LA RABBIA DEGLI OPERAI PRESI IN GIRO ED IL TEMPO PERSO NELLE ISTITUZIONI

Non basta certo un vice prefetto per fare da scudo agli operai incazzati, in attesa di chissà quale piano B. Rossignolo, il cinese, il suv amaranto ed altre storie sono tasselli di una scena assai triste per Livorno. E mentre si consuma questo annunciatissimo dramma ( basta rileggersi sul blog, quello che scrive Ghinoditacco da anni)noi stiamo a perdere tempo in una commissione consiliare con le bizze borgheziane per uno strapuntino.

Non possiamo rendere ridicole le istituzioni cittadine in questi momenti. Gli editoriali migliori sono quelli di Marmugi sul Tirreno. Basta cosi. Davvero sarebbe l’ora di un po’ di dignità e di rispetto di una citta che non può essere abbandonata a questestorielle.

GHINO DI TACCO l’AMARA VENDETTA

La storia comincio’ con un progetto di costruzione di un auto di lusso da parte di un noto “prenditore” si prenditore di risorse pubblicheA parte la stupidita’ di chi pensa di inserirsi nel mercato dell’auto in un contesto di concentrazioni globalizzate dei marchi (forse questa era la prima riflessione da fare – sindaco e parti sociali)A parte la storia e il pittigri di Rossignolo e del suo Direttore diplomato alla Scuola Radio Ellettra Torino ( unico  riferimento utile al gruppo Fiat)Le analisi che si sono succedute negli anni su questo popodiprogetto, svariamo dal responsabile locale PD industria che dava tutta la colpa alla Fiat, che addirittura avrebbe fregato l’idea (e che popodidea) , che la stessa Fiat aveva soffiato impropriamente lo stabilimeto Bertone, che se saltava l’accordo di Torino potevano  fare tutta l’auto a LivornoTutti vagheggiamenti trasversali dalle forze politiche alle istituzioni al sindacatoSe analizziamo i soggetti che hanno sponsorizzato sto popodimprenditore, sono nell’ ordine:Un popodisindao che in 7 anni n’avesse imbroccata una;Un popodipartitone di dilettanti allo sbaraglio;Le forze (si fa per dire) sindacali che ormai rapprentano solo i pensionatie pertanto capaci solo di fare analisi … si ma delle cateratteSto popodigiornale cittadino ..per  non parlare del “Divittorio” de noiartri kuttuffa’ che sembra che dorma……invece…..Allora il tempo trascoscorso per nulla ad inseguire un sogno?No … solo ha mantenere con un po’ di sostegno al reddito quei 170 lavoratori, che se gli offrivano 100000 €  a testa  per inventarselo il lavoro , la comunita’ ne avrebbe risparmiate qualche decina di milioni  andate nelle tasche di non si  sa chi…….( o si Sa e no si dice) E ora cari brodi pensate al “piano B”Scusate gli errori vi mando questa mia mentre sono in viaggio ( devo pensare anche alla strada) :-()

Annunci

3 Responses to LA RABBIA DEGLI OPERAI PRESI IN GIRO ED IL TEMPO PERSO NELLE ISTITUZIONI

  1. henry w.brubaker ha detto:

    Beh,amici miei ,a casa mia qui qualcuno dovrebbe andarsene a gambe levate (c’è un’enorme responsabilità politica),e invece si fanno pensose riflessioni sul Piano B.Ora sono curioso di vedere cosa si inventerànno gli organi di stampa per far dimenticare questo disastro.Ci hanno provato con i coralli per far rimuovere i bidoni tossici,ora salterà fuori un costruttore di tricicli cecoslovacco (amante delle rinnovabili) per nebulizzare il sogno di Rossignolo.

  2. Kinto ha detto:

    Le parole del segretario Pd sono ,ancora una volta
    inequivocabili,finalmente.
    E’ come scriviamo da giorni di
    questa squallida trasversalita’ nonche appoggio chiaro del
    Pdl all Idv.
    vergogna.
    Quanto al concetto di quello che fa lo scemo per non andare in guerra,
    o di quello che “si crede ancora fidanzato quando la fidanzata sta gia’ con un altro”
    mi sembra l unica descrizione possibile.
    Oltre all indecenza dei piccoli che non danno dimissioni quando
    sarebbero un atto di normale decenza
    e quando nessuno,
    e viene detto in tutti i modi e maniere.
    lo vuole vedere neanche col cannocchiale.
    Bella figura davvero,
    ma la dignità umana,prima che politica,
    o ce l hai o non ce l hai.
    Qua’ qua’ qua’ qua’.
    Dunque aspettiamo la sfiducia,gia’ oltremodo dichiarata,
    certamente voluta,
    e aspettiamo anche l inciucio di destra e Romano
    ad arginare.
    Quanto alla situazione De Tomaso,e’ da brividi,
    da brividi che si voli in nord europa
    mentre la citta’ ribolle di rabbia e disoccupazione.
    Roba pazzesca che ad ascoltare i lavoratori sia un prefetto e non un sindaco.
    Detto cio’ chiudo che dalla Lega di Borghezio,all IdV di Scilipoti
    aspettiamo
    la trasmigrazione
    del figuro tra le braccia della tanto amata Amadio .
    destra sinistra destra
    una combinazione
    nemmeno Mohammed Ali’
    Ao’.
    Saluti

  3. Mario ha detto:

    Non parlo dei lavoratori,perchè è talmente grave la vicenda,che non mi permetto nemmeno di commentare.Una tragedia annunciata,che come scrive HB ha chiare responsabilità politiche,prima che imprenditoriali.L’assenza di Cosimi in questi giorni,mi è parsa a dir poco inopportuna.Va detto,che anche sul fronte Annessi e promesse elettorali,che paventano per bocca della signora,un chiaro scambio di voti,va fatta chiarezza.O si denuncia la rappresentante per calunnie a Cosimi e Bufalini e Tramonti,altrimenti si lascia intendere dire che viene detto il vero,ed allora la magistratura dovrebbe intervenire subito.Infine sull’IdV e Romano,in inciucio fattuale con la Pdl,che dire,il peggio del peggio.Uno squallore che va oltre la politica,e denota oltre ad una nauseabonda avidità dei singoli piccoli personaggi,anche una chiara volonta’ di destabilizzazione.Come scrive Kinto,dignita’ cercasi.Un plauso ancora una volta a De Filicaia ,segretario Pd,che esprime cio’ che pensa con serieta’ e grande schiettezza.Questi sono i punti di partenza per una nuova stagione politica,senza nani e ballerini.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: