AMICI MIEI ultimo ( quasi ) atto : UMILIARE PARTITO,UOMINI ED ISTITUZIONI PER UN ‘AMICO’ IDV ! “Il senso della memoria, quello della diginità di uomini ed istituzioni, non funziona un giorno l’anno.”GL

La Redazione

Solidarietà a Bruno Picchi ,Del Corona e La Torraca e a Lamberti  che difendono  la dignità delle Istituzioni livornesi .Il sindaco e l’IDV   CREDONO CHE IL COMUNE,IL CONSIGLIO COMUNALE E LIVORNO SIANO NELLA LORO COMPLETA DISPONIBILITA’. NON SIETE A CASA VOSTRA. NON E’ CASA VOSTRA DOVE POTETE FARE QUELLO CHE VI PARE .

GLAMBERTI

“Psicodramma, dice Guarducci. Certo si può leggere così, ma noi lo avevamo visto un pò più, fin dal primo momento, come una commedia comica all’italiana, con tanto di supercazzola. In sostanza non eravamo riusciti a farci trascinare nel dramma presunto, ma nel fatto che grazie a queste performance si continuava a perdere un sacco di tempo ed eludere i problemi irrisolti. Tra l’altro evitando di votare un atto regolarmente in discussione in Consiglio, giunto ormai alle dichiaraziioni di voto.
Esiste , infatti, la dignità di persone ed istituzioni, al di là di ogni opinione in merito ad una mozione, che non può essere calpestata. E’ questo che ci ha fatto ridere un pò meno. Nell’Italia di Giorgio Napolitano, le uova contro le istituzioni non ci fanno per niente divertire e neppure ci inducono a comprensive pacche sulle spalle. Bada lì, a volte non si può proprio fare, ripeto a prescindere da come si vota una mozione, più o meno condivisibile.
Non si può passare sopra questi fallimenti, come quello del basket, tanto per non andare lontano e ricordare sul tema bellissimi articoli, anche con il nostro modesto contributo, di Luciano De Majo. Domande, quelle che ponevamo e poneva Luciano, rimaste inevase. Come quelle poste a Spil , sui suoi colossali buchi, per le quali si erano garantite a verbale risposte scritte. Acqua passata, dice Cosimi. Non credo proprio. Il senso della memoria, quello della diginità di uomini ed istituzioni, non funziona un giorno l’anno.”

‘La maggioranza va avanti per inerzia ‘

“Lo psicodramma della maggioranza continua a consumarsi a Palazzo Civico. Nemmeno la riunione di ieri tra tutti i rappresentanti della coalizione è servita ad uscire da una crisi politica che non si capisce ancora dove possa portare. Anzi, non si riesce addirittura a capire se la crisi c’è sempre… Di certo c’è che invece di parlare dei problemi reali della città (dalla manovra urbanistica al piano della mobilità, dal rilancio dell’occupazione al mantenimento dei servizi pubblici ,etc.) anche ieri si è discusso dello stato dei rapporti tra le forze politiche che sostengono Alessandro Cosimi. Nell’occasione il sindaco ha ribadito che tutti devono rispettare gli impegni presi nel documento «Verso il 2014», ma ormai è un ritornello che recita dall’agosto scorso (ricordate la giunta congelata?), mentre gli alleati hanno fatto a gara a indicare le priorità del programma (quelle che stanno più a cuore a ognuno di loro), ma anche questa è una scena vista e sentita ripetutamente negli ultimi sei mesi. Il fatto è che di queste priorità si continua a parlare, senza riuscire però a tradurle in fatti: si discute sempre del metodo, quando invece ci sarebbe bisogno di discutere della sostanza. E così è accaduto anche ieri in municipio, dove sindaco e maggioranza si sono soffermati sulle modalità con cui affrontare – in modo il più possibile compatto – le prossime sedute del consiglio comunale, a partire da quella di domani. Dove, per cercare di evitare nuove frizioni, probabilmente sarà riposto in un cassetto il documento sull’assessore regionale Marson . Cosimi ha già fatto sapere che considera quella vicenda superata , ora bisognerà capire se la pensano alla stessa maniera i consiglieri del Pd. I vertici del partito sembrano condividere la scelta del sindaco, ma nel gruppo di Palazzo Civico è prevedibile che possa esserci qualche distinguo. A proposito di metodo, va avanti l’ipotesi di affidare a Massimo Gulì l’incarico di coordinatore dei gruppi di maggioranza, una sorta di super-capogruppo. E Cosimi, in questa maniera, continua a tenere tutti quanti sulla corda. È in queste condizioni che la maggioranza va avanti: senza convinzione, quasi per inerzia. ” Guarducci  Il Tirreno

Annunci

3 Responses to AMICI MIEI ultimo ( quasi ) atto : UMILIARE PARTITO,UOMINI ED ISTITUZIONI PER UN ‘AMICO’ IDV ! “Il senso della memoria, quello della diginità di uomini ed istituzioni, non funziona un giorno l’anno.”GL

  1. kinto ha detto:

    Come se poi l inerzia ed il lasciar passare ogni questione
    dalle mastodontiche leggasi Odeon e Basketgate,
    a la mozione sulla Marson,
    le risolvesse.
    E’ un prendere tempo cominciato da subito dopo le elezioni
    ma che non si puo’ pretendere di farlo durare sulla schiena gia’ curva dei livornesi.
    Bene insistere che degli equilibri della maggioranza non frega niente a nessuno,
    frega eccome
    invece che nell agendina Smemoranda della Giunta
    vi si mettano questioni concrete e con date non da cancellare ma da rispettare.
    si badi bene,che Giannini del Sel nello scorso consiglio evidenzio’
    con forza ma tra i pistolotti alla supercazzola ando’ nel dimenticatoio,
    di come vengono cancellate Commissioni riguardanti i lavoratori dell Ippodromo,
    benche’ convocate dalla stessa maggioranza,
    senza motivo e per via telefonica non dall assessore preposto,
    ma per voce della sua segretaria.
    Di elementi se vi fosse coerenza e serieta’ per mandare tutto a carte 48 ce ne sarebbero eccome,
    ma si sa la poltroncina e’ una seduta comoda per tutti.
    e poi perche’ provare a lavorare,tanto ora c’e’ la neve,
    poi primavera,poi i bagni a mare
    e tutti si scorderanno di ogni singola circostanza.
    Come anche si scorderanno di questo malefico decennio,e dei suoi protagonisti e delle comparse da du palle e un sordo.
    Soldatini:”Sull attenti,
    avanti marsc”.
    Saluti

  2. Delfina Ferres ha detto:

    Ho già avuto modo di sostenerlo, ma pare necessario ribadirlo.

    Quando un sindaco è uno sconsiderato, con una mente contorta e idee pericolose, talché le poche iniziative portate a compimento si sono risolte in giganteschi fallimenti a danno della città.

    Quando una giunta antropomorfizza una balorda concezione del potere da parte del suo capo, vive nei mugugni e nelle crisi identitarie, ma non è capace di sussulti di dignità e, appagata com’è dai soli ritorni economici, si nasconde e non intende assumere alcun ruolo politico.

    Proprio quando tali personaggi, per nostra fortuna, vengono neutralizzati da un alto tasso di incompetenza e di inettitudine.

    Ebbene, in tal caso, tutti noi dobbiamo gioirne!
    E ringraziare la Madonna di Montenero per l’evidente protezione che ci accorda.

    In virtù del principio, utilitaristico sebbene alquanto minimalista, che potremmo così esprimere: “almeno non fanno danni”.

    Trovo pertanto non condivisibili, le espressioni verbali del dr. Lamberti, riportate dalla stampa, il quale garantirebbe il suo voto a qualunque atto amministrativo, purché si faccia qualcosa.

    È una inopportuna sollecitazione.

    Al contrario, sarebbe rassicurante sapere che i nostri amministratori passano il loro tempo con i cruciverba.

    Ancora meglio con qualche accattivante, e nuovo, gioco di ruolo.

    Sì, perché se continuano ancora con il gioco “Governiamo Livorno” magari si stufano.

  3. Delfina non ha seguito, giocoforza, tutto il dibattito in commissione. Io ho fatto, almeno ho tentato, una provocazione, visto il nulla di cui si discuteva, dibattere di documenti sul nulla avrebbe consentito di approvare qualsiasi cosa, tanto non avrebbe avuto alcun effetto concreto. Credo quindi di aver espresso in questo modo concetti analoghi alle considerazionindiDelfina, che capirà che doversi sorbire ore di discussioni senza costrutto, alla fine, porta allo sfinimento. E prenderla sul serio non sempre e’ umanamente possibile. Vi ricordate Fantozzi ed il dibattito sulla corazzata potemkin …..

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: