ROSI DIMISSIONARIO. AAMPS UN CIMITERO POLITICO. ALTRO FALLIMENTO DI UN MODO DI FAR POLITICA FORSE GIUSTA NEGLI ANNI ’70. FORSE..

La Redazione

AAMPS ENNESIMO CIMITERO POLITICO,TRA I MOLTI ORAMAI MESSI IN PIEDI SENZA SOLUZIONE DI CONTINUITA’.
ALTRO CASINO, ALTRO FALLIMENTO . MA CI STIAMO RENDENDO CONTO IN CHE MODO E’ GOVERNATA QUESTA CITTA’? IPOTESI ISOLA DI S.ELENA ? :)

GLamberti ( articolo-pre dimissioni..)

Le questioni sono descritte da Wladimiro in modo ineccepibile. Ci aggiungo che il PD , dopo bilancio e conferenza programmatica , ha responsabilità assai grandi, nell’evitare che si continui a buttare il pallone in fallo. Quanto a Rosi, quali erano le sue caratteristiche, a Livorno lo sapevano anche i bambini. Certo se si sceglie un difensore alla Burnich, per poi fargli fare Iniesta, i problemi sono inevitabili , per essere teneri. Se poi Mazzarri si mette a giocare per coprire il ruolo mancante, allora siamo in uno sport che non conosco e nessuno me lo ha insegnato così . Comunque un luglio assai caldo, altro che Minosse e la carrozza senza aria condizionata….

Annunci

4 Responses to ROSI DIMISSIONARIO. AAMPS UN CIMITERO POLITICO. ALTRO FALLIMENTO DI UN MODO DI FAR POLITICA FORSE GIUSTA NEGLI ANNI ’70. FORSE..

  1. vittoriano ha detto:

    parto dalle sorgenti in bicicletta già nessuna pista ciclabile via garibaldi la strada piena di buche . arrivo in via grande lasciamo le biciclette ad un palo perchè le rastrelliere sono piene da anni sotto i portici ho detto a mia moglie se venissi quì come prima volta non ci tornerei più per non parlare di piazza garibaldi veramente da fare invidia ad una discarica .x non parlare di tutto il resto ma i vostri elettori vogliono vedere fatte certe cose e non andare dietro a questo pd inconcludente.

  2. Noi , caro Vittoriano, sono anni che denunciamo cose non fatte e da fare. L’elenco è talmente lungo che ci sperderemmo. Oggi ci troviamo di fronte ad una situazione di emergenza, per cause nazionali e locali, che era difficile prevedere di tale gravità. Poi ogni giorno ci riserva le sue sorprese , oltre le mostre immaginazioni, questo è vero.
    Cerchiamo di dire non solo cosa non va , ma cosa andrebbe fatto. Per non perdere questi ultimi anni nel nulla e ripartire.
    Mi sembra doveroso verso la città. Quanto al PD, ci sono luci ed ombre, ma ho fiducia in questa nuova linea del giovane Yari. Certo, se rimane solo a predicare nel deserto andrà poco lontano, è evidente. Ma spero di no, per Livorno, prima che per il giovane e promettente segretario.
    Le altre forze politiche sono davvero, con qualche eccezione personale, una disperazione, le assicuro. Almeno per quello che riescono ad esprimere in Consiglio. Con le dovute eccezioni naturalmente.
    Questa è la scena, e le vicende dell’AAMPS ne sono una conferma.

  3. henry w.brubaker ha detto:

    Non ho al momento riscontri su Rosi.I siti quotidiani parlano del ritiro del Livorno e di una falsa parrucchiera che avrebbe truffato delle anziane.E poi della dura reprimenda del mohicano Bettini all’indirizzo del presidente Aci.Mi affido alle vostri fonti.Se cosi’ fosse saremmo di fronte a un passaggio disperante,di cui si erano intraviste le luci durante la surreale Commissione di qualche settimana fa.Rosi,reduce dalla non fortunata avventura dello scatolificio di Bientina,si è imbarcato su una nave lasciata andare colpevolmente alla deriva.Aveva la consegna del silenzio,ma un’azienda pubblica (non il Cantiere) richiede azioni e relazioni perchè gli azionisti di controllo sono i cittadini.Veri interlocutori oltre ai sindacati,che hanno strappato alcune settimane dopo aver detto di si’ a tutto.Quando lo scenario era diventato quasi grottesco.Con un sindaco che,come di prassi,ha cominciato a spostare in avanti gli obiettivi (il pareggio industriale!!)per salvare capra e cavoli.Se Rosi si è veramente dimesso,allora siamo di fronte a un blocco inatteso,aggravato dall’incredibile vicenda legata alla vendita della sede ,poi sfociata in un contenzioso milionario.C’è un unico modo per uscire da questa situazione:dire come stanno veramente le cose (ad esempio quantificando il debito)perchè un’operazione di risanamento necessita di trasparenza e non di comode semplificazioni in stile bonapartista.

  4. Hb ha preso alla lettera l’evocazione scherzosa della redazione, sullo stile bonapartista. Quanto a lLe fonti sono autorevoli e molteplici. Comunque vada pero’ , non e’ una partita che può finire in pareggio, mi sembra chiaro. Salvo miracoli, hai visto mai….

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: