INGANNO GRAN GUARDIA !! E poi IL SINDACO PERMETTE ALL’IDV DI SBEFFEGGIARE IL PD , PERCHE’ ?

La REDAZIONE

GRAN GUARDIA , DOVE STA IL TRUCCO?

IDV definisce il PD come un gruppo di ‘spara bufale ‘ e SCHIZOFRENICI , in continuo sberleffo.
Perchè Cosimi sta massacrando il PD , tenendo alleati come SEL e IDV che gli votano contro e offendono continuamente persone e Partito ?
Non essendo numericamente indispensabili in Consiglio Comunale perchè se li tiene ?
Ad oggi è una complicità che sta fruttando posti ALL’IDV e ulteriori danni al PD che in qualche modo sta cercando di rilanciarsi , via Di Rocca  e con Sir Elis Inchiodato in Provincia .

 

HB

di HB

‘La vicenda della Variante Gran Guardia,da qualunque parte la si veda,è di una gravità inaudita.Imboscare le osservazioni per poi rappresentarle a 24 ore dall’ultima seduta d’anno del C.C.fa parte di una strategia dell’occultamento,che poi finisce per drammatizzare l’impostazione della discussione quando il tema esce in trasparenza.Anche un bambino avrebbe evidenziato che una variante di tale impatto è orfana di quegli standard previsti dalle “Norme”della Repubblica. (per dirla con Cosimi).Rispondere che i parcheggi si faranno comunque piu’ in là (probabilmente trasposti oltre la via)fa rabbrividire,ma il provvedimento andava stoppato prima,in sede di adozione.Qui obiettivamente la Marson c’entra poco.Serve buon senso.Che errore colossale.Piu’ in là leggo la lettera di un cittadino di nome Alessandro Cosimi che sul Limoncino pare aver perso completamente la bussola.E alla fine minaccia anche azioni penali.E’ ormai senza dubbio un Cosimi/Novellino,,sempre piu’ improbabile,sempre piu’ inamovibile.Il triste destino di una città ostaggio di convenzioni e paure,deprivata di massa critica.Meno male che ci sono i bagni gratis.’

Annunci

6 Responses to INGANNO GRAN GUARDIA !! E poi IL SINDACO PERMETTE ALL’IDV DI SBEFFEGGIARE IL PD , PERCHE’ ?

  1. Conte di Montecristo ha detto:

    Copio , incollo e sottoscrivo .

    di HB

    La vicenda della Variante Gran Guardia,da qualunque parte la si veda,è di una gravità inaudita.Imboscare le osservazioni per poi rappresentarle a 24 ore dall’ultima seduta d’anno del C.C.fa parte di una strategia dell’occultamento,che poi finisce per drammatizzare l’impostazione della discussione quando il tema esce in trasparenza.Anche un bambino avrebbe evidenziato che una variante di tale impatto è orfana di quegli standard previsti dalle “Norme”della Repubblica. (per dirla con Cosimi).Rispondere che i parcheggi si faranno comunque piu’ in là (probabilmente trasposti oltre la via)fa rabbrividire,ma il provvedimento andava stoppato prima,in sede di adozione.Qui obiettivamente la Marson c’entra poco.Serve buon senso.Che errore colossale.Piu’ in là leggo la lettera di un cittadino di nome Alessandro Cosimi che sul Limoncino pare aver perso completamente la bussola.E alla fine minaccia anche azioni penali.E’ ormai senza dubbio un Cosimi/Novellino,,sempre piu’ improbabile,sempre piu’ inamovibile.Il triste destino di una città ostaggio di convenzioni e paure,deprivata di massa critica.Meno male che ci sono i bagni gratis.

  2. non ho ancora avuto modo di leggere le osservazioni regionali, per motivi tecnici, ma certo se così fosse sarebbe davvero la dichiarazione , fatta dalla regione, questa volta nell’ambito delle sue competenze – non come la Marson sul bando – che quello che tanti avevano detto solo con un pò di buon senso, aveva riferimenti normativi precisi. hb ha ragione. una cosa clamorosa

  3. Conoscete tutti la posizione estremamente critica che ho avuto sulla G.G. , in tempi non sospetti. guarda caso uno dgli elementi fondamentali erano proprio i parcheggi che non esistono a distanza di norma e non vi sono possibilità alternative, altro che vedremo. Guarda ancora caso un problema che rimette in risalto tutte le contraddizioni del progetto città presentato in commissione dall’assessore Bertini, un colino, sul quale oggi vogliono vedere chiaro sia IdV che SEL. Auguri, ma intanto un progetto serio ha perso qualsiasi orizzonte; l’Odeon è nelle condizioni in cui è, Piazza cavour non può riaprire nonostante sia stata messa in assestamento di bilancio una cifra da 300 mila euro. ma a che gioco stiamo giocando? non sarà mica colpa della crisi anche questo? Innovazione è parola che riempie la bocca di tanti, ma poi la realtà è di una miseria politica e culturale disarmante , a dispetto dei tanti narcisismi circolanti e delle tante presopopee ideologiche, populiste e un po qualunquiste. di nuovo auguri, ma la città è la prima a soffrire , quando ci sarà un vero sussulto di responsabilità? ma una pagina nuova arriverà inevitabilmente e la strada è stata intrapresa. Tra l’altro sospetti pesanti oggi con le fretta e i giochini temporali che ci mettono davanti all’urgenza classica di votare. Non ha senso tutto questo in un percorso amministrativo e poitico corretto e rispettoso del consiglio comunale. No non va bene per niente , vedremo in commissione e in CC avendo chiaro che qui il nuovo assessore Grassi proprio non vi entra per nulla, è roba vecchia e di vecchio stile. Pienamente con HB che espone riflessioni sempre acute e serie.

    • Mi sembra che chi fa politica partendo dai problemi concreti, quelli posti ad esempio dal mondo del commercio del centro sulla variante gg, alla finebspiazzi tutti quelli che pensano alle piccole tattiche di comodo di una vecchia politica riciclata. Coerenza e senso di responsabilità sono una bussola sicura di un nuovo e moderno riformismo. Il resto lascia il tempo che trova, hb e wladimiro danno un contributo importante.
  4. henry brubaker ha detto:

    Ho letto le osservazioni regionali solo “de relato”,cioè sull’amabile Tirreno; nel merito qualunque persona dotata di buon senso si riserverebbe un approfondimento.Magari attraverso un serio confronto politico.Oggi leggo di osservazioni “solo parzialmente respinte(o accolte a secondo del punto di vista)” in nome del principio di collaborazione istituzionale”.La situazione si fa francamente sempre piu’ complessa.Diluirla fra Natale e Capodanno mi sembrerebbe paradossale.Anche perchè il “mero recupero” della struttura,come tale,non puo’ giustificare l’inosservanza degli standard.(anche perchè dietro questo c’è un settore che dopo le Feste rischia di chiudere definitivamente).Servono approcci non ideologici e toni bassi.Poi c’è questo contesto surreale dove prima si dà la caccia ai portoghesi sugli autobus(con bambini e anziani spesso nel mirino)e poi si attinge ai fondi della mobilità regionale per consentire la circolazione gratis degli autobus.Che demagogia.

  5. Approcci non ideologici e toni bassi, dice bene hb. Ma ci sono questioni assai complesse, in cui si inserisce la situazione paranoica di parti della maggioranza. Ma non credo che la cosa turbi più che tanto. E’ tempo di panettoni e chiacchiere a vanvera. Altro che standards urbanistici. Con qualche biglietto gratis sull’autobus e l’Odeon da Caritas.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: