la gente non disprezza affatto, invocandolo in qualche caso, il commissariamento della Germania. I classici errori da disperazione. Una proiezione nazionale del caso livornese dove qualcuno che ti commissaria da fuori, vista l’inconsistenza della classe dirigente locale, non sarebbe affatto disprezzato.
    Quanto al prestigiatore di Terlizzi credo sia destinato ad incantare un pubblico sempre più ristretto. Mi sembrano poi parecchio incantati anzi, incartati i suoi fan livornesi. Escono dalla giunta a Livorno e sono buttati fuori da Collesalvetti dove ci sono due alleati importanti, Idv e Prc.Ma fosse questo l’ordine dei problemi veri, si sarebbe tutti contenti.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: