Oggi non ho potuto dedicarmi al blog, sono stato oggetto di una vera aggressione degna di squadristi.

GLAMBERTI

Oggi non ho potuto dedicarmi al blog, sono stato oggetto di una vera aggressione degna di squadristi.

Ho dovuto difendermi, con gli strumenti di legge e l’ho fatto convinto che il futuro della citta’ si costruisce con una rinnovata cultura civica ed istituzionale, piuttosto che con schemi degni della nuova e pericolosa destra estremista, comunque camuffata.

Bisogna mettere un argine a questa deriva.

La precondizione per ricostruire una forte dignità della politica livornese , scorciatoie non ce ne possono essere. E neppure ragionare secondo vecchi schemi, che giustamente Ludom evidenzia nella loro assurdità .

Annunci

4 Responses to Oggi non ho potuto dedicarmi al blog, sono stato oggetto di una vera aggressione degna di squadristi.

  1. Luca ha detto:

    le esprimo viva solidarietà dott.Lamberti,ma credo che questa solidarieta’ vada estesa a tutte le Istituzioni livornesi che a causa di certi disgustosi personaggi sono diventate luogo di offese fasciste e leghiste .

  2. Alessandro Latorraca ha detto:

    Dice bene Marco sul suo post, è necessario un fronte comune nuovo che sappia ridare slancio ad una politica ormai asfittica, ne riparleremo.

    Ma prima di tutto e senza aspettare tattiche o convenienze, come si usa fare nelle stanze logore della politica vecchia, un forte segno di stima e solidarietà all’amico Gianfranco, sincero, senza retropensieri ..e “alla faccia di chi ci vò male!!!”

  3. Kinto ha detto:

    Dott.Lamberti sono veramente dispiaciuto per quello che
    ha subito dall’ex borgheziano.
    Ha fatto bene a querelare,e si fa bene
    a mettere un argine a queste derive becere che non
    sono schifose solo se vittima e’ un consigliere o un altro sono becere e basta.
    E’ cominciata una campagna elettorale basata sul dileggio delle persone,
    e conseguentemente delle istituzioni che non puo’ passare.
    Se poi il gioco barbaro e’ quello di offendere e provocare
    da Cosimi a Bianchi a Del Corona,Grassi ,Bruno Picchi
    ieri Lamberti e domani non si sa
    per raccattare tre voti
    o la politica tutela le Istituzioni
    altrimenti va tutto a carte quarantotto.
    Sono sempre dell idea che le persone vadano lasciate esprimere
    e per diritto naturale
    e proprio perche’
    esplicitano quello che sono,nel bene o nel male.
    Ma ai diti medi le offese,
    le linguacce tipo bimbi maleducati e problematici delle elementari
    non puo’ e non deve assolutamente passare.
    E che si neghi lo squallore umano di cui ci si e’ resi protagonisti
    anche in testimonanza di 10 persone
    vuol dire che qui il problema non e’ politico,
    il caso non e’ di etica,
    ma il caso e’ un caso umano,da far curare nelle giuste sedi.
    Rinnovo solidarieta’ e disgusto per cio’ che e’ successo,
    e mi auguro mai piu’ si ripetera’
    non solo nelle sedi Istituzionali.
    Saluti

  4. Mario ha detto:

    Esprimo anch’Io solidarieta’ e rammarico al Dott.Lamberti.Queste volgarità non devono passare,ma devono solo essere stoppate.Non mi dilungo su quello dell’IDV poiche’ oramai e’ noto a tutti per cio’ che e’,e per cio’ che fa.Al solo pensiero che ci possano fare un’alleanza futura,vengono i brividi.Vergogna,e le malattie di cui si e’ vittime,oppure la semplice ed oscena maleducazione uno dovrebbe esprimerle a casa propria,con i propri familiari,e non con persone perbene e nelle sedi piu’ importanti della vita civile livornese.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: