LAVORARE SUI PROBLEMI INVECE DELLA POLITICA DA ‘NANI E BALLERINE’ ! ” Mai come in questo momento Livorno ha bisogno di decisioni e di responsabilità competente” GL

La Redazione 

Posti di lavoro da tutelare ed un Porto da rilanciare . Altro che NANI E BALLERINE . Sel-IDV-PDL -CANNITO , tutti insieme contro tutti e il PD .

GLamberti

Questa notte in Consiglio, dopo ore di discussione inutile ed interminabile nientedimeno che sulla nomina del secondo vicepresidente del Consiglio stesso, e dopo vari psicodrammi che non ho proprio capito, ma che hanno dimostrato la strumentalita’ di certe posizioni , siamo riusciti finalmente ad avviare il punto relativo al Porto.

Con una precisa agenda,a partire da quanto delibererà il Comitato Portuale prossimo, degli atti da assumere per decidere di Porta a Mare, di crociere, di spazi da non far confliggere , di infrastrutture e via dicendo.

Ho spiegato , visto che oggi sarò assente per motivi istituzionali , nel mio intervento notturno, come pensare di interrompere l’attività amministrativa, per giochi politici,di fronte ai problemi gravi ed urgenti che ci sono in citta’ sarebbe semplicemente irresponsabile.

Mai come in questo momento Livorno ha bisogno di decisioni e di responsabilità competente .

Dopo che abbiamo assunto questa posizione, ho avuto un sacco di adesioni, di persone che chiedono di smetterla di essere prigionieri di conflitti incomprensibili e di occuparci di cose serie, a partire dal lavoro, appunto.

Quello che si può perdere o si e’ già perso per decisioni in sospeso, dal Porto a tutto il resto.

Spero che tutti abbiano a cuore queste cose,piuttosto che la loro piccola propaganda particolare.

 Mi sembra davvero il momento.

Annunci

8 Responses to LAVORARE SUI PROBLEMI INVECE DELLA POLITICA DA ‘NANI E BALLERINE’ ! ” Mai come in questo momento Livorno ha bisogno di decisioni e di responsabilità competente” GL

  1. Kinto ha detto:

    Dice bene la redazione,
    speriamo qualcuno prenda un antiacido e possa vivere con meno acidità esistenziale.
    Sbagliero’ ma fin quando la politica per certi soggetti
    sara’ sempre e solo impostata
    contro qualcuno
    con animosita’ oltre il comprensibile
    e
    scevra di sanezza psico mentale
    di strada,
    come risulta anche dai resume personali
    se ne fa poca.
    Stare sui problemi,dare proposte e con senso di responsabilità andare avanti.
    Se la rincorsa attuale di molti nani e ballerinone
    e’ quella di trovare
    la giusta fotografia
    tanto vale mettere su il
    partito di photoshop.
    “vieni con noi e ti ricresceranno
    anche i capelli”
    “la federazione unita dei fotocartaigenici ”
    “piu’ siamo e piu’ vinciamo,forse”
    ” Piu’ ronde fai
    e piu’ di sinistra apparirai”
    “manda il Pd giu’
    e sarai bello anche tu”.
    Suvvia,
    comunque leggo che Giannini andra’ nel gruppo misto,
    per sua bocca non e’ piu’ in maggioranza
    e che i giochetti dell IdV continuano nonostante gli asili nido stiano chiudendo per l Estate.
    C’e’ chi scommette per lo sfascio,
    e chi lavora per tenere il treno sui binari.
    tra le molte altre questa mi sembra
    la differenza sostanziale.
    Saluti

  2. Mario ha detto:

    Su Spil ed Odeon c’e’ di che criticare,eccome;cosa che Confronto da tempi non sospetti ha fatto,e continuerà a fare almeno credo.Trovo squallido che ex membri della maggioranza sino a che non defenestrati sostenevano con ardore medievale il progetto,oggi invece sono molto,molto critici.Quanto ai caravanserragli che si provano a mettere insieme,credo non basti una posa fotografica.Ci vuole organicità,e delle proposte di governo attuabili.Se le elezioni diventano un concorso a premi su chi spara il populismo piu’ grosso,magari vincono dei premi,ma non credo proprio che simili accozzaglie vinceranno mai a Livorno.per fortuna.

  3. Scommettere sullo sfascio non e’ mai stato il nostro modo di vivere la politica , a qualsiasi livello. Non siamo per staccare la spina, ma per tenerla ben inserita per risolvere i problemi veri e che tutti conoscono. Quanto alla responsabilità , a proposito di Spil, ho chiesto le carte e poi faremo le valutazioni sulla base del giudizio anche dei nostri consulenti. Professionisti DOC , seri e senza compensi. I tuttologi oppure i servi sciocchi non ci hanno mai interessato. Figuriamoci ora

  4. Kinto ha detto:

    Comunanze,e differenze.
    dice bene il dott Lamberti i tuttologi sono piuttosto indigesti.
    Non sono un politico ma a me pare che qualcuno stia vendendo la pelle dell’orso Pd troppo presto.
    Non comprendo neanche come ad esempio un grillino
    o presunto tale come Cannito possa
    dirsela con l Idv al quale
    si augura di sottrarre voti.
    Comunque la coerenza di una visione politica c’e’ ,
    il “caravanserragglio ” viene spiegato molto bene,
    auguri:

  5. Luca ha detto:

    e si fanno anche fotografare insieme?auguri come dice Kinto,”cannito voto sprecato”, e definito un ex militante,”eccome”, di partito che ha lasciato solo perche’ le sue richieste non furono soddisfatte.
    bene non c’e’ male.chiamatela zuppa inglese

  6. St. John ha detto:

    >Sel-IDV-PDL -CANNITO , tutti insieme contro tutti e il PD .

    su signori siamo seri. Tre quarti dei protagonisti della foto di oggi sul Tirreno se chiamati a responsabilità di governo dal Pd accorrerebbero correndo alla bersagliera. Visto che ci vorrà del tempo perchè il Pd livornese dica con chi si vuol maritare, sempre se arriva al 2014, nel frattempo molti di questi personaggi della foto si concedono qualche svago. Tanto anche per far ingelosire un pò il principale (si fa per dire) partito di Livorno.
    Ma dove lo trovate in Italia un partito, l’idv, che dopo esser stato buttato fuori dalla giunta invece che fare fuoco e fiamme dice che si ritiene ancora in maggioranza? Non lo vedete che è ancora amore verso il Pd :)?
    Su Cannito, verso il quale ho una stima personale, non andrei alla ricerca di chissà quale incoerenza. Cannito ha un modello di agire politico solidaristico-impiegatizio che lo porta ad impegnarsi molto ma anche a non scorgere interi continenti. E questo lo induce a prendere cantonate clamorose. Perchè è una brava persona (davvero) ma ragiona per schemini della politica il che ti porta ad essere sempre un minore. Ma, quanto ad onestà personale ce ne fosse davvero. Nelle ultime due elezioni ho sempre fatto voto disgiunto (Cannito sindaco e prc come partito) ma stavolta, parlo da semplice elettore, per me Cannito ha raggiunto il limite delle legislature (e il prc il limite oltre il quale un partito testimoniale nemmeno lo critichi piu’).
    Non è dalla foto del Tirreno che vengono problemi per il Pd ma da una fascia di disaffezione e (motivato) risentimento che ormai raggiunge più della metà dell’elettorato. Fascia che nella politica ufficiale nessuno sa come affrontare, ignorandone persino le caratteristiche. Fascia per cui, le elezioni amministrative potrebbero essere vinte persino da questo ticket di sindaca-vicesindaco (che voterei in gloria) ps. grazie kinto per il Romano d’annata

  7. SJ analisi condivisibile, ma il video di Mamma Franca è roba di altissimo livello.

    Ed oggi sarebbero pure credibilissimi .

  8. henry w.brubaker ha detto:

    Francamente non capisco.Una bella e condivisibile iniziativa sull’emergenza casa trasformata in una ipotesi di caravanserraglio dalla Goti.(e per li rami dalla Redazione).Sono ancora vergognosamente in ballo dopo otto anni 91 assegnazioni alla ScopaiaE siamo ancora ai preliminari.Chiaro che questo elemento blocca non solo “quelle “assegnazioni,ma anche lo scorrimento conseguente delle graduatorie pubbliche.C’è poi la problematica delle demolizioni di Via Amendola (in funzione di nuove costruzioni),che non sono esattamente un’operazione fulminea tipo il risanamento di Rosi all’Aamps.Perchè annunciarle e poi sperare nel generale Estate perchè tutti dimentichino?(compresi i nuclei familiari interessati).C’è sempre un’aliquota di casi socialmente rilevanti che non trovano soluzione abitativa in Città.Da qui la “provocazione” della Faggi ,cui va dato il merito di avere operato per consentire,quanto meno,l’apertura del piccolo lager abitativo tra le macerie della EX Lamarmora,dove sopravvivono in cohousing una cinquantina di persone.Piu’ in là si staglia nella malinconica skyline della Dogana d’Acqua l’ennesimo fabbricato incompleto di quella fucina di artigiani del mattone che risponde al nome di Edilporto (gente che costruisce su prenotazioni virtuali,evidentemente)

    Questo il quadro.Motivazioni per non fare aperture di credito al Pd ce ne sono a iosa.Quella situazione cui fa riferimento St John (il bisogno di Pd da parte di Sel e Idv)puo’ essere superata solo grazie alla constatazione responsabile di un fallimento politico.E mi pare che sia già in essere ,come è nella logica dei fatti.Sono poi Giannini e Romano che ,oggettivamente,si avvicinano a Cannito,mantenendo peraltro le proprie generalità.E non viceversa.Nella stessa misura in Cui,legittimamamente,Lamberti si riavvicina al suo ex Assessore,ora quasi ex Sindaco in cerca d’autore.Sono i cicli della politica.Che talvolta non girano sempre dalla stessa parte.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: