DESOLANTE DERIVA CORRENTIZIA NEL PD , LA PEGGIORE POLITICA ED I SUOI COLPI DI CODA .

La Redazione

Di Rocca con Vittori …. PROPOSTA  UNA CLASS ACTION CONTRO L’EX PRESIDENTE AAMPS PER IL BUCO CON SOLDI PUBBLICI DI25 MILIONI DI EURO .PER IL LIMONCINO PASSIAMO DOPO .

GLAMBERTI

“La rappresentazione della politica cittadina, che leggiamo oggi attraverso le tante correnti del pd, in corsa per trovare spazi e strapuntini, e’ devastante.

Una deriva correntizia francamente allucinante, al di la’ dei singoli coinvolti, egregie persone in qualche caso.

Ed allora correnti a non finire, con uscite e rientri, dimissioni di qui e riammissioni di la’ , magari dalla porta di servizio : di tutto si occupano, tranne che delle questioni che davvero affliggono la città.

Lo avevamo scritto giorni orsono, annusando l’aria.

Una città a rischio bidoni tossici, di tutti i tipi..
Questa mattina incontro i rappresentanti delle centinaia di famiglie di Borgo di Magrignano.

Ai quali sicuramente non importa un fico secco delle correnti e delle correntine, di una politica da ricostruire, ma che temono per il loro futuro.

Centinaia di famiglie ed imprese importanti di fronte ad un problema gravissimo, quasi irrisolvibile.

Cose serie per davvero.

Altro che assalto alla diligenza dentro il Partito e dintorni .

Una città davvero ridotta male e mancano oltre due anni alla scadenza di questa amministrazione, possiamo tirare avanti così ? ”


Annunci

9 Responses to DESOLANTE DERIVA CORRENTIZIA NEL PD , LA PEGGIORE POLITICA ED I SUOI COLPI DI CODA .

  1. Kinto ha detto:

    A leggere i giornali come dice il Dott.Lamberti su correnti e spifferi
    c’e’ da piangere.
    Si parla di lista civica di sinistra
    quando in realtà sono tutti,i citati nell articolo,
    membri del Pd
    in cerca alcuni di ricicli o tricicli da pedalare.
    Ci sono piu’ correnti interne e d interesse
    in quel partito
    che foglie sugli alberi.
    Roba da matti,e particolarmente squallida a mio parere.
    Una devastazione sistemica davvero inimmaginabile,
    ed il bravo De Filicaia dovrà mettere in campo tutto se stesso
    per chiudere magari anche qualche porta in faccia a spifferi e correnti.
    E’ altresi vero che quando si legge
    di uno come Di Rocca che invece di essere emigrato all estero per tutti i danni che ha lasciato a Livorno,
    e per la sua chiara personificazione dei mali della casta livornese
    crea un asse con Vittori
    e con la super regia della Biricotti
    si capisce che allo squallore umano e politico non c’e’ mai fine.
    ma pensa te che ghigne questi qui’.
    chiudo con due considerazioni la prima e’ che
    il mummificato Bogi IdV
    il finto partito dei valori
    mantiene il doppio incarico,
    alla faccia della coerenza e della buona politica,
    e la seconda riportando le parole sagge di Massimo Bianchi ad inquadrare la situazione attuale:
    ” Il porto e’ in mano ai genovesi,la delega piu’ importante di un ammiinistrazione e’ in mano ad un fiorentino,la sanita’ non e’ guidata da livornesi,per risollevare le sorti di AAMPS si e’ chiamato uno da reggio emilia.
    Ai tempi miei,di Lamberti e Baglini forse eravamo tutti scemi?”
    Saluti

  2. Mario ha detto:

    Viene da ridere nel leggere i nomi dei correntisti del Pd.Si dipingono la casacca con altri colori ,con altre sigle pseudo culturali,ma sono sempre le solite facce che compaiono sulla scena.Altro che lista civica,quelle sono caratiadi di partito,buone a prendere posti in ogni stagione.Per quanto riguarda invece la corsa alle primarie di Di Rocca-Vittori-Biricotti nel Pd è un vero film dell’orrore.Ma non hanno un po’ di dignita’ questi tre?

  3. Ciano ha detto:

    Nomi vecchi e stravecchi, con rispetto parlando, che non portano alcun valore aggiunto nè ariab fresca in una situazione tanto grave…Qualcuno evocava i tanti commissariamenti a cui è soggetta la città, altri la distanza che la separa da una Toscana che comunque regge e che spesso è esempio nazionale di buon governo. Ci sarà una ragione se accade ed è accaduto ciò???Io la ritrovo in una intera classe dirigente che, salvo poche eccezioni(UNA è IL MANDATO LAMBERTI) ha diretto la città senza competenza, visioni a medio lungo termine, senza autorevolezza, finendo per isolare Livorno in Toscana e depauperarla delle risorse, attribuzioni e servizi che spettavano di diritto ad una città di 170 mila abitanti, la più grande della costa tirrenica tra Genova e Roma.

  4. Continuo a sostenere che piuttosto che perdersi in giochi di tattica politica, si debba rimanere ancorati alle questioni concrete che interessano una comunità. Questa mattina, con i rappresentanti dei 1500 livornesi interessati alla vicenda di Borgo di Magrignano, abbiamo discusso come si debba affrontare la questione tentando di trovare soluzioni che risolvano i problemi delle famiglie e delle imprese coinvolte.cercherò di far discutere il consiglio anche di questi temi. Importantissimi per tante famiglie assai più di qualche corrente di partito.

  5. il liquidatore ha detto:

    Ciao raga,come va?So’ Angelo Rosi,lu liquidatore preferito dalla città di Livorno.Vi avevo lasciato con la raccomandazione delle tre gambe,ma oggi dalla mia stanzetta dove sto “scartabellando le carte dell’Aamps”ne vedo solo una.Quella di quei volponi di Azimut che ora vorrebbero ingrandirsi e,dopo averli scientemente occupati e distrutti,insediarsi definitivamente nei grandi bacini di Livorno.Quando allora ipotizzammo la Stu (90.000 mq) e iniziammo a sognare il Porto Turistico (del quale pero’ non vedo l’ombra),mai avremmo immaginato che quella splendida idea (just in time per agguantare l’amministrazione controllata e il ritorno in bonis con l’alto patronato del Tribunale Fallimentare)avrebbe partorito solo macerie.Mi parlarono poi di un felliniano albergo a cinque stelle (che sarebbe dovuto sorgere nell’Area ex Lips),ma dal mio oblo’scorgo soltanto pietrisco e pitosfori incolti.E un grande palazzo in costruzione là dove si consumavano gli ultimi sofferti vari (io,purtroppo,arrivai a cose fatte,e un giornalista continua a darmi del burbero solo perchè chiesi e ottenni -grazie alla collaborazione di alcune lobbies-il dissanguamento dell’indotto cantieristico;operazione che peraltro consenti’di avviare il piano di salvataggio con le banche ).Che dire,ora mi richiamano per risanare il buco dell’Aamps (pare un centinaio di milioni reali)mentre gli amministratori che l’hanno provocato fondano partiti e associazioni.Ma che cacchio;un signore alto e sempre incazzoso (mi pare si chiami Cosimi)mi ha dato carta bianca,ma non so se accettero’ perchè intanto ha confermato il Direttore Generale.Questo dell’Aamps mi pare ‘nu casino grande grande e non so se accettero’.Perchè io ce voglio alzare il Tia e lu sindaco ce vole salvare le bucce.Ci sto pensando.Ad majora,compagni e amici.E’ arrivato lu liquidatore.

  6. St. John ha detto:

    “Di Rocca, la figura da cioccolataio e altre storielle”

    http://www.senzasoste.it/locale/di-rocca-la-figura-da-cioccolataio-e-altre-storielle

    a parte il fatto che due anni in politica sono tanti, basta pensare allo scenario del 2010 di questi tempi e l’oggi, si delinea una certezza. Tra una cena e una colazione di lavoro chi vincerà nel 2014 può vincere l’ambitissimo titolo del peggiore di tutti i tempi.
    Destinato quindi a restare nelle cronache :-)

  7. Mario ha detto:

    Editoriale da cornice.Un po’ di sana descrizione di questi personaggi senza qualità e vergogna

  8. L’articolo di red e’ davvero godibile. Niente male, non sempre senza soste ci entusiasma, ma questa volta….

  9. Ma un lavoratore della’AAMPS se perde il posto di lavoro Con chi se la prende ?

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: