SEL, STORCIONE REGIONALE . SINDACO NON PERVENUTO. E IL TEATRINO CONTINUA ..

LIVE    dalla Commissione Consiliare:

Il Consigliere  di Sel Lamberto Giannini rassegna le proprie dimissioni

La Redazione

Ghilarducci del SEL  sta imitando alla perfezione il consigliere borgheziano Idv . Avviato a farne la stessa fine ?

«Visione mercantile
degli incarichi istituzionali»
Dura replica del leader regionale Ciucchi a Ghilarducci    LA Nazione

TRA I VENDOLIANI e i socialisti non c’è possibilità di tragua. L’intervista rilasciata da Andrea Ghilarducci (nella foto più a destra) segretario di Sel, a La Nazione ha innescata l’immediata reazione di quel Psi di Ciucchi tirato pesantemente in ballo dal giovane vendoliano. Ed è proprio Pieraldo Ciucchi (nella foto qui a fianco) segretario regionale del Psi e consigliere regionale, che prende carta e penna per rispondere, punto per punto, alle accuse degli ex-alleati. «Andrea Ghilarducci si sbaglia e di grosso se pensa di scaricare sui Socialisti le contraddizioni politiche che caratterizzano l’azione di Sel a Livorno e in importanti Comuni della Provincia». E questo è solo l’inizio: «Stanno facendo tutto da soli — continua Ciucchi — se la suonano e se la cantano, escono dalla maggioranza a Piombino, si spaccano a Livorno al proprio interno e non trovano di meglio che tentare di scaricare su altre forze politiche e sui Socialisti in particolare, le proprie responsabilità che risiedono anzitutto nella incapacità di questo Partito di affermare una politica riformista coerente con un progetto di governo volto a modernizzare Livorno e la Toscana». Ciucchi interviene anche sugli incarichi: «Relativamente al tema delle poltrone rispetto al quale Ghilarducci mostra da tempo, di avere una particolare predilezione, vorremmo sottolineare come sia proprio Sel piuttosto che il Psi ad essere rappresentata nel complesso sistema delle ex municipalizzate e ancor più, come la Presidenza della Autorità Portuale non possa certamente dirsi di matrice socialista. Quanto al ruolo e alla posizione assunta da Giannini, Ghilarducci si affretta ad affermare che non è in vendita dimostrando al contempo, di avere una visione un po’ mercantile della politica, offensiva in primo luogo del suo consigliere che per quanto ci riguarda, può continuare a svolger le proprie funzioni istituzionali come meglio crede». La lettera prosegue: «C’è da augurarsi che quei Socialisti che, come dichiarato da Ghilarducci gli stanno facendo conoscere Riccardo Lombardi, possano assumere ancor più una funzione pedagogica pedagogica, visto che in passato ne sono stati estimatori, facengogli così conoscere anche Turati, Nenni e Craxi. Potranno così concorrere a fargli superare quella concezione della politica incentrata sull’egemonia che continua a perseguitarlo culturalmente e che lo porta tuttora a ritenere l’alleanza elettorale delle scorse amministrative livornesi fra PSI e Sinistra Democratica quale sbocco per i Socialisti la confluenza nel Partito di Vendola».
E CHIUDE: «Se ragionassimo come lui, scambiando le alleanze elettorali in progetti politici, potremmo ribattere a maggior ragione ora, che ha scoperto Riccardo Lombardi, perché non siano entrati loro nel Psi invece di dar vita a Sel».

Annunci

4 Responses to SEL, STORCIONE REGIONALE . SINDACO NON PERVENUTO. E IL TEATRINO CONTINUA ..

  1. Kinto ha detto:

    Gia’,perche’ giudicare la casa degli altri
    e’ sempre semplice ed immagino anche divertente.
    Si veste il saio si predica un po’,
    ma quando poi si deve razzolare nei propri angoli di casa
    viene fuori molta polvere.
    Questa ricerca di mantenere l alleanza morta nei fatti,
    ed aspettiamo ancora le disquisizioni
    su OLT e Cinema Moderno tanto per citarne due,
    risulta posticcia e fumosa.
    Si cerca di rimanere aggrappati a fotografie consunte che non ci sono oggi nel 2012.
    detto cio’ consiglerei ai senza peccato
    di fare chiarezza al loro interno,schivare
    questi montanti regionali di ex compagni di viaggio
    e dunque essere piu’ credibili quando si siedono ad un tavolo e fanno
    i mediatori.
    Saluti

  2. Lamberto Giannini ha rassegnato le sue dimissioni nel pieno di una seduta della Commissione. Naturalmente ognuno ne trarrà le proprie valutazioni. E ciascuno cercherà di tirare la situazione dalla sua parte. Tuttavia non si può continuare così. La macchina sta sbandando sempre più e non possiamo passare il tempo a fare sedute inutili , nelle quali sappiamo come si entra e non sappiamo come ne usciamo.
    Dobbiamo rivedere tutto e ridefinire una rotta. Al più presto, altrimenti finiremo solo a fare sedute che rassomigliano ad altro, che non ha niente a che fare con una strategia politica ed amministrativa per affrontare i problemi veri della citta’

  3. Mario ha detto:

    Un caos totale dunque.Mi spiace per il professore Giannini,persona che stimo molto,ma credo avrà avuto le sue buone ,e rispettabili ragioni.Concordo che non si possa andare avanti cosi’,resta pero’ una previsione politica,e credo faccia comprendere meglio le parole di Ciucchi.Se ha lasciato Giannini,dovrebbe entrare in consiglio Marco Bertini,uomo ben piu’ riformista diciamo,dunque una linea completamente diversa.Vedremo gli sviluppi nel prossimissimo futuro.Speriamo comunque venga tracciata una linea dritta,e venga seguita.per il bene di Livorno.Non vogliamo teatrini,ma un governo serio della città.Magari a limitare i danni,ma cosi’ è difficile che si vada avanti.

  4. RL ha detto:

    Sulla bacheca di (ALDO) un servo del cameriere toscano troviamo in risalto un elogio al grande Pieraldo ed io aggiungo”oh come è grande Biscardini,oh come grandi Pellegrino,Lonigro,Pastore, Calò in Puglia e la Moricone in Emilia tutti eletti in liste PD O SEL ma aggiungo un siete grandi un c…o e state svendendo gli ideali dei nostri padri fondatori solo per poltrone.Avete mandato al quotidiano La Nazione una vostra notizia spacciandola per nostra quando il problema è inesistente perchè comunque il nostro consigliere di SEL nel comune di Livorno rimarrà al suo posto.Dite al Ciucchi di non fare PIU’accordi segreti con il PD del Manciulli come ha fatto il 21/01/08 come riporta il documento con le firme del manciulli e del ciucchi per un posto di consigliere regionale ed assessore (nencini) alla regione toscana e cercate di non scredidare ancora di più il socialismo italiano.
    R.Lombardi

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: