FINITA LA RICREAZIONE E LE SCUSE PER SINDACO,GIUNTA E TUTTI. 2 ANNI PER LA RESURREZIONE (2014). PACE E BENE .

la Redazione

De Filicaia giustamente impone il senso di responsabilità al sindaco ed alla Giunta su tutto questo VUOTO amministrativo .
De Filicaia ha smantellato un sistema .
Era tutto pronto nel 2013 , io di là , tu qui .. Tu fai questo, tu fai quest’altro .
Solo poltrone ed indennizzi . Senza risultati politici ed amministrativi.
Il Partito , il Comune ..Il Comune , il Partito.E le correntine di ‘immortali’ intorno a fare da sostegno .
Grazie Yari , fosse solo per quel che NON HAI FATTO ACCADERE.
Per ed il futuro si vedrà . Per il presente , 7 a 0 e palla al centro .

GLAMBERTI
ALLEGO IL MIO ARTICOLO DI IERI SUL TIRRENO, PER QUEI POCHI CHE LO AVESSERO PERSO ..

Il susseguirsi di conferenze programmatiche, convegni, dibattiti su quanto si dovrebbe fare e presto per la città è una cosa sicuramente utile, sempre che non faccia dimenticare che, per essere credibili, bisogna almeno tenere presenti atti dovuti, scadenze e vincoli di legge.
Altrimenti rischiamo di non concludere niente ed alimentare una sfiducia, più o meno rassegnata.
Faccio un esempio, partendo dalle priorità fissate da Yari De Filicaia in una relazione condivisibile e cruda. Sul Porto, il cuore del nostro futuro e delle nostre speranze di rilancio: si è detto di tutto e di più, ma ora, con l’atto approvato il 20 giugno in Comitato Portuale, si è avviato un percorso decisionale fissato per legge, che dovrebbe mettere in fila, entro sessanta giorni, una serie di decisioni che il Consiglio Comunale deve assumere. Faccio notare che i sessanta giorni finiscono il 20 agosto.
Inutile ripercorrere l’elenco delle tante decisioni da prendere. Basta enumerare gli atti. Si deve approvare un parere sul PRG del Porto, in base alla procedura di VAS, si deve approvare la variante anticipatrice al PS della città che legittimi quel parere, si deve rivedere il perimetro ed i contenuti del Piano Attuativo della Porta a Mare, sulla base di quanto ha deciso l’AP e delle impellenti scelte da compiere, nel settore delle riparazioni, che lo stesso Enrico Rossi ci ha ricordato ieri certo non a caso, riaffermando il valore delle scelte fatte con la nautica da diporto, da salvaguardare in un nuovo quadro di compatibilità. Come se non bastasse bisogna avviare la discussione di indirizzo sul nuovo POT, ancorché slittato di qualche mese, ma secondo una prassi mai elusa nel rapporto tra città e porto. Mi fermo ber brevità. Ecco, tutto questo entro luglio deve andare in Consiglio, o almeno gran parte di questo, a norma di Legge.
A luglio, inoltre, è previsto anche il Consiglio Comunale tematico sulla Sanità, che visto quello che si legge, merita di essere fatto al più presto, citazione a margine, ma tanto per avere un quadro.
Ebbene, lo segnalavo ad un autorevole sindacalista intervenuto alla conferenza del PD in modo puntuale e deciso, credo che al punto in cui siamo già riuscire a fissare l’agenda consiliare delle decisioni da prendere, che non riguardano altri che la città ed il suo Consiglio, sarebbe un grande risultato. O almeno la precondizione per mettere a frutto idee e buoni propositi, che abbiamo ascoltato. Dai dibattiti, alla politica ed infine alle decisioni istituzionali conseguenti, coerenti e scadenzate. Un po’ come si cerca di fare in Europa, grazie anche a Mario Monti ed a chi lo sostiene. Buone pratiche, da cui Livorno non può smarcarsi , nemmeno a luglio.

Annunci

8 Responses to FINITA LA RICREAZIONE E LE SCUSE PER SINDACO,GIUNTA E TUTTI. 2 ANNI PER LA RESURREZIONE (2014). PACE E BENE .

  1. Kinto ha detto:

    Mi sembra che i punti elencati dal dott.Lamberti
    corrispondano perfettamente
    con quelli venuti fuori dalla conferenza Pd.
    E’ sulla convergenza di vedute
    piuttosto che l inquadramento delle priorità che ci si dovraà muovere fino ed oltre il 2014.
    il resto,come definire capzioso il sondaggio sull inceneritore
    o il gossip su manovrine o manovrone per
    collocare vecchie e nuove cariatidi
    della politica
    non serve a nessuno.
    Saluti

  2. Luca ha detto:

    Ho notato che i punti tra l’intervento di Lamberti e quelli dei segretari Pd sono praticamente speculari.Bene.A proposito di chiudere le partite aperte,e credo si farebbe prima ad elencare quelle chiuse(quali?),mi domandavo come si preannuncia da un punto di vista delle commissioni e consigli ,questo Luglio e Agosto,
    balneare,o lavorativo?

  3. ieri un autorevole consigliere comunale mi diceva che, viste le cose che incombono, avrebbe chiesto sedute consiliari anche in agosto, con sincera passione….per dire che non siamo gli unici a capire che vanno messe in fila le date, non solo quelle dei convegni e delle manifestazioni.
    Altrimenti come non dar ragione a St. John.
    Quanto ai sondaggi taroccati, swg è in attesa di lezioni per capire come si fanno quelli seri… ma non ci meraviglia.

  4. Wladimiro Del Corona ha detto:

    SONDAGGI INVEROSIMILI
    PUNTI DA GOVERNARE E CONCRETIZZARE CHIARISSIMI
    LINEA PER IL DOPO SOLARE
    YARI DA AIUTARE
    COMUNE DA PRESSARE
    RESPONSABILITA’ DA RISCOPRIRE
    PROGRAMMI PER ALLEANZE
    POCHE CHIACCERE E TANTI FATTI
    PUNTI SU CUI SI PUò RINASCERE O MORIRE
    CHI PER RINASCERE E CHI PER MORIRE?

  5. Mi sembra che cosa fare sarebbe chiaro, portare a termine quanto ci si e’ impegnati a fare, definire programmi e dopo alleanze. Chi rimane in piedi e chi no e’ una conseguenza inevitabile

  6. Ciano ha detto:

    Adesso dalle conferenze si deve passare ai fatti.
    -In senso nazionale, i nuovi tagli montiani ad Enti locali, faranno sì che diminuisca ancora il personale e che sia sempre più precarizzato, con buona pace dei servizi che peggioreranno..tutto questo mentre resta in piedi il fardellod el finanziamento pubblico, restano in piedi le pensioni dorate dei dirigenti, si aumentano incarichi e altre prebende da conferire a soliti tesserati amici.,Sarebbe interessantes apere che ne pensano di questi tagli ANCI E CO…
    -In area locale, dalle conferenze ai fatti. Porto, Ferrovie e collegamenti, Lavoro, Casa, Recupero centro, RECUPERO RUOLO E CENTRALITà DI LIVORNO. da qui si deve partire, ma subito, perchè è già tardi..e Filippeschi e socii, spiace dirlo, rispetto ai nostri amministratori, paiono degli statisti internazionali

  7. kinto ha detto:

    Ho appena finito di ascoltare il segretario Bersani,
    e mi sembra che vada dritto dritto nel solco che a Livorno si e’
    creato dall ultimo bilancio.
    Cultura di governo,fuori populismi da tre soldi,
    allontanare quanto prima alleati
    che provano a condizionare le cose
    con veti
    basandosi su deliranti proprieta’ transitive
    no a quella formazione
    ma si all altra altrimenti
    me ne vado etc.
    Non credo a caso abbia citato il Termovalorizzatore a caso,
    che il Pd nella
    sua persona mai e poi mai avvallerebbe alleanze che si costruiscono
    contro un progetto del genere,ad sempio.
    un partito solido ed identitario che apre a forze civiche e moderati
    e
    che “tende la mano e dialoga” sulla base di
    concrete convergenze programmatiche.fattuali.
    Questo e’ il verbo del segretario Pd nazionale,sulla falsa riga del segretario cittadino,
    il resto come la ricerca populista del consenso ogni giorno
    e’ da debellare
    come la peste.
    Saro’ un sognatore prima che un sostenitore di Confronto
    e del Dott.Lamberti,ma a me pare che questa nuova stagione
    politica con “l’Italia prima di tutto”,parole di Bersani,
    mentre qui si diceva “Livorno prima di tutto” parole di Confronto,
    qualcuno l aveva gia’ capita
    da svariate settimane.
    Complimenti a De Filicaia,e complimenti a tutti coloro che di danno
    con serieta’ e voglia di costruire qualcosa di migliore
    per Livorno.
    Difendendo la propria storia di governo,
    la propria cultura cosi’ rivendica e dice Bersani,
    che aggiungo io nasce ben prima del 2004,
    e che mi auguro continui ben oltre il 2014
    con grandi segnali di discontinuita’ da questo decennio d intermezzo
    tutt altro che virtuoso.
    Altro che armate brancaleone di nanini e pagliacci.
    E’ una nueva temporada,c’e’ bisogno che se lo mettano in testa in molti .
    Saluti

  8. Mario ha detto:

    “No al Centrosinistra di una volta” spiega meglio di tutto il resto,l’idea e la direzione che il segretario Bersani ha già dato al proprio partito.Niente ribaltati della politica buoni solo ai ribaltoni.Niente carrozzoni pronti ad imbarcare tutto il contrario di tutto.Niente ribaltati sempre pronti al ribaltone.Punti cardine,adesioni concrete ad una cultura di governo della quale andare fieri,e non vergognarsi.Lo stesso che scrivete sul blog,piano rifiuti-Termovalorizzatore,Piano energetico.Si e’ d’accordo senza se e senza ma,bene,altrimenti ognuno per la sua.Cercando di evitare la politica della comparizione sul giornale perche’ la si spara piu’ grossa.Al solito la serietà di un progetto che apre e dialoga,ma con punti programmatici fermi,e di contro i politici “della domanda giusta”
    ma dalla risposta mai concreta.Buon Convegno,ma avrei curiosità si sapere l’impressione di chi ospita,il dott.Lamberti.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: