‘ GIUNTA DELIBERE 0 ‘ , UN OVOSODO .

La Redazione

La Giunta da oggi denominata ” GIUNTA DELIBERE 0 ” , accompagnata da un gruppo consiliare PD silenzioso e da una classe dirigente in continua pausa convegni/concorsi di idee, e’ il piu’ grande OVOSODO per questa citta’. E sia chiaro , NON E’ UN ‘VECCHIO AMICO’ come dice il film,E’ UN OVOSODO DI RABBIA , CHE NON VA NE’ GIU’ NE’ SU’ … E DOVETE LAVORARE !!!!!

Annunci

5 Responses to ‘ GIUNTA DELIBERE 0 ‘ , UN OVOSODO .

  1. Kinto ha detto:

    Arrivati a luglio a Livorno sembra di essere a Ferragosto
    e per i due mesi successivi.
    Dopo Coca Cola zero
    anche Delibere zero,per non farsi mancare niente.
    Ma non ci saranno piu’ commissioni e consigli di qui a Settembre?
    ssarebbe uno dei tanti scandali balneari

  2. sono stato convocato per la conferenza dei CapiGruppo di domani, che definirà l’agenda del Consiglio Comunale per la fine del mese, a partire da lunedì 16.
    Certo ci sarà molto da iscrivere all’odg, immagino, viste le premesse e gli impegni. Parlo di atti da deliberare, ovviamente.
    Le semplici comunicazioni , seppure interessanti, a questo punto dovrebbero lasciare il passo ad atti decisionali e cogenti.
    La stessa seduta sulla sanità, di cui oggi si parlerà in commissione, spero produca un documento che abbia un senso concreto e non una mera petizione di principio. La sanità sta subendo una revisione anche dolorosa del suo sistema di spesa, non vorrei che tutto si riducesse in un pianto greco sulla SR. Certo da correggere e meglio selezionare, ma sicuramente non l’unica cosa di cui discutere, pensando ai rischi per la sanità livornese nell’area vasta e le prospettive per l’ospedale a Montenero, che non capisco bene. Come tanti

  3. St. John ha detto:

    signori miei che prenda lo smartphone o la tastiera quando vi scrivo, se continua così, toccate ferro..per non dire altri materiali :)
    C’è un gruppo di ricercatori francesi, che seguo dalla metà del 2006, che ha messo in piedi un bollettino a pagamento sulle previsioni legate all’andamento dell’economia globale. All’inizio li seguivo perchè mi incuriosivano con le loro previsioni di crack finanziario globale di li’ ad un paio d’anni. Presero qualche cantonata (ad esempio uno sviluppo della borsa di Tehran in euro che non c’è stato) ma ahinoi centrarono il bersaglio grosso: la crisi Lehman.
    Ora tornano all’assalto con il rapporto numero 66 al quale sembra mancare solo un 6 per essere profetico. Il sottotitolo della previsione è “settembre-ottobre 2012: quando le trombe di Gerico risuoneranno sette volte in tutto il mondo prima della crisi”. Il problema è che non sono testimoni di qualche setta trasferita nel Nuovo Messico, che fanno uso di mescal con bibbia e algoritmi in mano, ma seri e accreditati analisti finanziari. Ecco qua

    http://www.leap2020.eu/GEAB-N-66-is-available-Red-alert-Global-systemic-crisis-September-October-2012-When-the-trumpets-of-Jericho-ring-out_a11079.html

    Se può sembrare che esageri allora vi segnalo che la Handelsblatt, come dicevo il Sole 24 ore tedesco, ieri sul suo sito ospitava una intervista a Nouriel Roubini. Soprannominato Dr. Doom per aver previsto, anche lui, Lehman. Già è un segnale serio che la Handelsblatt, che è una vetrina internazionale, ospiti simili consulenti. Nell’intervista, che nella versione elettronica fa 17 (anche qui la cabala non è amica) pagine si prevede un crack della zona euro entro tre-sei mesi. Guarda te il caso inizia la settimana e i tedeschi cominciano ad avere un atteggiamento negoziale, sullo scudo antispread, che fa sospettare che vogliano tenersi il bottino (e oggi il bund è ai minimi storici, spread btp-bund attorno a 480) in vista di tempi grami. Mettiamo anche che Geab e Roubini abbiano calcato la mano, in fondo sono pagati anche per fare spettacolo, ma c’è anche la previsione ufficiale della presidente Fmi che vede l’economia globale in peggioramento

    http://finanzanostop.borse.it/2012/07/09/secondo-lagarde-leconomia-mondiale-e-in-peggioramento/

    Dico una cosa: guardate Livorno nel 2008 (inizio della crisi) su capacità produttiva, numero e qualità di occupati, livello di risparmio, accesso al credito, tenuta del sistema bancario, risorse economico-finanziarie, capacità potenziale di risposta delle forze politiche e istituzionali, modalità di tenuta del tessuto sociale. Guardatela ora. E pensate che può arrivare qualcosa di peggio.
    Non è un’esercizio di pessimismo. Guardate che se la volta del tetto della globalizzazione si incrina ancora non basta pensare ad una road map procedurale per il 2014. Quindi speriamo che Geab e Roubini stavolta non ci abbiamo preso, che la Lagarde abbia fatto solo dichiarazioni strumentali, che i tedeschi speculiano un pò prima di arrivare ad un accordo in Europa. Perchè, nel caso, la città è indifesa, esposta ad ogni tempesta.

  4. henry w.brubaker ha detto:

    Tecnicamente non mi pare che ci sia granchè da deliberare.A parte, come leggo,sia pure da lontano,l’adozione della a Variante Abitare Sociale di Coteto,già molto contrastata nelle Circoscrizioni,e il lungo Piano di Indirizzo per la gara del Trasporto Pubblico Regionale dove come al solito l’indomito Bettini (che ha promesso di trasformare le Fortezze in altrettante palestre per i vogatori del Palio)produrrà il suo pacchetto preconfezionato con un Atl in condizioni ovviamente disastrose (ripiano comunale di 4 milioni e 800.000 euro)Mi pare sia stato già tutto fissato per il 18 Luglio in Commissione.Non vedo di cosa si debba parlare oltre,a parte forse il fantomatico concorso di idee sulla Ceschina (decisamente fuori tempo massimo)e qualche chiacchierata interlocutoria con volti grevi e concentrati sulla Bellana e sul prg Portuale (comunque destinato al dopo ferragosto).Sarà raggiunto il traguardo del 30 luglio e poi chi s’è visto s’è visto.Fuochi d’artificio,feste e poi la nuova mazzata di settembre con il nuovo menu preparato da Monti per Enti Locali e dintorni.Aliquota Imu a forte rischio di correzione in alto. Intanto la sanità locale implode (nonostante i soliti buoni propositi della Commissione Sanità),si riducono reparti e posti letto e a questo punto diventa un rebus la costruzione di un nuovo ospedale,visto il taglio del Fondo Sanitario e la contestuale riduzione dei trasferimenti.Mi auguro per voi che non abbiano tagliato anche l’aria condizionata.DaLivorno Saigon è veramente tutto.

  5. GhiniDiTacco ha detto:

    E’ la somma che fa’ il totale……
    Amps, e già che ci siamo assumiamo anche altri tre autisti……
    Pur non avendo particolare simpatia per il mitico Rosi, (avendoci avuto a che fare in passato) penso che quella che stava proponendo per l’Azienda era l’unica medicina, ma si sa che il “consenso” e cio’ che si compra con esso e’ altra cosa.
    E allora come diceva un vecchio incolto amico quando emergeva il deficit di bilancio del circolo ARCI ……”bene andiamoci tutti a cena…”

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: