DI FALLIMENTO IN FALLIMENTO , INCREDIBILE MA DRAMMATICAMENTE VERO , 100% DI FALLIMENTI.

La Redazione

FINO AD OGGI CI SONO STATI SOLO FALLIMENTI  .

Neanche UNA situazione risolta .UNA ! Il Caprilli conferma la regola. Una città devastata che deve  provare  a ricostruire  anni  sciagurati.  Resistere , resistere , resistere , resistere .

Annunci

3 Responses to DI FALLIMENTO IN FALLIMENTO , INCREDIBILE MA DRAMMATICAMENTE VERO , 100% DI FALLIMENTI.

  1. Sono in tanti a chiedermi come si può invertire una tendenza francamente desolante, alla luce di tante vicende complicate e difficili affrontate e superate da Livorno negli anni.
    Non credo proprio che si possano ripetere ,in alcun modo, ricette che avevano contesti, di tutti i tipi, diversi. Tuttavia, la base di tutto è ricostruire un rapporto tra città ed istituzioni, che consenta di lavorare con autorevolezza e condivisione.
    Il porto. per importanza e dimensione delle partite in campo, rappresenta il punto chiave di un rilancio della città, o almeno della definizione precisa e puntuale di una strategia per il rilancio della città. Abbiamo davanti occasioni che posso o fare chiarezza soprattutto su quali sono le responsabilità da assumersi e dei tempi a disposizione.
    Quelli che non soffrono di crisi occupazionale, ossia i manager venuti da fuori e profumatamente retribuiti, ci sono per fornirci soluzioni concrete e non rinviate secula seculorum.
    La rabbia operaia sul porto, ha le sue buone ragioni e non si capisce perché si debba sottovalutare il voto contrario dei sindacati in Comitato Portuale al nuovo PRG del porto-
    Questo è un punto di assoluta rilevanza e banalizzazioni su questo sarebbero non devastanti, ma letali. Punti di non ritorno per una città che ha centinaia e centinaia di posti di lavoro persi ed a rischio. Situazioni da non cavalcare con facili demagogie populiste, certo, né da illudere con promesse mirabolanti ed irrealistiche, ma che devono essere tutte , dico tutte, prese tremendamente sul serio. Intanto bisogna andare oltre le prese in giro, le strumentalizzazioni e le sciocchezze. fare tutti le persone serie, già sarebbe un modo per ricominciare.

  2. Wladimiro Del Corona ha detto:

    Caro SY francamente distinguo i penseri e le critiche anche forti di HB dalle tue. Una distinzione che io vedo ( forse sbaglio) nell’approccio ai problemi con spirito , secondo me, diverso. Stare al merito delle cose centrare analisi e trarne proprie convinzioni e soluzioni politiche in HB. Analisi anche profonde tue , anche a volte, ripeto significative, ma con una conclusione certa, abattere il demonio PD, il male assoluto. capisco chiaramente che oggi , con le regole elettorali esistenti , l’AC è il PD e viceversa, ma le tue riflessioni , per me utili, forse in alcuni elementi di rilievo più generale – dentro cui sta questo paese, livorno e la politca stessa, con monti in primis – finiscono sempre, dico sempre con l’abbattimento del male incarnato dal PD.
    Una storia che probabilmente si ripete , ma secondo me fuorviante rispetto al rapporto tra realtà e desideri. Io la penso cosi e guarda che il sottoscritto non è tenero nei confronti di Sindaco e giunta, anzi .
    Se leggete attentamente i miei post non ho propugnato, almeno credo, speranze vane o facili scenari, tutt’altro. certo i miei interventi , al di la della diretta, non fanno abbastanza rumore per la stampa, che cerca giustamente la notizia, ma sono abituato per quanto mi riguarda a guardare in faccia le cose come stanno e mi muovo di conseguenza. ma non mi piace il no a prescindere, il no interessato, strumentale, correntizio e poltronario poi . e perdonami il no tutto politico ideologico che secondo me viene da certe parti compreso il tuo pensiero. Questo non significa che il tuo pensiero sia inutile, ma è forgiato dentro questo spirito a prescindere, credo un po diversamente da quello di HB.
    Detto questo restano 2 anni con livorno cherischia le macerie,e la sciagura identitaria e sociale, siamo sulla via se non si cambia strada , credo si possa.
    Il 1 luglio dopo la conf. di programma, che voi contestate per le ragioni che ho detto sopra dovrà a mio parere significare un’altra storia, ma un’altra storia davvero o sarà il 2014 una angosciosa caporetto.
    Resta quindi da sperare in qualcosa di maledettamente concreto, PORTO_SOCIALE_MANOVRA URBANISTICA_VARIANTI PRODUTTIVE_CASA_PARTECIPATE_SANITA? ecc come richiama tante volte Lamberti.
    Il PD ha il dovere di aprire questa altra storia, con rottura totale con il passato, mettendo in campo il PD che abbiamo contribuito a nascere e volti e intelligenze nuovL’aereo presentabili.
    La sua genesi non sta negli errori e nella poca lucidità( qui come vedi concordo pienamente) ma in un sano riformismo aggregante( e qui voi non concordate) in quello che avrebbe dovuto essere grande fatto di popolo ma che tale per ora non lo è perchè hanno prevalso tutti i peggiori vecchi vizi di PCI e DC.
    Mi asptto tantissimo da Yari e lui lo sa , a cui dedicherò quel pochissimo che uno come me può dare , ma ci spero profondamente.
    Dopo di che , noto anche che tu metti in risalto solo la parola astio ( forse ammetto non adeguata) ma spesso parlo solo di concretezza dei problemi con cui dobbiamo fare i conti,con i quali serve rapportarsi con una responsabilità più grande di quanto si immagini.
    Il lavoro con i lavoratori incazzati da più parti spesso non sono fatti figli della crisi mondiale, ma di inefficienze labroniche.
    Allora serve davvero un’altra storia e forse seminare positivamente un nuovo sogno e un sistema valoriale applicato ala politica e alla coerenza di governare.
    Quindi come vedi non sono tenero, dopo di che il PD non può sostenere la chiusura della legislatura e non può non votare il bilancio che rispetto a critiche singole su singole questioni deve essere votato.
    Buon lavoro, sinceramente SY, il contraddittorio è pura democrazia ma a volte mancano anche i presupposti per darle senso e questo mi dispiace per un verso mi fa paura per l’altro, perche chi critica troppo spesso è un nemico specie dentro il PD di questi tempi e allora venga per il bene di tutti edella città in primis questa benedetta altra storia. Saluti

  3. St. John ha detto:

    >abbattere il demonio PD

    caro del corona sulla carta d’identità non c’ho mica scritto esorcista ;-)
    ti ringrazio per il buon lavoro: con le persone intelligenti, fatte le distinzioni di campo, fa sembre bene discutere e finisce per arricchire l’agire politico. Quanto alle rivincite dammi retta, l’unica cosa che mi rigiocherei è la sfida scudetto con il Torino negli anni ’40 :)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: