NO WAY OUT ! FINO AL 2014 LIVORNO HA BISOGNO DI RISPOSTE,NON DI FUGHE … STILE ROSSIGNOLO , ‘ PRENDI I SOLDI E SCAPPA ! ‘

La  Redazione

Votato , RIvotato e sostenuto . Cosimi fino al giugno 2014. Gallanti voluto e sostenuto dichiara: “tutto sommato qui non era difficile fare unPrg” …e poi.. ” VOI LIVORNESI AVETE L’ABITUDINE DI VEDERE LE COSE IN NEGATIVO ” . RISPOSTE , NO WAY OUT !!

GLAMBERTI

Lo scenario che viene rappresentato sulla stampa di oggi e’ francamente desolante.

E’ quello di una citta’ che si trova in uno dei momenti più difficili della sua storia recente e non solo.

La principale questione, a parte il merito delle tante cose in ballo, e’ il rischio di una perdita secca di credibilità delle  istituzioni cittadine.

Le offese personali rivolte a chi rappresenta Livorno da parte di manifestanti sotto le insegne sindacali, i giochetti di correnti e di partiti ex alleati sul bilancio, la leggerezza con cui si affrontano temi, come quello dell’IMU , proponendo aliquote record ,sono tutti aspetti di una difficoltà enorme.

Se poi si aggiunge il clima da campagna elettorale che si vive in Consiglio, per alcuni versi inevitabile e per altro frutto di piccoli giochetti di bottega.
Un mix che potrebbe avere conseguenze funeste per la citta’ che di tutto ha bisogno tranne che di passare due anni così .


Ora abbiamo un documento sul porto, che ci consentirebbe di lavorare su cose serie ed in tempi brevi.

Vi sono ancora vuoti ed incertezze, cose da precisare e da definire presto senza rinviarle sine die oppure recitando la giaculatoria di come sono bravi a Genova.

Mancava anche questa espiazione, alla lunga via crucis di Livorno.

Del resto, chi e’ causa del suo mal….


E tuttavia, visto il momento, non ci si può contentare di averlo temuto e previsto da tempo, quando molti si occupavano solo di strapuntini.

Se si vede il correntismo del PD non abbiamo bisogno di aggiungere altro.


Solo che non possiamo giocare al tanto peggio tanto meglio, ci vorrebbe schiena dritta e coraggio.

Senza accettare tutto da tutti ed assumendoci tutte le responsabilità fino in fondo.

Non fino al fondo, fino in fondo!

Annunci

13 Responses to NO WAY OUT ! FINO AL 2014 LIVORNO HA BISOGNO DI RISPOSTE,NON DI FUGHE … STILE ROSSIGNOLO , ‘ PRENDI I SOLDI E SCAPPA ! ‘

  1. GHINODITACCO ha detto:

    L’UOMO CHE PARLAVA AI “CAVALLI”

    Dopo i disastri provocati con DeTommaso, Stopopodisindao, che finalmente ha preso atto del fallimento dell'”amico” Rossignolo:
    IL TIRRENO
    Rossignolo diserta il tavolo al ministero.
    Il Comune: restituiteci i soldi!!!!
    Il sindaco di Livorno Alessandro Cosimi, il presidente della Provincia Giorgo Kutufà, le organizzzazioni sindacali. hanno valalutato negativamente l’assenza
    “È la conferma – hanno dichiarato al termine dell’incontro l’assessore Simoncini, il sindaco Cosimi e il presidente Kutufà – che la credibilità dell’azienda è ormai pari a zero. A questo punto l’auspicio è che il tribunale valuti con attenzione le istanze che gli sono state rivolte, anche per avere al più presto nuovi interlocutori
    :-)))
    con i quali poter ricercare e sperimentare nuove ipotesi per l’occupazione dei lavoratori e la reindustrializzazione dei siti.:-)))) Per parte sua la Regione procederà alla revoca dei finanziamenti sulla formazione, mentre il Comune di Livorno sta valutando la possibilità di recupero del prestito obbligazionario concesso da Spil a De Tomaso”.(telincarta!!!!)

    Non contento del disastro (vi ricordo che fino a pochi mesi fa’ nonostante si sapesse che Rossignolo non versava il TFR dei dipendenti, nessuno si azzardava ad essere preoccupato)
    Ma torniamo a nuovi disastri: L’ippodromo e i sui 20….dico 20 dipendenti
    Bene, la trafila che parte dai gridi di allarme di almeno 2/3 anni fa’ per lo stato dell’impianti e la mancanza di risorse nazionali, non si è avuto il coraggio di “mettere le briglie al cavallo”
    Lo scorso anno si è deriso la proposta dei Pisani e si è allungato il brodo pensando come è uso di sta gentaglia che poi qualcuno o qualcosa risolverà il problema
    Questo è il modo con cui si sono affrontate tutte le partite produttive di questa città, con i risultati che oggi sono sotto gli occhi di tutti
    Si…. di tutti, meno che STOPOPODISINDAO, che come è suo uso parlando con i venti lavoratori …dico 20…ha assicurato che nessuno resterà senza lavoro :-)))
    le solite promesse per quelli di Rossignolo, per quelli della Golfo e Calcagno, per quelli della Bovedani, per quelli della TRW e ENI (che presto torneranno alla ribalta) e l’elenco non finirebbe qui
    Ma torniamo all’ultima promessa, quella fatta sulle scale di Palazzo Rosciano prima del Comitato Portuale……..dove una manifestazione di pochi portuali, reclamava (forse un po’ in ritardo) di essere ascoltati, ed ecco STOPOPODISINDAO, che con piglio serioso che ti fa’?….promette piena occupazione per tutti
    Caro Cosimi vedi se perintanto riesci a convincere quei quattro cavalli del Caprilli
    se riescono ad andare in pista……… e …………………….correreeeeeeeeeeeeeeeeeeeee

  2. Kinto ha detto:

    Sottoscrivo in pieno l’editoriale
    del Dott.Lamberti.
    Da incidere sulla pietra.
    Momenti molto seri richiedono azioni e comportamenti di grande serieta’.
    Non va,non va e non va,
    pero’ non si puo’ prestare il fianco a strumentalizzazioni politiche
    un giorno si e l altro pure
    e/o disfattismi inoperosi.
    Sul porto non sono ferrato so solo che
    ogni commento di Gallanti sulla negatività ed il pessimismo dei livornesi
    butta sale sulle ferite autoinferte,
    e che per l’operazione Rossignolo non ci voleva il mago Anubi.
    Sull’IMU vedremo,
    si capisce da subito che e’ la bandiera piu’ facile da sventolare,
    prima e dopo il bilancio.
    Chiudo con l’ auspicio
    che il comandante possa ancora dare una rotta ,restando a bordo
    con ufficiali,sottoufficiali e ciurma,
    assitenti esterni etc.
    e che come
    in ogni affondamento,
    vero,
    accompagnato o presunto,
    a scappare siano per primi
    i sorci,
    ed e’ quello che mi pare stia accadendo da settimane.
    Coraggio,rimbocco di maniche e soluzioni.
    Saluti

  3. Sirio ha detto:

    Non ci sono dita dietro le quali nascondersi,la situazione a Livorno e’ al limite.Dall’ex Delphi,ex Odeon,tassazioni,Porto siamo al collasso.Lamberti tolga con amicizia e cortesia Cosimi dal seggiolione,e guidi la città per i due anni che restano.

  4. Luca ha detto:

    Situazione veramente drammatica,ci vorrebbe in questi ultimi due anni tutto cio’ che non c’e’ stato nei precedenti 8.Voglia di lavorare e raggiungere gli obbiettivi prefissati.
    Speriamo se ne mettano alcuni precisi oggi per i prossimi 20 mesi e si faccia di tutto per rispettarli.C’e’ bisogno dell’aiuto di tutti quelli che possono dare un contributo di qualità senza guerre tra bande.
    cosa gliene fregherà ai livornesi se i “bindiani” sono contro o a favore di Cosimi anche questo andrebbe capito.
    Sull’IMU piu’ alta della toscana,non credo basti la sicumera di Nebbiai per farla digerire alle famiglie strangolate dai debiti e dalle tasse.

  5. L’approvazione in comitato portuale dell’atto che vedremo, intanto ha fissato una data di partenza ad un percorso, che deve prevedere una sua conclusione scadenzata per legge, o quasi.
    Non ho ancora visto una carta approvata nel Comitato Portuale e quindi mi riservo un giudizio, ma basterebbe questo fatto per convincere tutti che non è più possibile giocare con scemenze marginali e bisogna mettere in fila un lavoro delle istituzioni sul porto e poi su sanità e sociale, prima della pausa estiva. Non si scappa, per usare lo slogan della redazione. Brillante come al solito

  6. Ludom ha detto:

    Sirio, efficace l’immagine, ma non credo sia il modo più conveniente per sostenere l’operazione che i nostri amici stanno provando. ;-)
    Come slogan, meglio voglia di lavorare e direi voglia di raggiungere gli obiettivi e qui sulla prima insomma……ma sulla seconda voglia, qui casca l’asino. Casca perché ci vorrebbe uno scatto comune, generale per cui mancano le condizioni nella maggioranza e, in primis, nel partito di maggioranza. Sconfortante questa vicenda dei bindiani!
    Oltretutto, ad oltraggio di ciò che ho avuto dalla vita finora, sono un pessimista e poi ci si mette anche Ghino. Taglian le gambe alla speranza le esperienze passate che il Brigante rivanga, every day, con spietata memoria. Ma con tutto ciò, che altro potrebbe proporre Confronto?
    E comunque ha ragione Lamberti, ora siamo davanti ad un “atto formale e di peso” che comporta mettere in fila una serie di impegni, momenti di riflessione, di dibattito, di relazioni delicate e infine di atti.
    Tutto questo, e certo non si può non citare sociale e sanità ma non vorrei pretendere troppo, ma sulla realtà portuale, questa programmazione di governo va fatta prima delle ferie, altrimenti, io credo, nessuna ipotesi di rilancio sarà più credibile.
    Anche questo, ovviamente, non posso dirlo a Confronto che non può mandare a casa questa Giunta……lo dico al vento.

  7. Una agenda politica ed amministrativa, scadenzata dalla conferenza del pd, dal bilancio, dalle commissioni e consiglio sul porto,dal consiglio tematico sulla sanità può incardinare un percorso, almeno definito nelle priorità , prima del vortice delle politiche, primarie o non primarie.
    Insomma, vendo sempre il bicchiere mezzo pieno, potrebbe terminarsi un circuito virtuoso obbligato, che costringerebbe la politica a mettere i piedi per terra.
    Visto che i forconi ci sono anche a Livorno , come si legge, mi sembra che nessuno abbia voglia di metterla su quel piano. Ed allora non possiamo arrovellarci su cosa farà questo e quello. Tanto i candidati non mancheranno , anzi già abbondano, oltre ogni immaginazione. Ma questo ci riguarda meno, sempre che il pd non ne sia travolto. Ma non credo, autolesionisti si, ma non fino a questo punto.

  8. cesare trucchia ha detto:

    Assolutamente nell’ agenda bisogna inserire il centro della città. È il primo segnale che i livornesi avvertono di un cambiamento di rotta dopo le questioni del porto. Mi ripeterò fino a diventare noioso,non c’é bisogno di pensieri grandi, ma di grande volontà.

  9. Wladimiro Del Corona ha detto:

    Caro Cesare, in bilancio ci sono 1250000 E per Pensare in Grande Area Bontalenti.
    Delle 2 una . O sono soldi che non si sa che siano o sono quelli stabiliti da tempo per interventi in P. Grande.
    In questo secondo caso sarebbe anche poco serio appoggiarli sul Bontalenti sapendo che sono per P.G
    ci ricordiamo tutti il casino sul progetto G.G , ma guarda caso oggi siamo solo li e non si intravedono francamente concretezze al riguardo.Condivido le priorità individuate da Gianfranco – PORTO, sanita’, abitare sociale, Piano strutturale e aggiungiamo il centro città per come lo abbiamo sempre inteso.
    Ripeto alcuni nodi erano nei primi 100 giorni, curioso, ma maledettamente seria la faccenda.
    Poi sono anche per vedere il bicchiere mezzo pieno caro Gianfranco , sperando in un sussulto di concreta responsabilità e nella svolta del PD tra qualche giorno.
    Mi sembra questa sia la linea .
    Basta aspettare pochi giorni e sapremo .
    Intanto il bilancio.
    Non votarlo in alcune circoscrizioni, caricando il voto di signicati palesemente correntizi, per rivendicare visibilità, potere di contrattzione ecc,,,, è politicamente non solo scorretto ma eticamente irresponsabile.
    non mi sono mai tirato indietro da un punto di vista critico, senza sconti per nessuno.
    Lo dico avendo tantissime perplessità sulla manovra proposta, ma che voterò il solo atto che potrebbe in caso contrario portare il commisssario.
    Non credo sia la soluzione migliore.
    Certo il rischio vero è che se il passo e la logica di governo sarà continuità rispetto ai 3 anni trascorsi, che il Cielo ci aiuti, non avremo solo macerie e sciagure politiche, per la gioia di grillini e aspiranti tali !
    vedrete le sorprese tra i candidati in questa lista , ricordate queste parole .
    da quelle macerie saremo sotterrati..
    Ancora pochi giorni e sapremo se una speranza sarà accesa.
    io sarò al servizio di questa speranza, contro tutti i conservatorismi e le autoreferenzialità, senza chiedere nulla, ma apatto che Yari, Alessio e altri facciano scelte davvero di rottura con il passato e riscoprano la genesi della missione del PD, oggi molto in crisi sotto tutti i punti di vista. Un saluto e vedremo.
    PS.
    In tutte le questioni che si è richiamato c’è un piccolo ciclopico problema – LA MACCHINA COMUNALE _ che lo stesso assessore ha denunciato chiaramente per la sua scarsissima efficienza, termine buonista.
    Ma che sia arrivato il momento che alcuni vertici vadano in pensione ?
    Ma in pensione davvero, liberando la città dal potere dell’Imperatore della macchina in primis?

  10. GHINODITACCO ha detto:

    SE PIOVE PER QUEL CHE TONA…………

    Più che la preparazione della Conferenza Programmatica, sembra “una resa dei conti”
    Oggi IL TIRRENO sembra un bollettino di guerra, cominciando dal fondo di Andrea Lazzeri, che somiglia molto ad un blogger di Confronto, per passare ai Bindiani, o alla “corrente” della Bolognesi, o alle circoscrizioni con il prurito, ed a Yari che cerca ma non trova.

    Sinceramente non meraviglia quello che sta emergendo dai capitoli di bilancio, l’IMU e tutto ciò che fa’ cassa, non fanno che confermare l’incapacità di questa BANDA DEL BUCO di amministratori da strapazzo
    Chi oggi grida allo scandalo ha condiviso i disastri crescenti che STOPOPODISINDAO e tutto il suo esercito dentro e fuori il C/C ha accumulato.

    Ma l’elemento di maggiore preoccupazione è che tutti dico tutti, non riescono a prendere coscienza che il mondo che avevano creato non c’è più
    Quel mondo di FAVORI, di AMICI DEGLI AMICI di COMPARI e di COMARI, di caricare la spesa pubblica per fare FALSA occupazione, di DEPREDARE LE AZIENDE PUBBLICHE O PARTECIPATE di OCCUPARE POLTRONE E STRAPUNTINI………………………………

    Allora SE PIOVE PER QUEL CHE TONA………è significativa se pur marginale come parte del PD si prepara alla Conferenza Programmatica:
    Alcuni giorni fa si è svolta un’iniziativa al Circolo S.Jacopo, “Livorno a gonfie vele proposte per la citta”, con ospiti “eccezionali” introdotti dal Vicesindaco Picchi: CNA, FIOM, BENETTI, PACINI, CONFESERCENTI,
    Bene cosa ne è emerso?
    Si ripropone per l’ennesima volta la NAVIGABILITA’ DEI FOSSI, IL SISTEMA FORTEZZE, TURISMO TURISMO TURISMO, progetti e parole al posto del FARE FARE FARE.
    Ecco “se piove per quel che tona” i proponimenti della conferenza programmatica, saranno MINESTRA RISCALDATA………..come se tutto fosse COME PRIMA
    Mi chiedo se c’è RIMEDIO AL BUO…….
    mia nonna mi diceva…. ACQUA DI MARVA!!!!!

  11. Sirio ha detto:

    Sig.Ludom,lo dico con simpatia,ma i conti si fanno con quello che c’e’ in tavola.Non si puo’ pensare di tirare a campare,cosi’ come sta accadendo da mesi,o ancora peggio invocare elezioni anticipate.Sarebbe come cercare di curare una ferita da taglio in uno specchio di mare infestato da squali.Il percorso che auguro a Livorno da oggi fino al 2014 e’ di sopravvivenza costruttiva,e rilancio se possibile.Le correnti del Pd,o la corsa agli strapuntini non servono a Livorno in questa fase.Ma bloccare il passaporto a Cosimi e tenerlo incollato in piazza civica per due anni.8-9ore al giorno tutti i sacrosanti giorni sarebbe possibile?Speriamo De Filicaia abbia coraggio e polso,perche’ qui la barca e’ gia’ un relitto galleggiante

  12. Questa mattina sono passatoi da Piazza Civica, con i dipendenti del Caprilli con striscioni e fischietti. Anche loro. Mi domando come si possa pensare a staccare la spina, interrogativo vagante e ripreso anche da Lazzeri, di fronte a situazioni del genere. Semmai il contrario, come dice Sirio.

  13. Mario ha detto:

    Comunque a memoria,e di primavere ne ho vissute tante,non ricordo una situazione cosi’ devastata per la mia amata Livorno.I nodi stanno venendo tutti al pettine,e l’accumulo di partite dichiarate chiuse,in realtà aperte e cronicizzate, richiedono enormi sforzi,e bravure non solo politiche che vadano oltre i limiti evidenti e dimostrati da chi ci governa dal 2004.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: