APRIRE UNA NUOVA STAGIONE CONTRO LO SFASCISMO GRILLINO DELL’IDV ( UFFICIALMEMTE SBATTUTI FUORI DALLA MAGGIORANZA) IL PD TIRI FUORI ATTRIBUTI E IDENTITA’. LA CITTA’ ASPETTA RISPOSTE .


GLAMBERTI

Mentre il fronte sconclusionato della deriva idv/Amadio, descritto da Ghino con sapienza, si assottiglia , io vado a seguire l’Assemblea di Confindustria, incentrata sule vicende portuali. Giustamente. Bernabò e Fulvi, si occupano di questo e lasciano perdere le sciocchezze.
Se poi, il mio amico Del Lucchese, un promettente Consigliere cui ho regalato con dedica ” l’Odore dei soldi” di Marco Travaglio, non coglie che l’ho paragonato a Scajola , con un briciolo di ironia, solo allorquando ha fatto finta di non capire di essere stato eletto al posto di Michele Martorano, con i voti decisivi della destra di Berlusconi, mi dispiace.
Glielo rispiego, con grande rispetto ed anche affetto ( so ben distinguere persone e DNA ) , il mio riferimento era alla mitica affermazione di Scajola, per cui se avesse scoperto di aver avuto la casa in regalo…. Ecco visto che la sua presidenza è stato un regalo della destra berlusconiana, dopo che lo aveva scoperto ( certo non la casa al Colosseo, ci mancherebbe altro ) mi sarei aspettato una sua non accettazione. Tutto qui e chiaramente scritto sul blog, verificabile in rete. Ma il film invece è rimasto sempre quello, vista l’intesa Romano Amadio di ieri sulla stampa: tutti a casa ed a suonare la tromba (post)fascisti e (post)borgheziani, caro Lorenzo pensaci su.

Ghino Di Tacco

LA VERA STRATEGIA DELL’IDV: “LO SFASCISMO”

“La collocazione dell’IDV in C/C si è contraddistinta da sempre come quella del grillo parlante, sempre vigile a sottolineare i confini della maggioranza uscita dalle urne ponendosi con dispregio verso le opposizioni definendole perdenti e incapaci.
Nel procedere della legislatura non sono mancate azioni contraddittorie in relazione al programma di mandato, per sottolineare la propria propensione al dissenso organizzato.
Solo un PD distratto dal proprio travaglio interno (sia locale che nazionale) non si accorgeva della piega che stava prendendo questa alleanza con di Pietro e Company.
Ad ogni azione amministrativa (purtroppo ben poca) l’IDV non ha fatto mancare il proprio distinguo, con azioni più formali che di sostanza ,che comunque davano il segno di una volontà di volersi smarcare dai temi più coinvolgenti, ponendosi a capo degli pseudo comitati, spesso chiari portatori di interessi personali.
La strategia della rissa messa in atto da Romano accompagnata dal mutismo mite ed imbarazzante di Del Lucchese, oggi rivela ufficialmente la strategia per bocca del suo “truce” segretario Tuci che sarà dispiegata per i prossimi due anni di condizionamento del PARTITONE e posizionamento dello stesso IDV.
Se sarà la CONFERENZA PROGRAMMATICA del PD, a porre un argine al dissanguamento del consenso che ormai scorre come un fiume in piena (leggetevi le reazioni pubblicate dal Blog del Tirreno sull’IMU) non so dirvelo, ma il procedere indolente degli ultimi anni del PD non potrà che ingigantire i numeri di un bilancio deficitario del mandato Cosimi.
E’ chiaro comunque che il PARTITONE da solo non potrà uscire dal “culdesac” in cui si è messo e per come si sono messe le cose ha solo una strada da intraprendere per rilanciare l’iniziativa ed uscire dall’angolo.

Aprire una nuova stagione (tenendo di conto che ormai non ci sono più le mezze stagioni), ma questo comporta quel CORAGGIO che come diceva Manzoni o lo si ha altrimenti non se lo può dare.”

Annunci

17 Responses to APRIRE UNA NUOVA STAGIONE CONTRO LO SFASCISMO GRILLINO DELL’IDV ( UFFICIALMEMTE SBATTUTI FUORI DALLA MAGGIORANZA) IL PD TIRI FUORI ATTRIBUTI E IDENTITA’. LA CITTA’ ASPETTA RISPOSTE .

  1. luca ha detto:

    e a Livorno aspettavamo l’Idv con spoglie pseudo grilline.Il vittimismo dei due consilgieri e’ una pagliacciata,e consiglio a Kinto di non provare neanche piu’ a spiegare il paragone con Scajola,o non ci arrivano o fanno finta di non arrivarci.Lo sdegno si lasci ai cittadini che ben riconoscono commedianti e persone serie.Concordo infine con Ghino.

  2. Kinto ha detto:

    Fin quando non si capisce con fiera identita’
    che se non si difende il proprio passato e presente con forza
    e’ un lungo e barbaro assalto alla diligenza,si va poco lontano.
    Sulla questione del farsi pubblicita’,
    l Idv non perde occasione
    e mi fanno sorridere
    perche’ sono la brutta copia del rispettabilissimo Cannito.
    Finiti gli slogan populisti ,
    con un vittimismo ai limiti dei film demenziali
    tipo Scary Movie,
    e aspettando le dimissioni di Romano,
    mi viene da ridere quando il Tuci da Collesalvetti,
    l omone col verbo in bocca
    parla in brutta copia grillina di mandare a casa una classe dirigente
    perche’ il nuovo,
    che sarebbe lui e l ex leghista,
    sanno cosa fare.a differenza del PD.
    ed allora mi chiedo se magari
    ero io iscritto al Pci dal 1980 poi Pds e Ds
    e se ero io consigliere comunale a Livorno nei Ds fino al 1999,
    il partito di Cosimi assessore e Lamberti sindaco,
    dunque compartecipe primario
    fiero e consapevole di tutto
    cio’ che vorrebbe oggi cestinare con insopportabile sdegno ed opportunismo degno del miglior Pippo Inzaghi.
    Per parlare e recapitare un messaggio
    si dovrebbe almeno essere credibili e coerenti con se stessi.
    E speriamo la finiscano con questa tarantella.
    Saluti

  3. Mario ha detto:

    Kinto fai attenzione,perche’ se parli di un toro che quando vede rosso s’infuria,oppure di “opportunismo alla Inzaghi”,ricordando il curruculum vitae di politicanti,fai offese sanguinose.Si chiudano le polemiche artefatte di politici,o presunti tali, in cerca di spazi sui giornali.Non certo il Dott.Lamberti ovviamente che e’ da qualche primavera che ci va;E mi auguro si chiuda questo disdicevole modo di vivere la cosa pubblica,di ex qualcosa di altro,di molto diverso, che fanno finta di essere venuti al mondo oggi,
    in continua IMENOPLASTICA politica. provando a portare a casa la pagnotta con la politica invece della privata professione.Si torni a occuparsi dei problemi del Porto,dell’occupazione,degli sviluppi urbanistici etc.Lamberti vada avanti,sperando che finisca la caciara di quello e quella.L’ultima curiosità che mi rimane e’ del perche’ quello Dell’Idv fu cacciato anche dalla lega.Mi stupisce che non ci sia anche una curiosità giornalistica.

  4. Ciano ha detto:

    Perdonatemi, ma quanto interessano ai livornesi le livorose dispute personali, gli anatemi, gli insulti, le rese dei conti, tra i consiglieri?Andiamo al sodo, è riuscita questa maggioranza a fare qualcosa nell’arco del mandato, per i problemi della città e dei livornesi?Si ricorderà qualcosa di concretamente fatto, a parte insulti, frizzi, lazzi e crisi annunciate e compiute di maggioranza?
    Livorno, dopo Genova e sino a Roma, è la città piu’ grande che si affaccia sul Tirreno, ricordiamolo..
    ci sono i problemi della casa, della sanità, del lavoro, del porto, del recupero del centro alle residenze, dei collegamenti ferroviari che tagliano livorno dalla toscana e la penalizzano, CHE GRIDANO VENDETTA!
    le risse da cortile vanno bene per Fauglia, non per le città delle nostre dimensioni, all’inizio fanno ridere, poi fanno solo incazzare!

  5. St. John ha detto:

    >leggetevi le reazioni pubblicate dal Blog del Tirreno sull’IMU

    aggiungo il carico da undici delle reazioni più temibili per un partito di governo a Livorno. Ieri sul mare era tutto un fiorire di moccoli all’apertura del Tirreno sulla sdraio non appena veniva toccato l’argomento Imu. La consueta propaganda del “ma lo facciamo per cultura e sociale” non tiene più come una volta. Tagli alla cultura e statalizzazione degli asili sono sotto gli occhi di tutti. Nessuno è cosi’ bollito da pensare che chi è in maggioranza faccia vedere, analiticamente, i veri bilanci. Quello del comune e quelli delle partecipate. E’ in quelle voragini che l’aumento dell’Imu va, a prescindere dalla diminuzione dei trasferimenti dello stato. E’ come in Pasolini. La gente lo sa anche se non ne ha le prove.
    Ovviamente dalla conferenza del Pd livornese non verrà fuori nulla. Questo lo sanno tutti, c’è chi può ammetterlo liberamente e chi no :D
    Certo vedere un giocatore da C2 della politica come Tuci mettere in difficoltà quello che un tempo era “il” partito di Livorno fa impressione anche a me. Ma capita quando un partito non capisce che è ormai fuori tempo massimo. Lo comprese Lotta Continua, nel ’76, sciogliendosi. Non sarebbe male lo capisse anche il Pd livornese. Dopo sarebbero solo buone occasioni. Peccato che i partiti non siano mai razionali.

  6. marco ha detto:

    Basta con questi personaggi da vanspettacolo, a Livorno c’è bisogno di una ritrovata serietà politica, il PD abbia il coraggio di aprirsi a nuovi scenari, apra un tavolo con tutte quelle forze politiche serie. L’IDV ormai fa parte del passato, qui c’è bisogno di rinnovare le idee, pensare ad una Livorno del dopo crisi, un porto efficiente, una città vivibile un turismo attrattivo.La destra ormai si è radicalizzata su posizioni veteromissine e si è “fagocitata” il PDL moderato ex forzista, che ormai si attesterà su percentuali del MSI (5/8 %). Il SEL dovrà fare i conti con Grillo (20% forse se non di più). Il resto come si dice a Firenze è trippa!!!! Le liste civiche stanno affilando le armi, si parla di una megalista di centrodestra con personaggi di spicco, e di un’altra lista sempre di centrodestra che si chiamerà FORZA LIVORNO, se il PD sa fare i calcoli questa volta rischia di andare al ballottaggio con Grillo.
    Che fare? Una coalizione per Livorno, programma semplice poche chiacchere e molti fatti!

  7. Ciano ha detto:

    Pd a livello nazionale bollito, che si sta facendo cucinare a fuoco lento dai tecnici e alle elezioni prosisme venture( se andiamo a primavera 2013) raccoglierà l’indignazione degli italiani che nn arrivano più alla fine del mese
    PD a livello locale, suddito del pd regionale, vassallo del pd piombinese, incapace di avere una visione a breve, medio e lungo termine, del governo della città, spettatore e responsabile di anni di inazione e immobilismo…mentre i problemi crescono, proprio come le risse da bimbi dell’asilo

  8. St. John ha detto:

    Signori, parlando di cose serie ecco la locandina e il programma del controconvegno “Senza il Pd la rinascita di Livorno”

  9. La richiesta della verifica , a partire dai conti, sulle partecipate ed il loro management e’ stato un filo conduttore della nostra iniziativa, da sempre. A partire da Spil, come tutti sanno. Saltabeccare tra una difesa di strapuntini e competizione a sinistra, con percorsi e figure che di sinistra hanno ben poco, mette in evidenza la fine di una stagione politica. Su questo siamo tutti d’accordo , qui e non solo.
    Poi ci sono quelli che pensano meglio finirla qui e chi, io tra questi, ritiene che bisogna fare l’impossibile per non lasciare macerie. E farlo parlando di porto, innanzi tutto, ma anche di energia e di rifiuti. Insomma di lavoro. Oggi alla assemblea della Ass. Industriali questi temi sono stati protagonisti. E lo saranno dovunque, basta non farsi distrarre da chi fa solo ‘ammuina . Oggi ho ascoltato Gina Giani di SAT , un intervento, che descriveva la crescita esponenziale del suo scalo, in modo ineccepibile, suggerendo sinergie preziose. Un argomento ineludibile, per fare un esempio. Poi magari potremmo discutere come, con St. John e gli altri , soprattutto con chi parla un linguaggio concreto, europeo ed innovativo.

  10. Ciano ha detto:

    Dott,lLamberti, con il massimo rispetto che ho per lei, ma quale fase nuova può mai realisticamente aprirsi a Livorno, quando non si è capaci neanche di dare una mano di intonaco e mettere due o tre fioriere tra via grande e p grande?altro che pensare in Grande, siamo stati la cenerentola persino della “triste” notte blu..con nessuna iniziativa costruita per il centro e le insegne desolatamente abbassate. Non è pessimismo questo, è realismo, lasciamo stare i richiami all’anpi per favore, al cln, al frontismo, erano cose serie quelle, troppo per usarle a scopo polemico..

  11. Credo che Ciano abbia ragione, comparare cose serie oltre misura, con le piccole strategie di bottega diventa irriverente. Rimanendo alla riflessione sulla fase nuova. Tra due giorni il Comitato Portuale approverà il DOC sul nuovo PRG del porto. A seguire, per legge . Il consiglio comunale dovrà esprimersi sullo stesso un parere entro 60 giorni. Anche a non volere bisognerà farlo ed allora non si potrà dire che decideremo secula seculorum e parliamo di cose concretissime per il lavoro in citta’. Solo un esempio, per dire che non si può fare festa e bisogna misurarsi con questioni ineludibili. In questo senso, definire anche le caratteristiche di questa fase ed i suoi obbiettivi essenziali. E non può che essere chi governa a farlo e su quanto verra’ fatto daremo il nostro giudizio e , se possibile, un contributo.

  12. GHINODITACCO ha detto:

    FACCIAMO IL GIOCO DELLE DIFFERENZE:

    DITEMI CHE ATTINENZA HANNO QUESTE TRE NOTIZIE DI DEGRADO SOCIALE….
    E QUELLA DEL FELICE CORONAMENTO DI UN SOGNO:

    1) Trovata morta sulle scale. “Aiuto, vogliono uccidermi”. E si accascia al suolo, il fatto si è svolto in via Giordano Bruno;

    2) Tre Ponti, tornano le docce, LE AVEVANO TOLTE PER RISPARMIARE SUL BILANCIO COMUNALE :-))))

    3) Crolla capannone in via Masi: feriti gravemente due senzatetto, ORA DOPO LA TRAGEDIA SI PROVVEDERA’ A FARE QUELLO CHE ANDAVA FATTO;

    LIVORNO – Carlo Conti, il noto conduttore tv di 51 anni, dopo essersi sposato con Francesca Vaccaro (costumista romana di 11 anni più giovane) sulle colline fiorentine sabato pomeriggio a Cercina, ha deciso di festeggiare ieri nella splendida cornice dell’Hotel Palazzo.

    COSI’ E’ LA VITA……………….ma ancora nessuno se ne è accorto!!!
    CIABATTE E GABINE…………..:-)))))) la medicina per tirare a campa’

  13. ERMONACO ha detto:

    Scusate ma mi e’ partita la brocca…..udite udite, dopo che Bersani ha dichiarato “meraraviglie e grandi novita’” …chi ti nomina per la RAI?
    Nientepopodimeno che …Gherardo Colombo, si proprio lui l’ex Magistrato di ferro
    Allora perche’ non indicare il Maresciallo Rocca alle finanze?
    Vaia….vaia…vaia….

  14. Ludom ha detto:

    Dai, Ghino! E su Ermonaco! Diamoli un po’ di tempo.
    Dunque, fra due sabati (sempre che venga) sentiremo Bersani e prima ancora sentiremo Yari……….se sarà riuscito a preparare una qualche pietanza. A momenti si concluderà il “procedimento” bilancio, nel frattempo verrà definito un passaggio importante del prg portuale.
    Ecco, dopo di allora, se nulla cambia, sarà giusto ripartire all’attacco. Dopo di allora capiremo se lo spirito realista, l’impianto pragmatico, positivo dei nostri amici ha un senso o è solo una forma, e non certo la peggiore, delle tante patologie politiche.
    Non è una sospensione di giudizio quella che chiedo. Il giudizio sul “presente”, quando esplicito, quando implicito, è comune a quasi tutti i partecipanti al blog. Si tratta di capire se la ricerca dei margini per un riallineamento (chiamiamolo così) sia il tentativo di cogliere un’opportunità autentica o una coatio a ripetere perché non si sa immaginare nulla di diverso.
    Sai che sogno, anche solo un governo cittadino degno di questo nome e un’opposizione che sia all’altezza! Poi ognuno metta pure il suo “vessillo” sul primo o sulla seconda.

    P.S.: Kinto datti pace”! Hai offeso una fascista. Certo nella foga hai invaso un ambito che tutte le compagne che hai incontrato nella tua vita, di certo, ti hanno sempre interdetto……bisognerebbe tenerne sempre di conto di quel che ci dicono le donne!
    Giuridicamente parlando il tuo “richiamo alle dimensioni ci sta tutto”, quando parli di un toro,e un livore acido e grasso, vale la “patetica listarella civica”.
    E poi contribuiremo tutti alle spese processuali!

  15. Kinto ha detto:

    Grazie Ludom, mi aspetto tue visite nelle patrie galere,con arance e magari consigli per qualche buona lettura.
    Sono anch io per dare tempo,
    e per sentire cio’ che viene proposto.
    Spesso si parla di giovani,per me il dato anagrafico comunque e’ irrilevante
    a tutte le latitudini,
    e nel Pd di oggi da De Filicaia,alla Terreni,Ciampini etc. ce ne sono e con dei valori riconoscibili.
    Si parta da proposte ed anche come sempre sottolineo dalle persone che le portano avanti.
    Il resto oggi e’ come evoca la Redazione,
    afa appiattimenti e una fiacca divenuta sistema.
    Ci vogliono idee,voglia di sudare
    ed una bella cura di magnesio politico.
    Saluti

  16. Le metafore, in politica, sono il sale. Visto il successo di Grillo e del suo blog, con i suoi epigoni locali, diversamente camuffati, mi sembra che su questo blog si sia abbondantemente british.
    Quanto alla analisi di Ludom. Se la politica è l’arte del possibile, non saprei individuare strade possibili diverse, partendo da una posizione riformista e di sinistra, in questa città.
    Abbiamo perse già troppe occasioni, politiche ed amministrative, per poter perdere altro tempo cazzeggiando tra le carriere vere o presunte di questo o di quello.
    Ecco Ludom, vorrei uscire da questa deriva e contribuire a dare un rango politico diverso a Livorno, prima che si continui a portarci gli assessori di Capannori ( con tutto il rispetto ) a spiegarci come bisogna fare. Basterebbe un po’ di orgoglio cittadino, o civico per dirla in modo attuale.

  17. St. John ha detto:

    >sentiremo Bersani e prima ancora sentiremo Yari

    ma ti garbano le repliche dei firmi dell’orrore ? ;-)

    Valery scriveva “Dio ha creato tutto dal nulla, ma il nulla traspare”.
    Premesso che dio non ha creato proprio niente perchè non esiste, il nulla traspare da questi personaggi proprio come se dio esistesse e avesse creato tutto.

    .

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: