ANCHE IL BANDO DI GARA CON GLI ERRORI… SCEMENZE A RIPETIZIONE

Oggi sono, al solito e per doveri familiari, a guardare il panorama di Salerno.

Grandi opere pubbliche e piani urbanistici, con la firma dei migliori architetti d’Europa. Senza bandi.

Così come facemmo il nostro piano, a Livorno, quando si vinceva con tutti e non si perdeva in casa con l’ultima in classifica, affidandolo nientemeno che allo studio Gregotti e Cagnardi.

Volavamo alto, eccome, senza farla tanto complicata.

E, rivendendo i calendari che distribuivamo qualche anno fa, ho ritrovato la foto diPiazza Garibaldi , splendida ed appena inaugurata.

Oggi in disarmo ed oggetto solo di guerre partecipative per scacciare qualche operatore volenteroso, regolamenti alla mano,

Insomma le regole si sbagliano su di un bando da milioni di euro, e poi si fa la faccia truce con un ambulante di Piazza Garibaldi. Qualcosa non torna davvero. Eppoi si perde con l’Ascoli, deve essere una congiuntura astrale perversa. Speriamo che la serie finisca una volta per tutte. Ma mi sembra assai dura, ripensando al porto, a Rossignolo, a Spil e via dicendo.

A

Annunci

5 Responses to ANCHE IL BANDO DI GARA CON GLI ERRORI… SCEMENZE A RIPETIZIONE

  1. GhinoDiTacco ha detto:

    L’ennesimo “errore”
    Se Livorno fosse un paese normale, avrebbe da tempo mandato a cagare questi amministratori “pasticcioni” questa classe politica insufficiente
    Se i livornesi pensassero a cio’ che gli aspetta per i propri fogli, quando le ricche pensioni nate sull’onda del “debito pibblico chi se ne frega” finiranno, farebbero a meno ad essere entusiasti Mario Monti
    Se questa citta’ cominciasse a metter a reddito i gioielli di famiglia, (porto, dislocazione geografica, ricchezza del territorio) invece di continuare a vivere di rendita……..
    Se la mi nonna avesse le rote sarebbe un carretto
    Domani Grassi ci dira’ che sul bando non ci sono problemi, “lui che di bandi ci sa e Conti lo conferma” tutto un’attacco pretestuoso e vile ….bla bla bla……
    Tanto Livorno ci crede…..

  2. Gianfranco Lamberti ha detto:

    Direbbe Bersani che stiamo a pettinare le bambole!

  3. henry brubaker ha detto:

    Come fa uno a prendersela con la Fiat e col complotto delle sette sorelle se poi non paga l’affitto “politico” di un capannone.Quanti casi “Rossignolo” ci saranno nella piana di Guasticce?.Il primo compito del nuovo Sindaco dovrà essere per l’appunto quello di fare chiarezza nel magma di Spil.Quanto al Bando del Piano Regolatore,siamo al secondo “errore”dopo quello di Fiorentina..L’altro compito del Nuovo Sindaco sarà quello di verificare se questi errori sono frutto del caso o di un calcolo pre definito.L’impostazione del Bando effettivamente è incredibile.

  4. Gianfranco Lamberti ha detto:

    Mi chiedo anche io come sia possibile una cosa del genere, ma soprattutto il senso di tutto ciò . Davvero desolante, dando per scontata la buona fede. Quanto a Spil ci hanno promesso risposte scritte, le leggeremo, ammesso che scrivano bontà loro

  5. GhinoDiTacco ha detto:

    Anche Dalema ci riprova
    Udite udite, dopo il “pizzino” di Enrico Letta che si rende disponibile ai servigi di Monti, oggi anche Dalema che si proclama addirittura esperto economico “spiego io a Monti come ridurre il debito” ha sostento durante una lezione alla Universita’ di Enna
    Alla faccia ( di bronzo) del bicarbonato di sodio

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: