La deriva correntizia e carrierista di partiti che avevano suscitato tante speranze e’ un elemento di una riflessione che va fatta. Quella che ha spinto e spinge tanti a tenersi alla larga.

Fare spallucce non e’ possibile. Non si tratta di questioni che riguardano singole persone, ma pubbliche risorse che non possono essere considerate un esercizio irresponsabile di funzioni manageriali. Credo che la questione sia proprio quella di una politica che non sempre e’ riuscita a mettere le persone giuste al posto giusto, in attività che richiedono professionalita’ e rigore, senza improvvisazioni. Il fatto che ora il sindaco si affidi ad un manager esperto e sperimentato la dice lunga. Non si tratta solo di essere onesti, e Livorno non a caso non ha mai avuto tangentopoli , ma anche capaci ed in grado di gestire il pubblico denaro, in società cruciali, fuori da logiche che con l’efficienza ed il rigore hanno poco a che fare. La deriva correntizia e carrierista di partiti che avevano suscitato tante speranze e’ un elemento di una riflessione che va fatta. Quella che ha spinto e spinge tanti a tenersi alla larga.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: